Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Bologna, Biblioteca universitaria di Bologna, Manoscritti, Ms.104

Bologna, Biblioteca universitaria di Bologna, Manoscritti, Ms.104


Scheda manoscritto

Vedi la descrizione del Fondo

CNMD\0000215904

Manoscritto cartaceo, guardie cartacee; le cc. I-II e X-XII sono moderne, aggiunte nel corso di un restauro eseguito nella seconda metà del XX sec. Le cc. VIII-IX sono di formato più piccolo (forse a causa di tagli o strappi).; fascicoli legati; 1476-1484 data espressa a c. Ir, 270v (il grosso del manoscritto risale ai due estremi cronologici indicati; alcune parti sono state aggiunte ed integrate da mani posteriori, una tardo quattrocentesca, una della seconda metà del XVI sec.); cc. IV + 330 + VII; cartulazione antica a penna nell'angolo superiore destro del r da 1 a 333, proseguita a matita nelle ultime cc. bianche, fino a 336; le cc. 301-333 hanno anche una cartulazione autonoma in numeri romani, da I a XXXIII. Tutto il manoscritto ha anche una numerazione a registro, con fascicoli di 4cc., che parte da a (c. 1r) ed arriva a ooo/iii (c. 333). Secondo questa numerazione, che sembra precedente a quella in numeri arabi, la c. numerata 157 è stata rilegata nel posto sbagliato e dovrebbe trovarsi fra le cc. 170-171. Bianche le cc. 154v-156, 225v, 334r-336r.

Dimensioni: mm 305 x 220 (c. 10).

Mancanze:
manca la c. 226; salto di numerazione fra le cc. 182-184 (saltata la c. 183) e le cc. 243-245 (saltata la c. 244). In una tasca creata nel piatto posteriore della legatura è inserito un foglio volante trovato all'interno del volume, contenente annotazioni alchemiche.

Filigrane:
solamente le cc. 295-300, probabilmente inserite in un secondo momento all'interno del codice, presentano una filigrana. Questa rappresenta un vaso a un'ansa con una fascia orizzontale entro la quale si intravede una scritta, che potrebbe corrispondere a "Iehan Simonnet" (Briquet 12822, Mezières 1562). Un'altra filigrana è riscontrabile in una delle cc. di guardia posteriori, e rappresenta una cornucopia, non identificata nei repertori.

Fascicolazione:
la fascicolazione è regolare fino alla metà del codice, poi presenta rimaneggiamenti e mancanze. I fascicoli sono così composti: 1-14 (12 cc.), 2 cc. inserite, 16 (12 cc.), 17 (12 cc. + 1 c. inserita), 18 (12 cc.), 19-20 (12 cc., ma è stata tagliata 1 c. in entrambi i fascicoli), 21 (12 cc.), 22 (10 cc., mancano 2 cc. nella seconda metà del fascicolo), 23 (12 cc.), 24 (16 cc.), 25 (6 cc.), 26-27 (12 cc.), 28 (9 cc., mancano le 3 cc. finali).

Segnatura dei fascicoli:
sul r di ogni c., in basso a destra, si trova una segnatura composta da lettera alfabetica e numero romano (da i a iiii) che però non corrisponde all'effettiva fascicolazione del codice.

Rigatura:
a secco.

Specchio rigato:
mm 225x140 (c. 154).

Righe:
40 (c. 10).

Disposizione del testo:
piena pagina.

Richiami:
richiami orizzontali al centro del margine inferiore delle cc. 12v, 24v, 36v, 48v, 60v, 72v, 84v, 96v, 108v, 120v, 132v, 144v, 156v, 170v, 182v, 196v, 208v, 220v, 232v, 256v, 278v (non al centro del margine, ma a destra), 279v (a destra), 280v (a destra), 281v (a destra), 282v (a destra), 283v (a destra), 312v, 324v.

Scrittura e mani:
Una prima mano (A), gotica cancelleresca, è responsabile della scrittura della maggior parte del codice; appartiene, come si legge nella sottoscrizione alla c. 59v, a Giovanni di Bartolomeo de Lachellis di Fontaneto, che copiò il codice a Vienne fra 1476 e 1477. Si identificano oltre a questa tre mani successive: un copista di Lione attivo fra 1484 e 1489 (cc. 146v-153v, 225r, 266v-286v (mano B); c. 60r-60v (mano C); cc. 154r, 287r-300v (mano D). Le mani B, C, D hanno postillato l'intero codice e collazionato i testi in esso contenuti con altri testimoni. Un'ultima mano, in corsiva francese, appartenente al possessore seicentesco della raccolta alchemica del fondo Caprara, è responsabile della stesura dell'indice posto all'inizio del ms. e di alcune note di lettura apposte all'inizio dei testi.

Stato di conservazione:
il manoscritto è stato sottoposto a restauro; conserva tracce di muffe, gore di umidità e macchie che ne attestano un uso intenso da parte dei possessori.

Decorazione
Databile 1476-1477 (la decorazione sembra possa essere attribuita al periodo in cui ha lavorato il principale copista del codice, Giovanni de Lachellis).

Iniziali
Iniziali semplici di colore altro.
Iniziali a pennello.
nel manoscritto si alternano iniziali molto semplici, colorite a pennello in bianco, rosso e blu su un riquadro a sfondo verde chiaro delimitato da una linea rossa, con altre più elaborate, con motivi ornamentali geometrici e maggiore varietà di colori. Iniziali di questo tipo di trovano alle cc. 1r, 83v, 109r, 113v, 184r, 189r, 216v, 222r, 233r; iniziali più semplici alle cc. 25r, 41r, 49r, 61r, 63r, 67v, 71r, 74v, 80v, 86r, 87r, 88v, 89v, 95r98v, 100v, 101v, 104v, 124r, 126r, 129v, 135r, , 138v, 142r, 146r, 158r, 163r, 167v, 172r, 187r, 190v, 197r, 207r, 209r, 235v, 237v, 241v, 244r, 254r, 256r, 257r, 259r, 262r, 264r.

Altri elementi
Disegni a cc. 29r, 65v, 74r, 103r, 141v, 159v, 174v, 220r, 269r, 286v, 310r.
disegni a penna raffiguranti strumenti e forni alchemici; alla c. 220r disegno rozzamente colorato raffigurante due piccoli insetti.

Legatura:
1601-1700, probabilmente la legatura risale all'epoca del collezionista francese che è all'origine della raccolta alchemica Caprara.

Assi in cartone.

Coperta in pergamena, piatti in pergamena chiara con laccetti (restaurata nel XX sec.).

Legatura restaurata.

Storia del manoscritto:
il manoscritto fa parte del "fondo Caprara", una raccolta di testi alchemici pervenuta alla Biblioteca dell'Istituto delle Scienze intorno al 1727 in seguito alla donazione di Vittoria Caprara. I volumi facevano probabilmente parte della biblioteca di uno sconosciuto collezionista francese del XVII secolo, sulla cui identità si sono fatte diverse ipotesi; passò poi al conte bolognese Carlo Attendoli Sforza Manzoli, del quale la famiglia Caprara ereditò i beni.
La provenienza è indicata alla c. IIIr, a penna, di mano del bibliotecario settecentesco dell'Istituto delle Scienze di Bologna, Lodovico Montefani Caprara: "Ex Bibliotheca Comitum Caprara".

Antiche segnature:
Cod. num. 144 Aula II A (segnatura a penna nel r della c. III di mano del bibliotecario settecentesco dell'Istituto delle Scienze di Bologna, Lodovico Montefani Caprara).

XV (apposta a penna sul dorso della legatura).

Data di entrata in biblioteca:
1727

Camicia:
cc. IIIr Auctores Alchimiae quamplurimi diversique Tractatus... Viennae transcripti Anno Domini 1476.

Descrizione interna


cc. IIIv-IVv


Titolo presente: Index Librorum seu Auctorum qui in hoc volumine continentur (c. IIIv)

Incipit (indice) : Magistri Nicolai de Comitibus de Marcha Trevisana (c. IIIv)

Explicit (indice) : Mesue de argento vivo etc. Finis (c. IVv)

Descrizione interna


cc. 1r-24r


Autore:
Comes, Niccolò <alchimista ; sec. 13.-14.>

Titolo presente: Speculum Alchimiae (c. 1r)

Incipit (testo) : Ut ad perfectam scientiam venire possimus (c. 1r)

Explicit (testo) : a divine providentie iudicio est occultum etiam omnino denegatum (c. 24r)
Nota all'explicit: seguono una formula di benedizione e una sottoscrizione del copista: "Transcripsi ego Johannes Bartholomei de Lachellis de Fontaneto die vii septembris 1476 Vienne..

Descrizione interna


cc. 25r-40v


Autore:
Dastin, John <fl. 1320>

Titolo identificato: Rosarius philosophorum
Note: Lynn Thorndike-Pearl Kibre, A Catalogue of Incipits of Mediaeval Scientific Writings in Latin, London, The Mediaeval Academy of America, 1963, col. 403.

Titolo presente: Rosarius (c. 25r)

Incipit (testo) : Desiderabile desiderium, inapretiabile precium (c. 25r)

Explicit (testo) : pretiosissimum thesaurum incomparabiliter pretiosissimum (c. 40v)
Nota all'explicit: segue la sottoscrizione del copista: "Die xvi augusti 1476 in civitate Vienne die vero veneris"..

Descrizione interna


cc. 41r-48v


Titolo identificato: Epistola responsiva cuiusdam Parisiensis, De ovo philosophico
Note: Lynn Thorndike-Pearl Kibre, A Catalogue of Incipits of Mediaeval Scientific Writings in Latin, London, The Mediaeval Academy of America, 1963, col. 463.

Titolo presente: Epistola cuiusdam Parisiensis super scientia lapidis (c. 41r)

Incipit (testo) : Domine mi cum correctione premissa (c. 41r)

Explicit (testo) : per minima quousque sufficiant (c. 48v)
Nota all'explicit: segue la sottoscrizione del copista: "1476 die 20 augusti"..

Descrizione interna


cc. 49r-59v


Autore:
Bernardo : da#Treviri <sec. 14.>

Titolo identificato: Responsio ad Thomam de Bononia
Note: Lynn Thorndike-Pearl Kibre, A Catalogue of Incipits of Mediaeval Scientific Writings in Latin, London, The Mediaeval Academy of America, 1963, col. 974.

Titolo presente: Tractatus super lapide philosophico missus ad dominum Thomam doctorem philosophum atque comitem palatinum anno Domini 1384 in die Sancti Dionisii (c. 49r)

Incipit (testo) : Obsequiis michi possibilibus premissi egregie doctor (c. 49r)

Explicit (testo) : posse satisfacere conabor largiente et docente veneratissimo doctore (c. 59v)
Nota all'explicit: segue la sottoscrizione del copista: "Rescriptum Vienne per me Johannem de Lachellis de Fontaneto 1476 die vero xxiii augusti in vigilia sancti Bartholomei"..

Descrizione interna


c. 60r-60v


Autore:
Ripley, George <ca. 1415-1490>

Titolo presente: Consolatio pauperum (c. 60r)

Incipit (testo) : Opus nobilissimum et breve ad Elexir (c. 60r)

Explicit (sommario) : quam benedictus Deus dedit in consolationem pauperum evangelicorum et [...] gloria et laus in secula seculorum. (c. 60v)

Descrizione interna


cc. 61r-104r


Altri nomi:
Giovanni : Fiorentino <alchimista>, autore incerto
    Nomi sul manoscritto
    Florentius, citato a c. 61r

Titolo identificato: Textus alkimistarum
Note: Lynn Thorndike-Pearl Kibre, A Catalogue of Incipits of Mediaeval Scientific Writings in Latin, London, The Mediaeval Academy of America, 1963, col. 1529.

Titolo presente: Liber Florentii De lapide philosophico (c. 61r)

Incipit (testo) : Studio namque florenti philosophico[aggiunta di mano posteriore] quaddam philosophie partem (c. 61r)

Explicit (testo) : in sermonibus veluti doctrina sancti spiritus operatur. (c. 104r)

Descrizione interna


cc. 104v-108r


Autore:
Pseudo-Aristoteles
    Nomi sul manoscritto
    Pseudo Aristoteles

Titolo presente: Tractatus Aristotilis De lapide philosophorum ad Alexandrum (c. 104v)

Nomi presenti nel titolo:
Alexander : Magnus <356-323 a.C.>

Incipit (testo) : O Alexander scire debes quod sicut in in plantis diverse sunt (c. 104v)

Explicit (testo) : usque ad abissum infernorum, deinde recepit eam regimen ex capite sine spere [sic] placendi. Amen (c. 108r)

Descrizione interna


cc. 109r-123v


Autore:
Arnaldus : de#Villanova <1240-ca. 1311>

Titolo identificato: Rosarius philosophorum
Note: Lynn Thorndike-Pearl Kibre, A Catalogue of Incipits of Mediaeval Scientific Writings in Latin, London, The Mediaeval Academy of America, 1963, col. 793.

Titolo presente: Rosarius et thesaurus philosophorum (c. 109r)

Incipit (prologo) : Iste namque liber vocatur rosarius (c. 109r)

Explicit (prologo) : ad nostri operis complementum esse in ipso. (c. 109r)

Incipit (introduzione) : Dividitur autem iste liber in theoricam et practicam (c. 109r)
Nota all'incipit: Lynn Thorndike-Pearl Kibre, A Catalogue of Incipits of Mediaeval Scientific Writings in Latin, London, The Mediaeval Academy of America, 1963, col. 783..

Explicit (introduzione) : duo sunt libri quos ponam in capitula per ordinem (c. 109r)

Incipit (indice) : Capitula primi libri incipiunt. De modis generationis (c. 109r)

Explicit (indice) : quid sit lapis et quo indiget eam decimum (c. 109r)

Incipit (testo) : Rerum natura omnia liquabilia sunt (c. 109r)

Explicit (testo) : intelligentibus satis sit prolixa. (c. 123v)
Nota all'explicit: Segue l'annotazione di un successivo commentatore dell'opera: "Explicit Rosarius Magistri Arnaldi de Villanova collacionatus est per me [Tebracum?] cum Dei magni auxilio die 7 novembris in Lugduno mcccclxxxvi""..

Descrizione interna


cc. 124r-125v


Autore:
Arnaldus : de#Villanova <1240-ca. 1311>

Titolo presente: Epistola ad regem Neapolitanum de lapide philosophorum (c. 124r)

Incipit (testo) : Rex numquam sapientes denuntiaverunt opus (c. 124r)

Explicit (testo) : stultiora magna est cum possis de meliori incipere incipere de peiori. (c. 125v)

Descrizione interna


cc. 126r-129r


Autore:
Arnaldus : de#Villanova <1240-ca. 1311>

Titolo presente: Flos lilii (c. 126r)

Incipit (testo) : Exemplum scientiae nostrae senex supra montem (c. 126r)

Explicit (testo) : mille millia quod est in infinitum procedere amen. (c. 129r)

Descrizione interna


cc. 129v-134v


Autore:
Arnaldus : de#Villanova <1240-ca. 1311>

Titolo identificato: Perfectum magisterium

Titolo identificato: Secretum ad regem Aragonum
Note: Lynn Thorndike-Pearl Kibre, A Catalogue of Incipits of Mediaeval Scientific Writings in Latin, London, The Mediaeval Academy of America, 1963, col. 295.

Titolo presente: Secretus Arnaldi de Villa nova ad regem Aragonum de compositione elixiris ad album et rubeum sub compendio declaratum (c. 129v)

Incipit (lettera di dedica) : Cum ego de voluntate divina de regione (c. 129v)

Explicit (testo) : hoc opus perfecit in 100 diebus. (c. 134v)

Note al testo:
Lynn Thorndike-Pearl Kibre, A Catalogue of Incipits of Mediaeval Scientific Writings in Latin, London, The Mediaeval Academy of America, 1963, col. 295.

Descrizione interna


cc. 135r-138r


Autore:
Arnaldus : de#Villanova <1240-ca. 1311>

Titolo presente: De secretis naturae (c. 135r)

Incipit (testo) : Scito fili quod in hoc libro loquar de secretis (c. 135r)

Explicit (testo) : in sexto dixi multiplicationem lapidis. (c. 138r)

Descrizione interna


cc. 138v-144v


Autore:
Elia : da#Cortona <O.F.M. ; vicario di S. Francesco ; ca. 1170-1253>

Titolo presente: De secretis naturae (c. 138v)

Incipit (testo) : Amicum induit qui iustis amicorum precibus (c. 138v)

Explicit (testo) : et de triangulo circulum rotundum et habebis lapidem philosophorum. (c. 144v)

Descrizione interna


cc. 142r-146r


Autore:
Armingaudus : Pinetus <domenicano ; ca. 1452>

Titolo presente: De secretis naturae (c. 145r)

Incipit (testo) : Quoniam humanus intellectus (c. 142r)

Explicit (testo) : laborem continuando, et opus te reddet certiorem. (c. 146r)
Nota all'explicit: L'explicit si riferisce alla fine del primo libro dell'opera; seguono la sottoscrizione del copista: "Et transcriptum per me iohannem de Lachellis anno cccclxxvi de mense septembris [?] iii in civitate Vienne", e l'inizio del secondo libro (Liber practice), che però rimane interrotto dopo poche righe: "Ne enim per opinionum nebulas animi tuus".

Osservazioni:
nel codice sono contenuti solo il primo libro e alcune righe del libro successivo.

Descrizione interna


cc. 146v-150r


Autore:
Arnaldus : de#Villanova <1240-ca. 1311>

Titolo identificato: Novum testamentum
Note: Lynn Thorndike-Pearl Kibre, A Catalogue of Incipits of Mediaeval Scientific Writings in Latin, London, The Mediaeval Academy of America, 1963, col. 486.

Titolo presente: Testamentum (c. 146v)

Incipit (testo) : Ego arnaldus de villa nova incipio hunc librum (c. 146v)

Explicit (testo) : sit lapis completus pretiosus ut [aurum: usato un simbolo alchemico al posto della parola] finum naturalis. (c. 150r)

Descrizione interna


cc. 150r-153v


Titolo presente: Aliqua addenda capitulis libri rosarii que fuerunt obmissa (c. 150r)

Incipit (testo) : primo supra capitulo 4° folio 110 (c. 150r)

Explicit (testo) : cum nostra terra foliata (c. 153v)

Descrizione interna


cc. 153v-154r


Titolo elaborato: Ricette alchemiche

Descrizione interna


cc. 158r-162v


Autore:
Ortolanus

Titolo identificato: Super Tabula smaragdina Hermetis
Note: Lynn Thorndike-Pearl Kibre, A Catalogue of Incipits of Mediaeval Scientific Writings in Latin, London, The Mediaeval Academy of America, 1963, col. 456.

Titolo presente: Liber ortulani philosophi super textum hermetis (c. 158r)

Incipit (testo) : Dixit philosophus accipe lapidem benedictum (c. 158r)

Explicit (testo) : et hec sufficiant in lapidis philosophici compositione. (c. 162v)

Descrizione interna


cc. 163r-167r


Autore:
Astanus <alchimista>

Titolo presente: De fermento lapidis philosophorum (c. 163)

Incipit (testo) : Nota quod cum corpora candidaveris (c. 163r)

Explicit (testo) : hoc idest intelligendum est de aliis spiritibus et corporibus deo gratias amen. (c. 167r)

Descrizione interna


cc. 167v-170r


Autore:
Arnaldus : de#Villanova <1240-ca. 1311>

Titolo presente: Novum lumen (c. 167v)

Incipit (testo) : Pater et domine reverende licet liberalium ex ista scientia (c. 167v)

Explicit (testo) : pervenire faciat ad optatum amen. (c. 170r)

Descrizione interna


cc. 171r-183v


Autore:
Albertus : Magnus <pseudo>

Titolo presente: Semita recta (c. 171r)

Incipit (introduzione) : Omnis sapientia a domino deo est (c. 171r)

Explicit (introduzione) : qui sedet in excelsis et cuncta disponit et regit in secula seculorum amen (c. 171r)

Incipit (proemio) : Cum igitur multas regiones plurimasque provincias (c. 171r)

Explicit (proemio) : et qui in ipsa vigilat et laborat (c. 171v)

Incipit (testo) : Nunc autem qualiter ad tanti operis (c. 171v)

Explicit (testo) : vel 3am examinationem et tinctura fugeret (c. 183v)

Descrizione interna


cc. 184r-196v


Autore:
al-Razi, Abu-Bakr Muhammad ibn Zakariya <865-930>

Titolo presente: Liber utilitatis nature secretorum (c. 184r)

Incipit (testo) : Liber iste qui merito liber utilitatis inscribitur (c. 184)

Explicit (testo) : et funde in oleo prohice et fiet bonum. Amen (c. 196v)

Descrizione interna


cc. 197r-206v


Autore:
Faber, Nicholas <sec. 15.>

Titolo presente: De operatione metallorum (c. 206v)

Incipit (testo) : Quia radix scientie, que dicitur alkimia (c. 197r)

Explicit (testo) : et hec dicta sufficiant de metallis (c. 206v)

Descrizione interna


cc. 207r-208v


Autore:
Arnaldus : de#Villanova <1240-ca. 1311>

Titolo identificato: Visio mystica
Note: Lynn Thorndike, A history of magic and experimental science. Vol. III and IV: Fourteenth and fifteenth Centuries, New York, Columbia University Press, 1934, vol III, p. 675.

Titolo presente: Flos florum (c. 207r)

Incipit (testo) : Vidi senem unum clarificatum surgentem (c. 207r)

Explicit (testo) : secreta eorum (c. 208v)

Descrizione interna


cc. 209r-216r


Autore:
Nicholaus : de Tauro

Titolo elaborato: Opera alchemica

Incipit (testo) : Secreta operatio philosophorum que diversis (c. 209r)

Explicit (testo) : aquam fortem cum [..?] (c. 216r)

Descrizione interna


cc. 216r-221v


Autore:
Plato <pseudo>

Titolo identificato: Liber quartus
Note: Lynn Thorndike-Pearl Kibre, A Catalogue of Incipits of Mediaeval Scientific Writings in Latin, London, The Mediaeval Academy of America, 1963, col. 456.

Incipit (testo) : In nomine dei pii et misericordissimi amen. Dixit Plato. Et corpus cum separaverunt (c. 216r)

Explicit (testo) : comprehendit omnibus diebus vite sue. amen (c. 221v)

Descrizione interna


cc. 221r-225r


Titolo presente: Summa valde utilis super lapide philosophorum (c. 222r)

Incipit (testo) : Incipit vera recepta ad congellandum (c. 221r)

Explicit (testo) : in argentum melium quod de minera in omnibus proprietatibus (c. 225r)
Nota all'explicit: segue una lunga aggiunta di altra mano, che si conclude: "Habui ab authentico Giliquin cognato fornerii Guillielmi et habuerunt ab illo incarcerato iuvene in avinione per causam quem scis 1489 in februario"..

Descrizione interna


cc. 227r-232r


Autore:
Iohannes : de#Matiscone <ca. 1360-1448>

Titolo presente: Practica ad lapidem (c. 227r)

Explicit (testo) : tanto plures poteras ... lapis tuus. (c. 232r)

Descrizione interna


cc. 233r-235r


Autore:
Albertus : Magnus <pseudo>

Titolo presente: Speculum secretorum (c. 233r)

Incipit (testo) : Ad instructionem multorum circha hanc artem (c. 233r)

Explicit (ultimo testo) : sub tali compendio propter penuriam librorum (c. 235r)

Descrizione interna


cc. 235v-236v


Autore:
Albertus : Magnus <pseudo>

Titolo presente: Liber duodecim aquarum (c. 235v)

Incipit (testo) : Ovorum vitella equaliter teres (c. 235v)

Explicit (testo) : sed non durat in igne inde sublimatur [...?] additio (c. 236v)

Descrizione interna


cc. 236v-237r


Titolo elaborato: Aggiunte al Liber de duodecim aquarum

Titolo presente: Additiones super speculo Alberti (c. 237r)

Incipit (testo) : Adde omnes aquas rubeas et croceas (c. 236v)

Explicit (testo) : post solve sine inhumatione, et solvit omne corpus amen (c. 237r)

Descrizione interna


cc. 237v-241r


Autore:
Vincent : de#Beauvais <O.P. ; ca. 1190-1264>

Titolo presente: Opus questionum extracte a suo speculo (c. 237v)

Incipit (testo) : Primo queritur utrum ex luminaribus solis et aqua (c. 237v)

Explicit (testo) : auri est redactum in cinerem rubeum et in fusibilem (c. 241r)

Descrizione interna


cc. 241v-243v


Autore:
Elia : da#Cortona <O.F.M. ; vicario di S. Francesco ; ca. 1170-1253>

Titolo presente: De elixir ad album et rubeum (c. 242v)

Incipit (testo) : Cum de infrascriptis aquis distillationibus (c. 241v)

Explicit (testo) : aurum perfectum a supradictis descendens (c. 243v)

Descrizione interna


cc. 245r-253v


Autore:
Fabri, Guglielmo <sec. XV>

Titolo presente: Liber de lapide philosophorum et de auro potabilis (c. 245r)

Incipit (testo) : Gratulanti michi dudum is quem christiani (c. 245r)

Explicit (testo) : tamquam celeste latine interpretatur (c. 253v)

Descrizione interna


cc. 254r-255v


Titolo presente: Practica auri potabilis (c. 254r)

Explicit (testo) : aqua frigida et venenatis cum vino albo (c. 245v)
Nota all'explicit: Segue uno spezzone di testo che rinvia alla c. 261.

Incipit (testo) : Mollifac de gumma arabica clara (c. 254r)

Descrizione interna


c. 256r-256v


Autore:
Lastras, Raymundus de <sec. 15.>

Titolo presente: Tractatus de celidonia (c. 256r)

Incipit (testo) : Nota quod quinta essentia elementi aque celidonie (c. 256r)

Explicit (testo) : quia est in elementis ut rectificatio sicut dictus est (c. 256v)

Osservazioni:
incipit presente in Thorndike-Kibre, A Catalogue of Incipits, 939.

Descrizione interna


cc. 257r-261v


Autore:
Pseudo-Aquinate

Titolo presente: Opus beati Thome de Aquino (c. 257r)

Incipit (testo) : In primis enim diebus oportet mane surgere (c. 257r)

Explicit (testo) : ad hoc quod una situla [...?] communis [?] (c. 261v)

Note al testo:
una parte del testo finale è contenuta nella c. 255v, nello spazio rimasto libero dopo la fine del testo della Practica auri potabilis.

Descrizione interna


cc. 262r-265r


Autore:
Daniel : iustinopolitanus

Titolo presente: Cantilena (c. 262r)

Incipit (testo) : El me diletta de dire brevemente (c. 262r)

Explicit (testo) : de Iustinopoli e vostro fidele / Gramatice professore daniele (c. 265r)

Osservazioni:
Il testo (secondo la versione tradita dal ms. Pal. 1124 della Biblioteca Nazionale di Firenze) è pubblicato in RAFFAELLA CASTAGNOLA, Alchimia fra scienza e gioco, in Passare il tempo. La letteratura del gioco e dell'intrattenimento dal XII al XVI secolo, Roma, Salerno, 1993, pp. 511-527.

Descrizione interna


cc. 265r-267v


Titolo presente: Ad lunam faciendam de venere per metrum scribitur (c. 265r)

Incipit (testo) : Medicina vera ad album per carmina scripta (c. 265r)

Explicit (testo) : utilior ad album perfecte [...?] (c. 267v)

Descrizione interna


cc. 268r-270v


Autore:
Ps. Lull, Ramon

Titolo identificato: Epistola accurtationis
Note: Lynn Thorndike-Pearl Kibre, A Catalogue of Incipits of Mediaeval Scientific Writings in Latin, London, The Mediaeval Academy of America, 1963, col. 296.

Incipit (testo) : Cum ego Raymundus Lulius de insula maioricarum (c. 268r)

Explicit (testo) : extra intentum laudando deum semper (c. 270v)

Descrizione interna


cc. 271r-283v


Titolo presente: Tractatus de investigatione auri potabilis editus a quodam solemni medico (c. 271r)

Incipit (testo) : Beatissime pater clementissime clementi (c. 271r)

Explicit (testo) : et item refere [?] non permittit (c. 283v)

Descrizione interna


cc. 283v-286v


Autore:
Ioannes : Damascenus <pseudo>

Titolo presente: Tractatus elixiris vitae (c. 283v)

Incipit (testo) : Creator omnium rerum deus omnipotens (c. 283v)

Explicit (testo) : et margarite virtus celata et occulta (c. 286v)

Descrizione interna


cc. 287r-291v


Autore:
Jābir : ibn Hayyān al Bariqi al Azdi <alchimista ; 721 ca. - 765 o 822>

Titolo presente: De investigatione perfectionis (c. 287r)

Incipit (introduzione) : Investigationem huius nobilissime scientie (c. 287r)

Explicit (introduzione) : hunc librum investigare queram de cognitione rei perficientis (c. 287r)

Incipit (testo) : Cum ergo hec scientia de imperfectione (c. 287r)
Nota all'incipit: il testo inizia dal capitolo II: De rebus corpora molitia perficientibus e corrumpentibus.

Explicit (testo) : nostram scientiam quam ex antiquorum libruum abbreviavimus (c. 291v)

Descrizione interna


cc. 292r


Autore:
Jābir : ibn Hayyān al Bariqi al Azdi <alchimista ; 721 ca. - 765 o 822>

Titolo identificato: Liber fornacum
Note: Lynn Thorndike-Pearl Kibre, A Catalogue of Incipits of Mediaeval Scientific Writings in Latin, London, The Mediaeval Academy of America, 1963, col. 255.

Titolo presente: Fornacum (c. 292r)

Incipit (prefazione) : Consideravimus consideratione non fantastica (c. 292r)

Explicit (prefazione) : ad noticiam veritatis huius (c. 292r)

Incipit (testo) : Fiat furnum calcinatorium quadratum (c. 292r)

Explicit (testo) : sint duo partes solis autem una et erit bonum (c. 299r)

Descrizione interna


cc. 299v-300v


Autore:
Jābir : ibn Hayyān al Bariqi al Azdi <alchimista ; 721 ca. - 765 o 822>

Titolo presente: De inventione veritatis (c. 299r)

Incipit (testo) : Consideravimus in nostris voluminibus ex secretis (c. 299v)

Explicit (testo) : et preparationibus et ultimo de medicinis (c. 300v)

Descrizione interna


cc. 301r-308r


Titolo presente: Rosarius angli (c. 301r)

Incipit (testo) : Florent rose nivee sanguineeque (c. 301r)

Explicit (testo) : colore albedinis et rubedinis decoratas (c. 308r)

Descrizione interna


cc. 308r-309r


Titolo presente: Testamentum rosarii angli (c. 308r)

Incipit (testo) : Multa quidem in hoc meo rosario (c. 308r)

Explicit (testo) : naturale est digesta et tincta (c. 309r)

Descrizione interna


cc. 309r-310r


Titolo presente: Summa extracta de novo testamento cuiddam philosophi ad philippum regem francorum (c. 309r)

Incipit (testo) : Lapides sunt duo similes albus et rubeus (c. 309r)

Explicit (testo) : lapis completus pretiosus post aurum finum naturale (c. 310r)

Descrizione interna


c. 310r


Autore:
Jacobus Albinus : de Monte Calerio

Titolo presente: Pro auro potabili (c. 310r)

Incipit (testo) : Amalgama solem cum mercurio (c. 310r)

Explicit (testo) : quotidiana in septem terciana in tribus diebus (c. 310r)
Nota all'explicit: segue il disegno di un forno per la distillazione dell'oro potabile, con spiegazioni.

Descrizione interna


cc. 310v-315v


Titolo presente: Lumen luminum (c. 310v)

Incipit (introduzione) : Incipit liber qui lumen luminum dicitur, ex libris medicorum (c. 310v)

Explicit (introduzione) : in eo puram invenimus veritatem (c. 310v)

Incipit (testo) : Primum quod in eo explicatur est sal armoniacus (c. 310v)

Explicit (testo) : et molle et nunquam amplium mutabitur (c. 315v)

Descrizione interna


cc. 316r-327v


Autore:
al-Razi, Abu-Bakr Muhammad ibn Zakariya <865-930>

Titolo presente: Compta Rasis (c. 316r)

Incipit (testo) : Quicumque es in lunam transmutare cupit (c. 316r)

Explicit (testo) : et excusaris per ipsum ab alio (c. 327v)

Descrizione interna


cc. 328r-333r


Autore:
Archelaus <pseudo>

Titolo presente: Extractus de libro archilai philosophi (c. 328)

Incipit (testo) : Congellatio argenti vivi sic fit (c. 328r)

Explicit (testo) : et prosequere in opere rubeo ut scis (c. 333r)


Bibliografia a stampa
Maria Teresa Cacho, Manuscritos hispánicos de las Bibliotecas de Parma y Bononia, Kassel, Reichelberg, 2009 (Teatro del siglo de oro. Bibliografías y catálogos, 49)
Antoine Calvet, À la recherche de la médecine universelle. Questions sur l'élixir et la thériaque au 14e siècle, in Alchimia e medicina nel Medioevo, a cura di Chiara Crisciani e Agostino Paravicini Bagliani, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2003 (Micrologus Library, 9), 177-216 (628753)
Antoine Calvet, La tradition alchimique latine (XIIIe-XVe siècle) et le corpus alchimique du Pseudo-Arnaud de Villeneuve, "Médiévales. Langue Textes Histoire", 26 , (2007) 39-53
Antoine Calvet, Le Rosier alchimique de Montpellier. Lo Rosari (XIVe siècle). Textes, traduction, notes et commentaires par Antoine Calvet, Paris, Presses de l'Université de Paris - Sorbonne, 1997 (Centre d'enseignement et de recherche d'oc, 9), (556484)
Carbonelli Giovanni - Massimo Marra, Sulle fonti storiche della chimica e dell'alchimia in Italia. Con uno scritto di Massimo Marra, Lavis (TN), La Finestra, 2003 (St.sc.540.11209 CAR)
Elisa Chiti, Segnalazione di: Antoine Calvet, Le "De secretis naturae" du Pseudo-Arnaud de Villeneuve, "Chrysopoeia", 6, 1997-1999, pp. 155-206, "Medioevo latino", 22 , (2001) 297
Chiara Crisciani, Il farmaco d'oro. Alcuni testi tra i secoli XIV e XV in Alchimia e medicina nel Medioevo, a cura di Chiara Crisciani e Agostino Paravicini Bagliani, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2003 (Micrologus Library, 9), 217-245 (628753)
Chiara Crisciani, Il papa e l'alchimia. Felice V, Guglielmo Fabri e l'elixir, Roma, Viella, 2002 (La corte dei papi, 10), (607035)
Augusto De Ferrari, Comes (de Comitibus, Conti), Niccolò, in Dizionario biografico degli italiani. Vol. XXVII, Roma, Istituto della enciclopedia italiana, 1982 550-551 (Cons.920.045 DIZ)
Donatino Domini (a cura di), Chymica vannus, dell'alchimia o la scienza sognata, a cura di Donatino Domini. Con un saggio introduttivo di Jacques van Lennep, Ravenna, Longo, 1985 (TOR 138429)
Lodovico Frati, Indice dei codici latini conservati nella R. Biblioteca Universitaria di Bologna, Firenze, Successori Seeber, 1909 (già pubblicato in "Studi italiani di filologia classica", XVI (1908), pp. 103-482, e XVII (1909), pp. 1-171; S.Mss.C 1 FRA)
Thomas Kaeppeli - Emilio Panella, Scriptores Ordinis Praedicatorum Medii Aevi. Volumen IV: T-Z. Premissis addendis et corrigendis ad volumina I-III, Roma, Istituto storico domenicano, 1993 (Cons.271.2022 KAE)
Didier Kahn, Le fonds Caprara de manuscrits alchimiques de la Bibliothèque Universitairede Bologne, "Scriptorium", 48 , (1994) 62-110
Pearl Kibre, Alchemical writings ascribed to Albertus Magnus, "Speculum", 17 , (1942) 499-518
Lynn Thorndike-Pearl Kibre, A Catalogue of Incipits of Mediaeval Scientific Writings in Latin. Revised and augmented Edition, London, The Mediaeval Academy of America, 1963 (S.Mss.A.3 THO), 939;
Jacques van Lennep, Art & alchimie. Étude de l'iconographie hérmetique et de ses influences. Preface de Serge Hutin, Paris - Bruxelles, Meddens, [1966] (Schedone del ms.)

Leslie Lockett, Segnalazione di: Antoine Calvet, Etude d'un texte alchimique latin du XIVe siècle. Le "Rosarius philosophorum" attribué au médecin Arnaud de Villeneuve (ob. 1311), "Early Science and Medicine", 11, 2006, pp. 162-206, "Medioevo latino", 29 , (2008) 389
Raymond Macken, Segnalazione di: Adriaan Pattin, Un recueil alchimique: le manuscrit Firenze, Bibl. Riccardiana, L.III.13.119. Description et documentation, "Bulletin de philosophie médiévale", 14, 1972, pp.89-107, "Scriptorium", 29 , (1975) 269*
Loren Mc Kinney, Medical illustrations in medieval manuscripts, [London], Wellcome historical medical Library, 1965 (S.Mss.A.15c MEDICINA)
Aldo Mieli, Recensione di Giovanni Carbonelli, Sulle fonti storiche della chimica e dell'alchimia in Italia, Roma, Istituto Nazionale Medico Farmacologico, 1925, "Archivio di storia della scienza", 6 , (1925) 244-260
Adriaan Pattin, Un recueil alchimique: le manuscrit Firenze, Bibl. Riccardiana, L.III.13.119. Description et documentation, "Bulletin de philosophie médiévale", 14 , (1972) 89-107
Michela Pereira, The Alchemical Corpus attributed to Raymond Lull, London, University of London - Warburg Institute, 1989 (Warburg Institute survey and texts, 18), (S.Mss.A.12 LULLO)
Recensione di: Chiara Crisciani, Alchemy and medicine in the Middle Ages:recent studies and prospects for research, in Communications présentées dans le cadre des séances des commissions de la S.I.E.P.M., a cura di Jacqueline Hamesse, Ottawa, 1982, "Bulletin de philosophie médiévale", 38 , (1996) 8-21
Hermann Schelenz, Recensione di Karl Sudhoff, Eine Herstellungsweise für "Aurum potabile" und "Quinta essentia" von dem herzoglichen Leibarzte Albini di Moncalieri (14. Jahrhundert), "Archiv für die Geschichte der Naturwissenschaften und der Technik", 5, 1914, pp. 198-201, "Mitteilungen zur Geschichte der Medizin und der Naturwissenschaften", 13 , (1914) 585-586
An Smets, Segnalazione di Antoine Calvet, La tradition alchimique latine (XIIIe-XVe siècle) et le corpus alchimique du pseudo-Arnaud de Villeneuve, in Le livre de science, du copiste à l'imprimeur, Saint Denis, Presses Universitaires de Vincennes, 2007, pp. 39-54, "Medioevo latino", 31 , (2010) 50 nr. 451
Segnalazione di Chiara Crisciani, Il farmaco d'oro. Alcuni testi tra i secoli XIV e XV, in Alchimia e medicina nel Medioevo, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2003, pp. 217-246, "Medioevo latino", 27 , (2006) 765
An Smets, Segnalazione di Sebastià Giralt i Soler, Arnau de Vilanova en la impremta renaixentista: segle XVI, Manresa, Collegi Oficial de Metges de Barcelona i Mútua Manresana-Arxiu Històric de Ciènces de la Salut, 2002, "Medioevo latino", 31 , (2010) 49 nr. 443
Karl Sudhoff, Eine Herstellungsanweisung für "Aurum potabile" und "Quinta essentia" von dem herzoglichen Leibarzte Albini di Moncalieri (14. Jahrhundert), "Archiv für die Geschichte der Naturwissenschaften und der Technik", 5 , (1914) 198-201
Lynn Thorndike, A History of magic and experimental science during the first thirteen centuries of our era, New York, Columbia University Press, 1923 (St.sc.509 THO)
Lynn Thorndike, A History of magic and experimental science. Volumes III and IV: Fourteenth and fifteenth Centuries, New York, Columbia University Press, 1934 (St.sc.509 THO)
Lynn Thorndike, Some alchemical manuscripts at Bologna and Florence, "Ambix", 5 , (1956) 85-110
Translations médiévales. Cinq siècles de traductions en français au Moyen Âge. Étude et Répertoire. Vol. II: Le corpus transmédie: répertoire, "purgatoire", "enfer" et "limbes"I, Turnhout, Brepols, 2011
Irene Ventura Folli, Il patrimonio storico-scientifico della Biblioteca Universitaria di Bologna in Instrumenta. Il patrimonio storico scientifico italiano: una realtà straordinaria, a cura di Giorgio Dragoni, Bologna, Grafis, 1991 (IBC Immagini e documenti), 127-134 (Sez.st.loc.41 BO/506 INS)
Christine Verhulst, Segnalazione di: Adriaan Pattin, Un recueil alchimique: le manuscrit Firenze, Bibl. Riccardiana, L.III.13.119. Description et documentation, "Bulletin de philosophie médiévale", 14, 1972, pp.89-107, "Scriptorium", 28 , (1974) 425


Autore della scheda: Rita De Tata
Ultima modifica: Lucia Merolla
Tipologia: scheda di prima mano
Data creazione: 23/02/2013 Data modifica: 04/05/2020
CNMS: CNMS\\0000154344

Scarica in formato XML