Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Salutati, Coluccio

Salutati, Coluccio

Data creazione: 22/07/2008. Data di modifica: 11/01/2020

Codice CNMN: CNMN\0000018693

Nome: Salutati, Coluccio

Datazione: 1331-1406

Forma:  Forma accettata e identificata

Varianti manoscritte:
Colucius Pyeri Cancellarius florentinus; Colucius Salutatus florentinus; Colutius florentinus; Lutius; Collutius; Collucius Pierius Cancellarius Florentinus; Colucius Pyerius; Colucius Cancellarius Florentinus; Collutius Pierii Florentini; Colucius Pieri de Salutatis cancellarius Florentinus; Colucius Pieri de Stignano cancellarius Florentinus; Collucius Pieri Salutati cancellarii Florentini; Colucius de Salutatis; ser Colluccius; Coluccius; Colucius Pierii; Colucius Pieri; Coluccius Salutatum; Collutius : Pierii Florentini; Colucius Salutatus; Coluccius Salutati Florenteni; ser Coluccio Pieri cancelliere de' Signiori di Firençe; Colucius; Colutius; Colluccio; Coluccio Salutato; Collucius pyeri Cancellarius florentinus; Coluccius Cancellarius; Colucius Pyerius de Salutatis; Colucius Pyeri de Stignano; Colucius P[”¦] de Stignano; Coluccio Salutati; Coluccio; Coluccius Salutati; Linus Colutius

Forme di rinvio:
Coluccio Salutati; Colucius Salutatus; Coluccius Salutatus; "copisti del Salutati"

Nota biografica:
Nato a Stignano in Valdinievole, morto a Firenze; la sua famiglia seguì il padre esiliato a Bologna; lì Coluccio fu avviato, contro il suo volere, agli studi giuridici e dopo la morte del padre, avvenuta circa nel 1340, si iscrisse all'ordine dei notai; lasciata la città di Bologna, lo troviamo impegnato negli uffici pubblici a Todi, a Lucca e a Viterbo, nella curia di Urbano V; dal 1375 lo troviamo infine cancelliere della Signoria di Firenze, dove svolse la sua attività per circa 30 anni; umanista d'eccellenza, fu considerato in quel trentennio il cuore e il fulcro della vita culturale italiana e fiorentina della Signoria di Firenze, dove svolse la sua attività per circa 30 anni; umanista d'eccellenza, fu considerato in quel trentennio il cuore e il fulcro della vita culturale italiana e fiorentina.

Note al nome, fonti o note bibliografiche:
Indice SBN; Enciclopedia Italiana di scienze, lettere ed arti, XXX, 568; EDIT16; Bislam; VIAF; ISNI