Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Stefonio, Bernardino

Stefonio, Bernardino

Data creazione: 23/11/2010. Data di modifica: 09/10/2019

Codice CNMN: CNMN\0000181712

Nome: Stefonio, Bernardino

Qualifica: gesuita

Datazione: 1562-1620

Forma:  Forma accettata e identificata

Varianti manoscritte:
Bernardinus Stephonius pater; Stefonius

Forme di rinvio:
Stephonius, Bernardinus

Nota biografica:
Letterato, drammaturgo. Nasce a Poggio Mirteto (Italia) l'8 dicembre 1562. Entra nella Compagnia di Gesù a Roma (Italia) il 2 febbraio 1581. Professo di 4 voti il 2 febbraio 1602. Aiutato dal cardinale Alessandro Farnese, compie i primi studi presso il Seminario Romano.Insegna Lettere latine a Perugia (Italia) e Retorica presso il Collegio Romano (1591-1602). In quest'ultimo ricopre anche la carica di Prefetto degli Studi di Lettere (1615-1619). Durante la docenza al Collegio Romano ha modo di formare alunni come Giambattista Marino, Torquato Tasso e diversi futuri cardinali. Il suo latino elegante e poetico gli permette di comporre drammi sul modello di Seneca, il primo, Symphorosa., viene rappresentato al Collegio Romano nel 1591. Le successive Crispo e Flavia, rappresentate rispettivamente nel 1597 e nel 1600, riscuotono successo in Europa. Nel 1619 viene chiamato a Modena (Italia) dal Duca Cesare d'Este come precettore del figlio Borso Muore a Modena (Italia) l'8 dicembre 1620.

Note al nome, fonti o note bibliografiche:
J. FEJER, Defuncti primi saeculi, I, p. 241: Stefonius, Bernard.; C.E. O'NEILL-J. M. DOMINGUEZ, Diccionario Histórico de la Compañía de Jesús, IV, p. 3632: Stefonio, Bernardino; C. SOMMERVOGEL, Bibliothèque de la Compagnie de Jésus, VII, coll. 1527-1531: Stefonio, Bernardin (nato nel 1560); R.G. VILLOSLADA, Storia del Collegio Romano, pp. 68, 161, 268, 285, 301, 335: Stefonio, B..
SAULINI, MIRELLA, Bernardino Stefonio S.J. Un gesuita sabino nella storia del teatro (Espera edizioni, 2015)
ARSI, Ital. 5, 67-68: Stephonius, Bernardinus.
DBI Volume 94 (2019).
ISNI http://www.isni.org/000000006146343X