Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Roma, Biblioteca nazionale centrale Vittorio Emanuele II, Vittorio Emanuele, Vitt.Em.1348

Roma, Biblioteca nazionale centrale Vittorio Emanuele II, Vittorio Emanuele, Vitt.Em.1348


Scheda manoscritto

Vedi la descrizione del Fondo

CNMD\0000068921

Sfoglia le immagini di catalogo esterne a MOL (1)

Sfoglia le immagini di manoscritto (3)

Manoscritto membranaceo, guardie cartacee; fascicoli legati; 0816-0850 data desumibile (Il codice contiene gli Atti del Concilio di Aquisgrana tenutosi nell'anno 816); cc. I + 140; Numerazione recente a matita nel margine superiore destro di ogni carta.

Dimensioni: mm 295 x 204 (c. 9).

Frammenti:
Due fogli membranacei provenienti da mss. del sec. XI ricoprono i piatti della legatura. Un foglio cartaceo (già seconda guardia anteriore, oggi staccata) contenente la descrizione sommaria del codice, di mano del libraio Petrucci (sec. XIX), è conservato nella scatola in cui è custodito il manoscritto..

Fascicolazione:
Il manoscritto si compone di 18 fascicoli (tutti quaternioni tranne l'ultimo, composto di sole quattro carte); nella confezione dei fascicoli è rispettata la 'Regola di Gregory' e tutti iniziano con il lato 'pelo'.

Segnatura dei fascicoli:
In lettere maiuscole, per lo più circondate da quattro puntini nel margine inferiore del verso dell'ultima carta del fascicolo; negli ultimi quattro fascicoli la segnatura è stata erasa.

Foratura:
Eseguita in una sola volta, a fascicolo piegato. I fori sono posizionati sui margini, tranne i fascicoli I-II e XIV-XVIII, che presentano la foratura lungo l'intersezione delle linee.

Rigatura:
A secco "Old style" con doppia riga che inquadra lo specchio scrittorio.

Specchio rigato:
mm 226x169.

Righe:
27 righe di scrittura; inizio sopra la prima linea tracciata.

Disposizione del testo:
A piena pagina; indice dei capitoli su due colonne alle cc. 2v-4v.

Scrittura e mani:
Minuscola nonantolana di due mani coeve (A: cc. 1r-103v; B: cc. 103v-140r).

Stato di conservazione:
Buono.

Decorazione
Databile 0816-0850.

Iniziali
Sono presenti iniziali, ornate.

Scuola della decorazione:
Nel margine superiore di c. 1r è visibile, in minuscola di modulo molto ridotto, l'incipit del testo come indicazione per il rubricatore.
Nel verso di c. 140 aggiunte preghiere con notazione neumatica, prove di penna e disegni geometrici di varie mani e di epoche diverse.

Musica:
Notazione musicale c.140v, di tipologia neumatica; note in Inchiostro bruno; Incipit di un'orazione e del responsorio 'Ecce vir prudens' con notazione neumatica nonantolana aggiunto sul verso di c. 140.

Legatura:
1701-1800.

Assi in cartone.

Coperta in pergamenaCoperta realizzata con frammenti, Piatti ricoperti da carte mutile di due diversi codici membranacei del sec. XI, con scrittura su due colonne.

Storia del manoscritto:
Prodotto nello scriptorium dell'Abbazia di Nonantola. E' citato negli antichi cataloghi della biblioteca abbaziale a partire dal 1166. Passò tra 1660 e 1663 alla biblioteca Sessoriana di S. Croce in Gerusalemme di Roma, dalla quale fu sottratto tra il 1798 e il 1818, per riapparire presso il libraio romano G. B. Petrucci, della cui mano ci resta una sommaria descrizione del contenuto del codice (cfr. foglio sciolto - già guardia posteriore - conservato nella scatola che custodisce il ms.); da questi lo acquistò a Roma nel 1833 sir Thomas Phillipps (come risulta da annotazione di sua mano nell'interno del piatto anteriore). Divenne quindi il ms. 6546 della collezione Phillipps (cfr. segnatura nell'interno del piatto anteriore e tassellino cartaceo apposto sul dorso del ms.). Nel 1923 passò nella collezione di sir Alfred Chester Beatty (ms. n. 12, cfr. segnatura nell'interno del piatto anteriore). Acquistato dal Ministero della Pubblica Istruzione il 3 dicembre 1968 alla vendita all'asta di una parte della collezione Chester Beatty presso Sotheby and Co. di Londra.
Il piatto anteriore della legatura del ms. è ricoperto da un frammento di un codice in minuscola del secolo XI, lo stesso utilizzato per la legatura di altri due codici provenienti dalla biblioteca di Nonantola, gli attuali mss. 98 e 99 della Biblioteca Bodmer di Cologny (Genève).

Nomi collegati alla storia:
*Ministero della Pubblica Istruzione, altra relazione di D.E.

*Nonantola <abbazia>, luogo di copia

*Sotheby, libraio

Chester Beatty, Alfred, possessore

Petrucci, G. B., libraio

Phillips, Thomas <1792-1872>, possessore

Antiche segnature:
12 (Annotazione sulla controguardia anteriore e tassellino cartaceo sul dorso).

6546

Descrizione interna


cc. 1r-140r


Titolo aggiunto: Canones concilii Aquisgranensis anni 816

Nomi presenti nel titolo:
Concilio di Aquisgrana <816>

Incipit (testo) : Cum in nomine sanctae et individuae trinitatis cristianissimus ac gloriosissimus (1r)

Explicit (testo) : vos debetis alter alterius lavare pedes (140v)


Bibliografia non a stampa
Biblioteca nazionale centrale <Roma>, Catalogo dei manoscritti Vittorio Emanuele, vol. III, pp. 251-253

Bibliografia a stampa
H. SCHENKEL, Bibliotheca patrum latinorum britannica, Wien, 1892, I. II, pp. 84-86; CONCILIA aevi Karolini <742-842>, recensuit Albertus Werminghoff, Hannoverae - Lipsiae, 1906-1908, II, 1, (M.G.H. Legum, sectio III), p. 310 e passim; E. G. MILLAR, The library of A. Chester Beatty. A descriptive catalogue of the western manuscripts [...] I, Oxford, 1927, pp. 52-54, tavv. XXXI-XXXIII; G. GULLOTTA, Gli antichi cataloghi e I codici dell'abbazia di Nonantola, Città Del Vaticano, Biblioteca Apostolica Vaticana, 1955 (Studi e Testi, 182); pp. 126-128 e passim; J. RUYSSCHAERT, Les manuscrits de l'abbaye de Nonantola, Città del Vaticano, Biblioteca Apostolica Vaticana, 1955 (Studi e Testi, 182 bis), p. 25 e passim; A.N.L. MUNBY, The dispersal of the Phillipps library, Cambridge, 1960 (Phillipps studies, V), p. 73, n.1; M. DI FRANCO LILLI, Il dipartimento dei manoscritti e rari della Biblioteca Nazionale di Roma (1962-1972), in Studi di biblioteconomia e storia del libro in onore di Francesco Barberi, a cura di G. De Gregori e M. Valenti, Roma, AIB, 1976, pp. 237-248: 245; SOTHEBY & BO, The Chester Beatty western Manuscripts, Part I, Day of sale Tuesday, 3 december 1968, London, 1968, pp. 20-21, tav. IV; M. PALMA, Da Nonantola a Fonte Avellana. : a proposito di dodici manoscritti e di un ‘domnus Damianus', "Scrittura e civiltà", 2 (1978), pp. 221-230: 226, n. 29; M. PALMA, L'origine del codice vaticano del Liber diurnus, "Scrittura e civiltà", 4 (1980), pp. 295-310: 309; M. PALMA, Sessoriana : materiali per la storia dei manoscritti appartenuti alla biblioteca romana di S. Croce in Gerusalemme, Roma, Edizioni di Storia e letteratura, 1980 (Sussidi eruditi, 32), pp. 11-12; M. MORELLI - M. PALMA, Indagine su alcuni aspetti materiali della produzione libraria a Nonantola nel secolo IX, "Scrittura e civiltà", 6 (1982), pp. 23-98: 49; B. BISCHOFF, Manoscritti Nonantolani dispersi dell'epoca carolingia, "La Bibliofilia" 85 (1983), pp. 99-124: 108; Marco PALMA (a cura di), Archivio paleografico italiano. VIII. 74, Roma, 1982, tav. 42 (con bibliografia); M. PALMA, Membra disiecta sessoriana, "Scrittura e civiltà", 8 (1984), pp. 201-211; A. SPOTTI, Guida storica ai fondi manoscritti della Biblioteca Nazionale Centrale Vittorio Emanuele II di Roma, "Pluteus", 4-5 (1986-7), pp. 359-386: 382; M. G. GIONZER, Canones Concilii Acquisgranensis anni 816, in Trent'anni di acquisizioni. Catalogo della Mostra (Biblioteca Nazionale Centrale, Roma, 16 dicembre 1992 - 30 gennaio 1993), Gaeta, Gaetagrafiche, 1992, p. 22; L. MARTINOLI SANTINI, Canones Concilii Acquisgranensis anni 816, in I luoghi della memoria scritta. Manoscritti, incunaboli, libri a stampa di Biblioteche Statali italiane, a cura di Guglielmo Cavallo, Roma, IPZS, 1994, p. 62 (con ulteriore bibliografia); Biblioteca Sessoriana di Roma, Manoscritti della Biblioteca Sessoriana di Roma: segnature, inventari, cataloghi, [a cura di] Franca Trasselli; indici a cura di Riccardo Cataldi, Casamari, [Veroli] : Edizioni Casamari, 2011 (Bibliotheca Casaemariensis; 9), ad indicem

Riproduzioni
Microfilm integrale di 35 mm, consultabile nella Biblioteca Nazionale Centrale presso la Sala Manoscritti e presso il Centro nazionale per lo studio del manoscritto


Autore della scheda: Livia Martinoli
Ultima modifica: Lucia Merolla
Tipologia: scheda di prima mano
(Scheda redatta da Valentina Longo nel 2004)
Data creazione: 29/09/2008 Data modifica: 18/09/2014
Numero di inventario: 1049863
CNMS: CNMS\\0000042777

Scarica in formato XML