Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, San Marco, S. Marco 868

Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, San Marco, S. Marco 868


Scheda manoscritto

Vedi la descrizione del Fondo

CNMD\0000105647

Manoscritto cartaceo, guardie cartacee; fascicoli legati; Allegati due biglietti n.n. sciolti, probabilmente in funzione di segnalibro: il primo biglietto contiene sul recto note sulla spesa di un "medicinale dato al convento", il secondo è interamente bianco.; 1741-02-03 data espressa a p. 282; cc. I + 155; Dalla consistenza totale di 155 carte sono esclusi i due biglietti allegati, non numerati. Paginazione coeva, a penna nel margine superiore, 1-281; numerata recentemente a matita l'ultima pagina scritta (p. 282). Non numerata la guardia anteriore coeva alla legatura (solidale al contropiatto) né le ultime nove carte del codice in quanto bianche. Bianco anche il verso della carta di guardia, il verso del primo biglietto n.n. e il secondo biglietto n.n..

Dimensioni: mm 309 x 212 (p. 51), mm 309 x 214 (p. 141), mm 299 x 211 (p. 261).

Altri elementi
Disegni a c. c. Ir.
Disegno a penna (Savonarola impiccato sul rogo) attraversato da "Hic est vere martir"; più sotto la nota dell'autore Innocenzo Galagi (cfr. storia del ms.).

Legatura:
1741, Datazione post quem; legatura originale.

Assi in cartone.

Coperta in pergamena, Legatura in pergamena.

Sul dorso, il titolo ms: "Razzi frate Serafino. Vita del Savonarola". Più sotto due cartellini cartacei: il primo, bordato d'azzurro, con la segnatura "40"; il secondo con la segnatura attuale.

Storia del manoscritto:
Il codice, scritto da più mani, fu datato dal copista che lo terminò a p. 282: "Posi termine a ricopiare questa vita del padre fra Jeronimo il dì 3 febbraio 1740 ab incarnatione" (la sottoscrizione è preceduta da: "AD M(aiorem) D(ei) G(loriam) DOM. IMI / ALD et MX ALDIPHVH"). Il manoscritto è, se non direttamente apografo, imparentato con S. Marco 429, codice contenente gli stessi testi (e altri, qui non presenti) che fu scritto nel 1606 per Bartolomeo Gondi dal pedagogo di famiglia, esemplando l'originale autografo del Razzi (cfr. S. Marco 429, cc. 1r-2r). Il presente volume tuttavia, come appunta Francesco Bernini sul contropiatto posteriore, "è stato copiato con molta erroneità"; Bernini comunque lo elogia ("m'incalorisce tutta la vita [e] nel volto mi si accende il fuoco") e lo raccomanda al lettore; la nota è datata "1762, Firenze, Francesco Bernini". In contemporanea Bernini appose un'altra annotazione sul contropiatto anteriore, nella quale, dopo aver citato tre episodi del libro con il rimando alle pagine che li contengono, a margine nuovamente si firmò: "Io Francesco Bernini scrissi a laude, onore e gloria del nostro beato Girolamo 1762". Agli stessi anni è ascrivibile il disegno in apertura di libro raffigurante Savonarola sul rogo, firmato da Innocenzo Galagi ("Effigies venerandi patris fratris Hieronimi Savonarolae Ferrariensis ordinis Predicatorum Congregationis S. Marci restaurata qui pro veritate cristiana martir occubuit trahi affissus et postmodum igne crematus. Innoc(entius) Galagi fecit", c. Ir). Il volume, che non è citato nell'Index Manuscriptorum del 1768 (forse a quella data era in possesso di Francesco Bernini), pervenne nel 1883, insieme ad altri 193 codici marciani, alla Biblioteca Medicea Laurenziana; a testimonianza dell'evento resta il cartellino bordato d'azzurro con la segnatura "40" [ = Antico Inventario 1883]. In Laurenziana il libro fu collocato nel già esistente fondo S. Marco e gli fu data l'odierna segnatura (a 92 codici, gli attuali S. Marco 862-953, che non avevano una propria numerazione-collocazione fu assegnata una numerazione che continuava quella settecentesca) la quale si legge, vergata a matita sul contropiatto anteriore e a c. Ir (erroneamente come "Ashb. 868"). Nell'attuale sede di conservazione fu anche apposta, sempre a matita ma a p. 1, la segnatura "140". L' "Antico inventario" del 1883 inverte la descrizione del codice con quella del ms. S. Marco 909 (in Antico Inventario n° 131).

Nomi collegati alla storia:
*Convento di *San *Marco <Firenze>, possessore
    Nomi sul manoscritto
    S. Marco, citato a c. contropiatto ant.

Bernini, Francesco, possessore
    Nomi sul manoscritto
    Francesco Bernini, citato a c. contropiatto ant.

Galagi, Innocenzo, illustratore
    Nomi sul manoscritto
    Innoc(entius) Galagi, citato a c. Ir

Gondi, Bartolomeo, altra relazione di D.E.
    Nomi sul manoscritto
    Bartolomeo Gondi, citato a c. S. Marco 429, c. 1r

Antiche segnature:
140 [a matita]

40 [Antico Inventario]

Descrizione interna


pp. 1-14


Autore:
Razzi, Serafino <OP>
    Nomi sul manoscritto
    Fra Serafino Razzi, citato a c. p. 1

Altri nomi:
Bernardini, Paolino <OP>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Paolino Bernardini da Lucca, citato a c. p. 14

Clemens <papa ; 8.>, altra relazione di D.I.

Titolo identificato: Difensione generale della vita e della dottrina del reverendo padre fra Ieronimo Savonarola da porsi e leggersi avanti a i tre libri della vita sua
Note: Inedito: cfr. SOP, v. II, p. 388 e San Marco 429, cc. 8r-17v.

Titolo presente: Difensione generale della vita e della dottrina del reverendo padre fra Ieronimo Savonarola da porsi e leggersi avanti ai tre libri della vita sua (c. p. 1)
Note: Il titolo è preceduto da "A(d) M(aiorem) D(ei) G(loriam) et B(eati) P(atris) D(ominici)".

Nomi presenti nel titolo:
Savonarola, Girolamo

Incipit (introduzione) : Perché importa pure assai con qual animo (c. p. 1)
Nota all'incipit: L'incipit è preceduto da: "Fra Serafino Razzi a' benigni lettori. Salute nel signore". L'explicit è seguito da "Amen".

Explicit (introduzione) : lungo tempo conservi e mantenga (c. p. 2)
Nota all'explicit: L'incipit è preceduto da: "Fra Serafino Razzi a' benigni lettori. Salute nel signore". L'explicit è seguito da "Amen".

Incipit (testo) : Quella dottrina la quale si fonda e s'appoggia (c. p. 2)
Nota all'incipit: L'incipit è preceduto da: "Primo fondamento per cui si dimostra la dottrina del servo di Dio fra Ieronimo Savonarola non essere eretica". L'explicit è seguito da "Amen".

Explicit (testo) : e di tutti gli angeli e santi del paradiso (c. p. 14)
Nota all'explicit: L'incipit è preceduto da: "Primo fondamento per cui si dimostra la dottrina del servo di Dio fra Ieronimo Savonarola non essere eretica". L'explicit è seguito da "Amen".

Osservazioni:
Il testo si chiude con "Annotazione. Il prefato padre maestro Paolino Bernardini da Lucca passò a miglior vita in Napoli l'anno di nostra salute MDLXXXV alli XXIII di giugno e della sua vita l'anno LVIII sia in pace amen".
La difesa della dottrina savonaroliana, operata da Razzi e sottomessa al giudizio di papa Clemente VIII nel 1594, è ripartita in 4 fondamenti; lo stesso testo è tràdito in San Marco 429, cc. 8r-17v.

Descrizione interna


pp. 14-267


Autore:
Razzi, Serafino <OP>
    Nomi sul manoscritto
    Serafino Razzi, citato a c. p. 14

Altri nomi:
Brandolini, Filippo <OP>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Filippo Brandolini priore di S. Marco, citato a c. p. 14

Clemens <papa ; 8.>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Clemente ottavo, citato a c. p. 253

Flaminio, Marcantonio <1498-1550>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Marcus Antonius Flaminius, citato a c. p. 19

Paulus <papa ; 4.>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Paolo 4°, citato a c. p. 253

Varchi, Benedetto <1503-1565>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Benedetto Varchi, citato a c. p. 19

Titolo aggiunto: Vita del Savonarola
Note: Titolo sul dorso.

Titolo identificato: Della vita del servo di Dio fra Ieronimo Savonarola dell'ordine de' Predicatori, libri tre scritti da fra' Serafino Razzi teologo domenicano e professo del convento di San Marco fiorentino
Note: Cfr. SOP, v. II, p. 388 e San Marco 429, cc. 18r-219r.

Titolo presente: Della vita del servo di Dio fra Ieronimo Savonarola (c. p. 19)

Nomi presenti nel titolo:
Savonarola, Girolamo

Incipit (prefazione) : Grand' obbligo certamente tiene la serenissima (c. p. 14)
Nota all'incipit: Precede il titolo "Prefazione prima del molto rev.do p. m.o fra Serafino Razzi sopra la vita del p. fra Ieronimo Savonarola profeta e martire di Dio al m.lto p. re.do fra Filippo Brandolini priore di S. Marco di Firenze. Suo sempre osservandisissimo".

Explicit (prefazione) : alli XII di marzo dal parto della Vergine MDXCI. (c. p. 17)
Nota all'explicit: Precede il titolo "Prefazione prima del molto rev.do p. m.o fra Serafino Razzi sopra la vita del p. fra Ieronimo Savonarola profeta e martire di Dio al m.lto p. re.do fra Filippo Brandolini priore di S. Marco di Firenze. Suo sempre osservandisissimo".

Incipit (prefazione) : Havendo noi, benigni lettori, scritto nella lingua volgare (c. p. 17)
Nota all'incipit: Precede: "Prefazione seconda del padre maestro fra' Serafino Razzi a' benigni lettori sopra la vita del devoto servo di Dio fra' Ieronimo Savonarola. Ferrara" [in S. Marco 429 c. 20r "Savonarola da Ferrara"]. Segue tetrastico (v. Oss.).

Explicit (prefazione) : Sia benedetto Iddio ne' doni e ne' santi suoi. (c. p. 19)
Nota all'explicit: Precede: "Prefazione seconda del padre maestro fra' Serafino Razzi a' benigni lettori sopra la vita del devoto servo di Dio fra' Ieronimo Savonarola. Ferrara" [in S. Marco 429 c. 20r "Savonarola da Ferrara"]. Segue tetrastico (v. Oss.).

Incipit (introduzione) : Per introduzione a queste sacre narrazzioni (c. p. 19)
Nota all'incipit: Precede il titolo: "Della vita del servo di Dio fra' Ieronimo Savonarola. Libro Primo. Segue all'explicit "Amen".

Explicit (introduzione) : madre Chiesa cattolica romana e prelati di quella. (c. p. 20)
Nota all'explicit: Precede il titolo: "Della vita del servo di Dio fra' Ieronimo Savonarola. Libro Primo. Segue all'explicit "Amen".

Incipit (testo) : Correva l'anno della salutifera incarnazione (c. p. 21)
Nota all'incipit: Precede: "Libro primo. Della vita che tenne nel secolo e come poi di ventidue anni fu vestito religioso in San Domenico di Bologna. Capitolo I". Dell'ultimo componimento (p. 267) mancano i 4 versi finali..

Explicit (testo, mutilo) : alla nostra città i suoi malefici. (c. p. 267)
Nota all'explicit: Precede: "Libro primo. Della vita che tenne nel secolo e come poi di ventidue anni fu vestito religioso in San Domenico di Bologna. Capitolo I". Dell'ultimo componimento (p. 267) mancano i 4 versi finali..

Osservazioni:
Come attesta San Marco 429, i tre libri che compongono la Vita di Savonarola di Razzi sono preceduti da due prefazioni dell'autore: la prima alle pp. 14-17 (corrispondenti alle cc. 18r-20r di San Marco 429) e la seconda alle pp. 17-19 (corrispondenti alle cc. 20r-21r di San Marco 429). Questa doppia prefazione è chiusa da un tetrastico di Marco Antonio Flaminio sul Savonarola con relativa traduzione italiana di Benedetto Varchi: entrambi i componimenti in San Marco 429 sono trascritti a c. 350v, cioè entro un fascicolo finale cucito in un secondo momento al codice e redatto da mano diversa da quella del copista.
Il primo libro è preceduto da una breve introduzione (p. 19 corrispondente alle cc. 21r-v di San Marco 429). Sia il primo sia il secondo libro contengono la narrazione degli eventi occorsi in vita e durante la morte del Savonarola, il terzo libro invece tratta di ciò che avvenne in seguito: i "vari romori che erano nel popolo dopo la morte del padre sopra la virtù di lui," le dispute occorse, le testimonianze e i miracoli compiuti dal frate; infine, gli ultimi due capitoli contengono un elenco "delle opere e de' libri scritti dal nostro padre fra Girolamo" (cap. 14) e "alcune laudi e rime spirituali composte dal padre fra Ieronimo" (cap. 15; nella parte finale tuttavia sono trascritte anche rime di Razzi). Il testo dei tre libri, contenuto alle pp. 19-267, corrisponde a quello tràdito in San Marco 429 alle cc. 21r-219r salvo che per alcune differenze che si riscontrano nel terzo libro, da p. 253 in poi. A un primo esame sommario, si riscontrano inversioni nella sequenza tra i testi e sembra che uno di essi, cioè la “Nota delle prediche quali furono sospese al tempo di papa Paolo 4° cavate dall'Indice romano, date in luce per commissione di papa Clemente ottavo fino a tanto che non siano corrette” contenuta alle pp. 253-254, manchi in San Marco 429; San Marco 868 d'altro canto omette due brevi rime (una lode a santa Brigida - v. S. Marco 429 c. 218r - e la 'Laude della carità' di Savonarola - v. S. Marco 429 c. 215v -), gli ultimi 4 versi del capitolo di Razzi (v. S. Marco 429, cc. 217r-218r) e il colophon, attestante che Razzi terminò l'opera nell'aprile 1598 (v. S. Marco 429, c. 219r). San Marco 429 tramanda inoltre un quarto libro che contiene le difese di vari autori alla dottrina di Savonarola; non è tuttavia da intendersi come originario, ma come trascrizione di altri scritti di Razzi poiché lo stesso autore nelle sue prefazioni dichiara che l'opera è costituita da tre soli volumi.

Descrizione interna


pp. 267-281


Altri nomi:
Clemens <papa ; 8.>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Clemente ottavo, citato a c. p. 268

Pico_della_Mirandola, Gianfrancesco, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Giovanni Francesco Pico Conte della Mirandola, citato a c. p. 267

Razzi, Serafino <OP>, altra relazione di D.I.

ZANETTI, Girolamo Francesco <1713-1782>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    autore, citato a c. p. 268

Titolo presente: Coronatopus (c. p. 278)

Incipit (primo testo) : Quo te sancte pater nomine noncupem? (c. p. 267)
Nota all'incipit: Precede il titolo: "Inno composto dall'illustrissimo signore Giovanni Francesco Pico conte della Mirandola in lode del reverendo padre fra Girolamo Savonarola".

Explicit (primo testo) : [Pect]us quod damus accipe (c. p. 268)
Nota all'explicit: Precede il titolo: "Inno composto dall'illustrissimo signore Giovanni Francesco Pico conte della Mirandola in lode del reverendo padre fra Girolamo Savonarola".

Incipit (ultimo testo) : Ceco e vicino il povero ricetto (c. p. 269)
Nota all'incipit: Si considera come ultimo testo la sezione intitolata "Ottave rime d'autore incognito". Segue all'explicit "finis coronatopus"..

Incipit (indice) : Della vita che tenne nel secolo (c. p. 278)
Nota all'incipit: Precede l'incipit: "tavola dei capitoli del primo libro". Segue all'explicit: "Fine".

Explicit (ultimo testo) : E daralle da ber al divin fonte (c. p. 278)
Nota all'explicit: Si considera come ultimo testo la sezione intitolata "Ottave rime d'autore incognito". Segue all'explicit "finis coronatopus"..

Explicit (indice) : di tutte le tavole (c. p. 281)
Nota all'explicit: Precede l'incipit: "tavola dei capitoli del primo libro". Segue all'explicit: "Fine".

Osservazioni:
Alle pp. 267-268: "Inno composto dall'illustrissimo signore Giovanni Francesco Pico conte della Mirandola in lode del reverendo padre fra Girolamo Savonarola" (cfr. San Marco 429 cc. 348v-349r); alle pp. 268-269 "Copia di alcune lettere scritte dall'autore a papa Clemente ottavo" (Inc. /expl.: "Utinam fratris Ieronimi...che era Alessandro de' Medici": in realtà è trascritta, con alcuni errori - cfr. incipit "utinam" anzichè "vitam"-, soltanto la lettera che Razzi inviò al papa nel 1599; la lezione corretta è in San Marco 429, cc. 332v-333r); alle pp. 269-278: "Ottave rime d'autore incognito" (da un esame sommario non risultano presenti in San Marco 429); alle pp. 278-281 la tavola. Il titolo "coronatopus" che si legge a p. 278 forse dal copista è riferito, oltre che ai suddetti testi, anche ai due componimenti di Razzi ("Laude ai tre martiri" - pp. 262-263 - e "[Capitolo] per risvegliare le suore al mattutino" - pp. 263-267 -) tuttavia, poiché entrambi in San Marco 429 sono contenuti nel terzo libro della Vita di Savonarola (cc. 214r-215r e 217r-218r), sono stati inclusi nella descrizione della sezione precedente.


Bibliografia non a stampa
Antico inventario S. Marco. Mss. Ediz. Rari Stampati Manoscritti. Inventario dei codici manoscritti di San Marco consegnati nel 1883 dal Comm. Cesare Donati direttore delle RR. Gallerie (Biblioteca Medicea Laurenziana, A. 46), n° 131 [sotto il numero 40 vi è la descrizione del n° 131]

Bibliografia a stampa
PAUL OSKAR KRISTELLER, Iter Italicum. A Finding List of Uncatalogued or Incompletely Catalogued Humanistic Manuscripts of the Renaissance in Italian and other Libraries, I-VI, London - Leiden, The Warburg Institute - Brill, 1963 -1992, I. Italy. Agrigento to Novara, 1963, p. 76.

Riproduzioni
Riproduzioni conservate nella Biblioteca Medicea Laurenziana: microfilm positivo e negativo

Fonti
Antico Inventario = Antico inventario S. Marco. Mss. Ediz. Rari Stampati Manoscritti. Inventario dei codici manoscritti di San Marco consegnati nel 1883 dal Comm. Cesare Donati direttore delle RR. Gallerie (Biblioteca Medicea Laurenziana, A. 46); DBI = Dizionario biografico degli Italiani, Roma, Istituto della Enciclopedia italiana, 1960-; EC = Enciclopedia cattolica, I-XII, Ente per l'enciclopedia cattolica e per il libro cattolico, Firenze, Sansoni, 1948-1954; EI = Enciclopedia Italiana di Scienze, Lettere ed Arti, I-XXXVI e Appendici, Milano, Istituto G. Treccani, 1929-; IBI = Indice biografico italiano, a cura di TOMMASO NAPPO, I-X, Munchen, K. G. Saur, 2002; Index manuscriptorum = Index manuscriptorum Bibliothecae FF. Ordinis Praedicatorum Florentiae ad Sanctum Marcum, anno Domini MDCCLXVIII (Biblioteca Medicea Laurenziana, San Marco 945); Richa, Notizie istoriche = GIUSEPPE RICHA, Notizie istoriche delle chiese fiorentine divise ne' suoi quartieri, I-X, Firenze, Viviani, 1754-1762; SOP = Scriptores ordinis Praedicatorum recensiti notisque historicis et criticis illustrati, a cura di JACQUES QUETIF e JACQUES ÉCHARD, I-II, Paris, Ballard-Simart,1719-1721 (ristampa fototipica Torino, Bottega di Erasmo, 1961);
Verde, Movimento spirituale = ARMANDO F. VERDE, Il movimento spirituale savonaroliano fra Lucca, Bologna, Ferrara, Pistoia, Perugia, Prato, Firenze, in Movimenti savonaroliani e riformistici, Pistoia, Provincia romana dei frati Predicatori (Memorie Domenicane n.s. 25), 1994, pp. 5-206.


Progetto: Manoscritti Biblioteca Medicea Laurenziana
Autore della scheda: Gianna Rao
Ultima modifica: Lucia Merolla
Tipologia: scheda di prima mano
(Scheda a cura di Laura Regnicoli)
Data creazione: 23/06/2009 Data modifica: 30/11/2020
Numero di inventario: 207513
CNMS: CNMS\\0000060139

Scarica in formato XML