Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Roma, Biblioteca nazionale centrale Vittorio Emanuele II, Vittorio Emanuele, Vitt.Em.1619/1-40; Cart. I-II; Datt. I-II

Roma, Biblioteca nazionale centrale Vittorio Emanuele II, Vittorio Emanuele, Vitt.Em.1619/1-40; Cart. I-II; Datt. I-II


Scheda manoscritto

Vedi la descrizione del Fondo

CNMD\0000217361

Composito
Le unità codicologiche sono descritte separatamente.

Manoscritto.

Storia del manoscritto:
Materiale manoscritto e dattiloscritto di "Menzogna e sortilegio" di Elsa MORANTE (cfr. 2. ed. Torino, Einaudi, 1961).
Il vol. coll. 232.P.156 si trova al piano rialzato del dip. MSS (accanto sez. Belli) e può essere richiesto al personale di S. MSS.
Donato nel 1989 dagli eredi di Elsa Morante, per sua esplicita volontà, alla Biblioteca Nazionale di Roma.

Nomi collegati alla storia:
Morante, Elsa, copista

Data di entrata in biblioteca:
1989

Camicia:
Menzogna e sortilegio (Il materiale manoscritto e dattiloscritto di "Menzogna e sortilegio" è costituito e suddiviso in:
Vitt. Em. 1619/1-40: 40 quaderni numerati dall'A. relativi alla stesura manoscritta del romanzo: 7 SCATOLE;
Vitt. Em. 1619/Cart. I-II: 2 cartelle con fogli sciolti manoscritti e dattiloscritti di appunti vari: 1 SCATOLA;
Vitt. Em. 1619/Datt. I-II: stesura dattiloscritta del romanzo: 1 SCATOLA + 1 SCATOLA ALLEG.).


Bibliografia non a stampa
Biblioteca nazionale centrale <Roma>, Catalogo dei manoscritti Vittorio Emanuele, vol. IV, pp. 195-222

Bibliografia a stampa
G. ZAGRA, Il fondo Morante della Biblioteca Nazionale di Roma, in Elsa Morante. Mostra, teatro, incontri. Roma 2 dicembre 1993 - 17 gennaio 1944. Roma, 1993, pp. 14-24; M. M. BRECCIA FRATADOCCHI, Le carte di Elsa Morante: criteri di schedatura, in Manoscritti di Elsa Morante e altri studi, Roma, 1995, pp. 13-18; G. ZAGRA, I manoscritti di Elsa Morante alla Biblioteca Nazionale di Roma, in Manoscritti di Elsa Morante e altri studi, Roma, 1995, pp. 1-12

Fonti
E. MORANTE, Menzogna e sortilegio, Torino, Einaudi, 1961, 2. ed.

Vitt.Em.1619/1-40, unità codicologica 1


Carte 40 quaderni in 7 scatole.

.

Storia del manoscritto:
Si comprendono sotto questa segnatura 40 quaderni numerati e paginati dall'Autrice a cui si è aggiunta una numerazione recente a matita posta al momento della catalogazione del materiale, per meglio tutelare tutto il materiale cartaceo, considerate anche le numerosissime pagine aggiunte senza numerazione dall'Autrice. I singoli quaderni, inseriti in sette scatole, sono descritti singolarmente.

Descrizione interna


cc. x


Titolo identificato: Menzogna e sortilegio

Osservazioni:
VITT. EM. 1619/1
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 200 x 150; cc. I-III, 92, IV num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 87. Staccate le cc. I-II; 6 - 10. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino nero plastificato. Il piatto posteriore della copertina, pervenuto in biblioteca staccato, è stato restaurato. All'interno dei piatti anteriori e posteriori della copertina appunti autografi dell'A., riferiti a vari titoli dell'opera.
c. Ir: tit. Elsa Morante. Diamante e Rubino. Romanzo, con citazione di versi di Saffo e appunti autografi;
c. Iv: Alla Favola: poesia introduttiva (cfr. ed. 1961). Sul manoscritto è cancellata con una barra;
c. IIr: "Dire in principio" e appunti autografi dell'A. relativi a note sulla stesura del romanzo;
c. IIv: "Di te finzione mi cingo" incipit della poesia Alla Favola con correzioni e varianti (cfr. ed. 1961 p. 7);
c. IIIrv: appunti vari autografi con citazioni dal vangelo di Matteo, dal Pantagruel, libro III, da Macbeth;
cc. 1r-5r: stesure cancellate;
c. 5v: appunti relativi alla stesura delle pagine precedenti e ai capitoli primo e secondo;
cc. 6r-10r: Descrizione della città dove io nacqui;
cc. 11r-92r: stesura con varianti, correzioni, cancellature dei capp. I-III Parte I (cfr. ed. 1961 p. 35-82):
inc. (c. 11r): "un personaggio trascurabile" (cfr. ed. 1961 p. 35)
expl. (c. 92r): " delle voci sulle sue galanti avventure. Ma Rug-" (cfr. ed. 1961 p. 82).

VITT. EM. 1619/2
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 200 x 150; e mm 290x231 (cc. 90-93); cc. I-II, 93 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 88-176. Sciolte le cc. 90-93.
Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino nero plastificato. Il piatto posteriore pervenuto in biblioteca staccato, è stato restaurato. All'interno dei piatti anteriori e posteriori della copertina appunti e schizzi autografi dell'A.
c. IIr: tit. Elsa Morante Amori crudeli II quaderno (intrigo fallito di Nicola. Morte di Teodoro) NicolaNN; e appunti autografi dell'A.;
c. IIv: appunto autografo dell'A.;
cc. 1r-89r: stesura con varianti, correzioni, cancellature dei capp. III-VII (cfr. ed. 1961 p. 82-115):
inc. (c. 1r): "gero aggiungeva ogni accusa contro Nicola" (cfr. ed. 1961 p. 82)
expl. (c. 89r): "l'indifferente fastidio contro gli adole" (cfr. ed. 1961 p. 115);
cc. 90r-93r: stesure con correzioni, varianti, cancellature di parte del cap. IV Parte Prima (cfr. ed. 1961 p. 95-96):
inc. (c. 90r): "Fra gli intimi amici" (cfr. ed. 1961 p. 95)
expl. (c. 93r): "lo abbandonerebbe al suo destino" (cfr. ed. 1961 p. 96)

VITT. EM. 1619/3
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 160; cc. I, 95 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 177-272.
Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido rosso plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero scritto a penna blu: "3". All'interno del piatto posteriore incollata etichetta della cartoleria Zampini di Roma.
c. Ir: tit. Amori crudeli III quaderno (Pensione dei Cerentano. Incontro fra Edoardo e Anna);
cc. 1r-95r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del capitolo VII Parte I e della Parte II capp. I-II ( cfr. ed. 1961 pp. 115-150):
inc. (c. 1r):" -scenti, quando sono crudeli" (cfr. ed. 1961 p. 115).
expl. (c. 95r): "Tuttavia la nostra idolatra non accusava" (cfr. ed. 1961 p. 150).

VITT. EM. 1619/4
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 160; cc. I, 103 num. rec. a matita. Le cc. 273-385 num. autografa dell'A.
Scrittura di unica mano dell'A.
Copertina in cartoncino rigido blu plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero scritto a penna in rosso "4". All'interno del piatto anteriore note autografe ed etichetta cartacea della cartoleria Zampini di Roma. Altre note manoscritte autografe all'interno del piatto posteriore relative alla stesura del romanzo.
c. Ir: tit.: Amori crudeli IV quaderno. Rifatto da capo a fondo ved. Quad. Aggiunto XXVII XVIII (seguito dall'amore fra Edoardo e Anna);
cc. 273r-292r: stesura con varianti e correzioni dei capp. II-V Parte II (cfr. ed. 1961, p. 150-189):
inc. (c. 1r): " d'incomprensione il proprio idolo" (cfr. ed. 1961 p. 150)
expl. (c. 385r): "i suoi capelli erano scompigliati" (cfr. ed. 1961 p. 189).

VITT. EM. 1619/5
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 95 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 386-479. Scrittura di unica mano dell'A.
Copertina in cartoncino rigido rosso plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore scritto numero a penna blu: "5"; note autografe a penna all'interno del piatto anteriore e posteriore.
c. Ir: tit. Elsa Morante, Amori crudeli, V quaderno (Ultima sera malattia di Edoardo e guarigione). Prima guarigione di Francesco). Con nota autografa dell'A.: Rifatto;
c. Iv : "Rifatto da qui a pag. 426 Ved. Quad. Aggiunto XXXVIII". Appunto autografo dell'A.;
cc. 1r-95r: stesura con varianti, correzioni e cancella- ture del cap. V Parte II; e della Parte III cap. I che nel manoscritto è indicato come Parte quarta (Francesco) (cc. 478r-479r) (cfr. ed. 1961, p. 188-211):
inc. (c. 1r): "(Ol)trepassato il portone" (cfr. ed. 1961 p. 188)
expl. (c. 95r): "I languori della convalescenza si alternavano in lui" (cfr. ed. 1961 p. 211).

VITT. EM. 1619/6
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 94, II num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 480-573. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido rosso bordeaux plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore scritto numero con pennarello blu: "6". All'interno del piatto anteriore incollata etichetta della cartoleria Zampini di Roma.
All'interno dei piatti anteriore e posteriore note manoscritte autografe dell'A. con citazioni da Bertrand, Gaspar de la Nuit, Euripide, Andromaca e dal Vangelo di Matteo, insieme a note relative alla stesura del romanzo.
c. Ir: tit. Elsa Morante, Amori crudeli VI quaderno (Amicizia fra Edoardo e Francesco) ; varie note e appunti manoscritti con citazioni da C.P. Baudelaire, Les paradis artificiels, e da E. A. Poe;
c. Iv: appunto manoscritto con citazione da Baudelaire, Les artificiels;
cc. 1r-94r: stesura con varianti e correzioni dei capp. I-II della Parte III (cfr. ed. 1961 p. 211-238):
inc. (c. 1r): "con un'avidit”¦ nervosa di muoversi e di vivere". ( cfr. ed. 1961 p. 211).
expl. (c. 94r): "al quale talvolta rea-". (cfr. ed. 1961 p. 238)
c. IIrv: appunti autografi fra cui una citazione da J. Glouvill.

VITT. EM. 1619/7
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 96, II num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 574-669. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido rosso plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero scritto con pennarello blu: "7". All'interno del piatto anteriore incollata etichetta cartacea della cartoleria Zampini di Roma e brano autografo dell'A. tratto da C.P. Baudelaire, Un mangeur d'opinion.; all'interno del piatto posteriore citazioni da W. Shakespeare, Sonnets; da Carotie, Le diable amoreuse e altri appunti autografi dell'A.
c. Ir: tit. Amori crudeli. VII quaderno (Comparsa di Rosaria. Visita di Alessandra). Su questa carta citazioni da W. Shakespeare, King Lear; C.P. Baudelaire, Un mangeur d'opinion ; J. Bodin, De la demonomanie des Sorciers; dai Padri della Chiesa;
c. Iv: appunti autografi dell'A. e citazione da J.J. Rousseau, Lettre a M. Philopolis;
cc. 1r-96r: stesura con varianti, correzioni, cancellature dei capp. II-III della Parte III (cfr. ed. 1961 p. 238-258):
inc. (c. 1r): "Nel tempo di cui parliamo" (cfr. ed. 1961 p. 238)
expl. (c. 96r): "si celebra con una sorte di tregenda" (cfr. ed. 1961 p. 258);
c. IIrv: appunti autografi dell'A. relativi anche a citazioni da W. Shakespeare, Sonnets e J. A. Rimbaud, Une saison en enfer.

VITT. EM. 1619/8
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 100, II num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 670-764. Le cc. 95-100 num. rec. a matita sciolte. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido rosso bordeaux plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore della copertina numero scritto con penna blu: " 8". All'interno del piatto anteriore citazioni da Saffo, e C. P. Baudelaire, Le spleen de Paris. All'interno del piatto posteriore appunti autografi relativi alla stesura del romanzo cancellati.
c. Ir: tit. Amori crudeli. VIII quaderno. Appunti e citazioni da Jacopone da Todi, Stabat Mater, Saffo, E. Montale, Le occasioni;
c. Iv: appunti autografi dell'A.;
cc. 1r-94r: stesura con varianti, correzioni, cancellature dei capp. III-V Parte III (cfr. ed. 1961 p. 258-287):
inc. (c. 1r): "I discorsi materni, in cui qualsiasi evento" (cfr. ed. 1961 p. 258)
expl. (c. 94r): "Anna gli pareva tuttavia inaccessibile" (cfr. ed. 1961 p. 287);
c. IIv: appunti autografi dell'A. fra cui una citazione da C. P. Baudelaire, Le spleen de Paris.
cc. 95-100: carte manoscritte e dattiloscritte relative a stesure di brevi parti.

VITT. EM. 1619/9
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 94, II num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 765-859. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido rosso bordeaux plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore della copertina numero scritto a penna blu: "9". All'interno del piatto anteriore etichetta della cartoleria Zampini di Roma e citazioni autografe da U. Saba, Il canzoniere; Martin Lutero; Quinault. All'interno del piatto posteriore citazioni da S. Paolo; N. V. Gogol.
c. Ir: tit. Amori crudeli. IX quaderno. Visite di Francesco ad Anna; Anna rinuncia all'assegno; Rottura con Rosaria; Francesco parte per il paese.
Citazioni da De B”šranger; E. Montale, Ossi di seppia (che si trovano anche alla c. IIv); sir Thomas Browne e altre senza indicazioni d'A.
cc. 1r-94v: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. V Parte III e del cap. I Parte IV (cfr. ed. 1961 p. 287-320):
inc. (c. 1r): "ma, come avviene agli spiriti giovani e generosi" (cfr. ed. 1961 p. 287)
expl. (c. 94r): "i quali vi si riunivano quasi unicamente la sera del sabato" (cfr. ed. 1961 p. 320);
c. IIrv: appunti autografi vari.

VITT. EM. 1619/10
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I-II, 82, III-IV. Le cc. 860-942 num. autografa dell'A. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido rosso bordeaux plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore della copertina numero scritto a penna blu: "10".
All'interno del piatto anteriore nota manoscritta.
c. Ir: trascrizione di un brano di S. T. Coleridge in inglese;
c. Iv: incollata etichetta cartacea della cartoleria Zampini di Roma;
c. IIr: tit. X quaderno (Nascita e infanzia di Francesco) e citazioni autografe da E. Montale, Le occasioni; J. A. Rimbaud, Un saison en enfer;
cc. IIIr-IVr: citazioni dalla liturgia della messa e da T.S. Eliot;
cc. 1r-82r: stesura con varianti, correzioni, cancellature dei capp. I-II Parte IV (cfr. ed. 1961 p. 320-345):
inc. (c. 1r): "Circa vent'anni prima dell'epoca" (cfr. ed. 1961 p. 320)
expl. (c. 82r): "gli stringeva intanto con la" (cfr. ed. 1961 p. 345).

VITT. EM. 1619/11
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 59 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 943-1001.
Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido rosso bordeaux plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero scritto con matita blu: "11". All'interno del piatto anteriore appunto manoscritto "Dedica", datato Roma 1945. All'interno del piatto posteriore altri appunti manoscritti, di cui uno datato 1 maggio 1945 , citazione da W. Shakespeare, Macbeth, e altri appunti manoscritti.
c. Ir: tit. XI (segue infanzia di Francesco). Alla c. Ir citazioni manoscritte da W. Goethe; W. Shakespaere, Macbeth.;
c. 1r: stesura cancellata;
cc. 2r-59r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. II Parte IV (cfr. ed. 1961 p. 345-363):
inc. (c. 2r): "manina il risvolto della giubba" (cfr. ed. 1961 p. 345)
expl. (c. 59r): "Disordine e turbamento lo invasero, l'ingiusta" (cfr. ed. 1961 p. 363).

VITT. EM. 1619/12
Quaderno di tipo scolastico
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I-II, 102 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 1002-1097 (la c. 1090 numerata anche bis- undex e sciolte); la c. I num. rec. a matita. Nella num. originale salta da c. 1082 a c. 1084. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido verde plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero scritto a matita rossa "12". All'interno del piatto posteriore appunti manoscritti vari relativi al romanzo. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
c. Iv: citazioni manoscritte da un Canto popolare greco, da un brano sulla poesia siglato I.J.C. e datato 22 maggio 1945 e annotazioni dell'A. sull'impostazione del romanzo;
c. IIr: "Il cavaliere della triste figura. XII (Fine infanzia di Francesco. Soggiorno di Francesco al villaggio (morte di Damiano)." con altre annotazioni relative alla Prefazione, rinvii ad altre pagine;
c. IIv: verso citato e cancellato;
cc. 1r-96r: stesura con correzioni, varianti, cancellature dei capp. II-III Parte IV (cfr. ed. 1961 p. 363-388):
inc. (c. 1r): "freddezza, e il divario che lo avevano già separato" (cfr. ed. 1961 p. 363)
expl. (c. 96r): "Si recava in una cantina" (cfr. ed. 1961 p. 388);
c. 96v: stesura cancellata con annotazione: "Cambiato cfr. Quaderno XXIII".

VITT. EM. 1619/13
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 96, II-III num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 1098-1195. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido verde plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero scritto con matita rossa "13". All'interno del piatto posteriore incollata etichetta della cartoleria Zampini di Roma e appunti manoscritti vari relative alla stesura del romanzo, insieme a citazioni da altri autori, non indicati e da un breve brano siglato I.J.C. e datato 27 giugno 1945.
c. Ir: tit. XIII "(ultima notte al villaggio. Francesco ritorna in citt”¦. Malattia e partenza di Edoardo. Visita di Anna)";
cc. 1r-96r: stesura con correzioni, varianti, cancellature del cap. III Parte III e del cap. IV Parte IV (cfr. ed. 1961 p. 388-410):
inc. (c. 1r): "del villaggio, adibita a osteria" (cfr. ed. 1961 p. 388)
expl. (c. 96r): "che siete un grande" (cfr. ed. 1961 p. 410);
c. IIr: appunti e stesure varie manoscritte e cancellate dall'A. stessa;
c. IIv: disegni e schizzi vari a penna (ritratti di donna autoritratti?, e disegni di gatti) insieme ad appunti vari relativi alla stesura del romanzo e ad una citazione tratta dal profeta Isaia.

VITT. EM. 1619/14
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 95, II-III num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 1196-1288. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido rosso bordeaux plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero scritto con matita blu "14". All'interno del piatto anteriore incollata etichetta della cartoleria Zampini di Roma e note autografe dell'A. e citazioni tratte da altri poeti, in particolare E. Dickinson, Lettere. All'interno del piatto posteriore appunti autografi relativi alla stesura dell'opera, cancellati.
c. Iv: tit. XIV (Matrimonio di Anna e Francesco. Passaggio nella nuova casa) insieme a citazioni da altri autori: G. Flaubert, E. Dickinson. Accanto alla citazione di Flaubert data: Roma 28 settembre 1945, e altri appunti;
cc. 1r-5r: stesure cancellate;
cc. 5r-95r: stesura con correzioni, varianti e cancellature dei capp. IV-VI Parte IV (cfr. ed. 1961, p. 410-435):
inc. (c. 5r): "partito ad ogni passo cita il Barone" (cfr. ed. 1961 p. 410)
expl. (c. 95r): "allora, poco pi”” di otto anni" (cfr. ed. 1961 p. 435);
cc. IIr-IIIv: appunti autografi relativi alla stesura dell'opera per buona parte cancellati.

VITT. EM. 1619/15
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 96, II num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 1289-1385. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido verde plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero scritto con matita blu "15". All'interno del piatto anteriore incollata etichetta della cartoleria: Zampini di Roma.
c. Ir: tit. XV (Contrasti fra mio padre e mia madre. Voto di Concetta. Intimo inverno) e citazioni autografe da E.A. Poe, Eleonora. S. Agostino, Le Confessioni, e sigla J.J.C. All'interno del piatto posteriore appunti vari manoscritti relativi alla stesura dell'opera cancellata e con annotazione: "cambiato";
c. Iv: appunti autografi relativi alla stesura del romanzo;
cc. 1r-90B: stesura con varianti, correzioni, cancellature dei capp. I-II Parte V (cfr. ed. 1961 p. 439-461);
inc. (c. 1r): "Come gi”¦ vi dissi nella prima parte" (cfr. ed. 1961 p. 439);
expl. (c. 90B): "durante una passeggiata con mio padre" (cfr. ed. 1961 p. 461);
cc. 91r-96r: brano con riferimento alle cc. 1654, num. autografa dell'A., come da annotazione autografa: "da pag. 1654 riprendere qui":
inc. (c. 91r): "A motivo dei suoi lavori fuori orario"
expl. (c. 96r): "mentre'egli le cingeva le spalle, e,"

VITT. EM. 1619/16.I
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 104, II num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 1386-1472 (staccate le cc. 31-32 num. rec. a matita, 1416 bis-sex; 1426-1432; 1457-1467 con num. autografa).
Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido rosso bordeaux plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero scritto a penna blu: "16.I". All'interno del piatto anteriore note autografe dell'A.: numerosissimi possibili titoli sottolineati; citazioni da U. Saba, F. L. Novalis, J.A. Rimbaud. All'interno del piatto posteriore etichetta della cartoleria Zampini di Roma.
c. Ir: tit. XVI.1. (Sera del teatro; L'ambulante; Gita alla stazione; Passeggiata con mio padre). Titoli e citazioni da F.L. Novalis, J.A. Rimbaud, U. Saba.
c. 1 v: brano cancellato.
cc. 1r-79v: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. III Parte V (cfr. ed. 1961 p. 493-509).
inc. (c. 1r): "che pari ad una biancavittima" (cfr. ed. 1961 p. 493).
expl. (c. 79v): "il fantastico spettro del cavaliere occhialuto" (cfr. ed. 1961 p. 509).
cc. 80r-90r: stesure cancellate.
cc. 91r-98r: parte soppressa, come si evince da una nota della stessa A. all'inizio della c. 1457r. (c. 91r num. rec. a matita).
inc. (c. 91r): "Cos pure, il lembo di pianura".
expl. (c. 98r): "Ma lasciamo adesso dileguarsi dalle mie pagine questi assurdi vapori".
cc. 99r-103r: stesure cancellate.
c. IIrv: appunti vari cancellati.

VITT. EM. 1619/16.II
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 100 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 1473-1566 (staccate le cc. 1473-1473 bis-quat.).
Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido azzurro. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero scritto a matita rossa: "16.II". All'interno del piatto anteriore note autografe, a matita dell'A. relative a possibili titoli. All'interno del piatto posteriore note autografe dell'A. e incollata etichetta della cartoleria Zampini di Roma.
c. Ir: tit. XVI.2. (Primo incontro con Rosaria. da trasferire al XV a p. 1379): insieme a molti altre citazioni di titoli;
c. 1r: stesura cancellata;
cc. 2r-7r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. II Parte V (cfr. ed. Torino, Einaudi, 1961, p. 461-462):
inc. (c. 2r): "Questi soleva, nei suoi rari pomeriggi di riposo" (cfr. ed. 1961 p. 461)
expl. (c. 7r): "evitando di uscire con mio padre." (cfr. ed. 1961 p. 462);
cc. 8r-100r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. II Parte V (cfr. ed. 1961 p. 462-477):
inc. (c. 8r): "Fu dunque una domenica pomeriggio" (cfr. ed. 1961 p. 462)
expl. (c. 100r): "o ad una vacca di deporre" (cfr. ed. 1961 p. 477);
c. 100v: appunti relativi a varie possibilità per il titolo del romanzo.

VITT. EM. 1619/18
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 95 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 1567-1661.
Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido grigio. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero scritto a matita rossa "18". All'interno del piatto posteriore note autografe dell'A. Sullo stesso piatto incollata etichetta della cartoleria Zampini di Roma.
c. Ir: tit. Elisa ovvero Menzogna e sortilegio (Diamante e Rubino). XVIII (Segue prima visita a Rosaria (da trasferire al XV). Altre visite a Rosaria (id. da trasportare id.). riprende dopo viaggi in ambulante Seconda fase delle passeggiate con mio padre). Nell'angolo sinistro inferiore della carta data scritta dall'A.: "13 gennaio '46.";
c. Iv: appunto manoscritto relativo al brano scritto a c. 1567;
cc. 1r-63r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. II Parte V (cfr. ed. 1961 p. 477-488):
inc. (c. 1r): "le uova?" (cfr. ed. 1961 p. 477)
expl. (c. 63r): "lasciavo la mia risposta incompiuta." (cfr. ed. 1961 p. 488);
cc. 63r-87r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. III Parte V (cfr. ed. 1961 p. 489-491):
inc. (c. 63r): "La nostra assiduit”¦ presso Rosaria" (cfr. ed. 1961 p. 489)
expl. (c. 87r): "e più amare guerre dei miei genitori capricciosi." (cfr. ed. 1961 p. 491);
cc. 88r-95r: (Qui viene spostata tutta la parte da pag. 1380 a pag. 1462): per queste carte cfr. Quadd. XV cc. 1380r-1385r, XVI.1 cc. 1419r-1458r corrispondenti alla stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. III Parte V. Nei quaderni sono segnalati dalla stessa A. i rinvii alle diverse pagine dei diversi quaderni.

VITT. EM. 1619/19
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 95 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 1567-1661.
Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido grigio. Taglio rosso. sul piatto anteriore numero scritto a matita rossa: "19". All'interno del piatto posteriore note autografe dell'A. relative alla stesura del romanzo; sullo stesso piatto incollata etichetta della cartoleria Zampini di Roma.
c. Ir: tit. Elisa ovvero Menzogna e sortilegio. XIX. Appunti manoscritti cancellati, fra cui la frase, spesso ricorrente anche in altri quaderni: "Non occorre dire ogni cosa" e data autografa: 3 febbraio '46;
cc. 1r-16r: stesure cancellate;
cc. 16r-91r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. IV Parte V. (cfr. ed. 1961, p. 511-521):
inc. (c. 16r): "Egli, ormai, preferiva altre strade" (cfr. ed. 1961 p. 511)
expl. (c. 91r): "senza ch'io debba dirvelo." (cfr. ed. 1961 p. 521);
cc. 91r-95r: stesure cancellate;
c. 95v: appunti autografi vari fra cui una preghiera in francese.

VITT. EM. 1619/20
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 82, II num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 1756-1836. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido grigio. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero scritto a matita rossa "20". All'interno del piatto anteriore incollata etichetta della cartoleria Zampini di Roma.
All'interno del piatto posteriore note e appunti autografe dell'A. relativi alla stesura del romanzo.
c. Ir: tit. Elisa ovvero Menzogna e sortilegio XX (Ultime visite a Rosaria. Principio della Primavera. Passeggiata con mia madre. Il palazzetto.). Citazione da Pierre Ronsard e altro appunto manoscritto;
c. Iv: "Sebbene sparlasse di Rosaria" inizio del cap. V Parte V e data: 4 marzo '46;
cc. 1r-54r: stesura con correzioni varianti e cancellature del cap. V Parte V (cfr. ed. 1961 p. 522-532):
inc. (c. 1r): "Anzi egli non si faceva scrupolo" (cfr. ed. 1961 p. 522)
expl. (c. 54r): "durante le noie pomeridiane all'osteria." (cfr. ed. 1961 p. 532);
c. 53v: "In verità una sola padrona possedeva la mia mente e quella di mio padre. Strani rivali!" Parte terminale del cap. V Parte V (cfr. ed. 1961 p. 532);
c. 55r: tit. Parte VII (Diamante e Rubino);
cc. 55r-82r: stesura della parte iniziale del cap. I Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 535-538):
inc. (c. 55r): "Fin dai primi giorni della primavera" (cfr. ed. 1961 p. 535)
expl. (c. 82r): "io presi in fretta la mano" (cfr. ed. 1961 p. 538);
c. IIrv: appunti vari manoscritti dell'A. relativi alla stesura del romanzo.

VITT. EM. 1619/21
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 94, II num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 1837-1930. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido azzurro. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero scritto a matita rossa: "21". All'interno del piatto anteriore incollata etichetta della cartoleria Zampini di Roma.
All'interno del piatto posteriore note e appunti autografi dell'A. relativi alla stesura del romanzo.
c. Ir: tit. Elsa Morante Il cugino XXI (Rivelazione morte Edoardo. Ritorno a casa. giorno seguente visita al camposanto. Scena a casa. Ritorno al palazzetto. Incontro e dialogo con Concetta).
Citazioni da un Canto popolare greco e da Saffo.
c. Iv: ata: 21 marzo 1946;
cc. 1r-4r: stesure varie cancellate;
cc. 4r-94r: stesura con correzioni varianti e cancellature del cap. I Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 538-549):
inc. (c. 4r): "Mia madre mi lasci• la sua manina" (cfr. ed. 1961 p. 538)
expl. (c. 94r): "parve rassicurarsi, e silenziosa, ieratica" (cfr. ed. 1961 p. 549).

VITT. EM. 1619/22
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm. 210 x 150; cc. I, 95 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 1931-2024. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido azzurro. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero scritto a matita rossa "22". All'interno del piatto anteriore incollata etichetta della cartoleria Zampini di Roma. All'interno del piatto posteriore note e appunti autografi dell'A. relativi alla stesura dell'opera.
c. Ir: tit. Elsa Morante Diamante e Rubino. XXII (fine primo incontro con Concetta. Notte lettera. Prima visita a Concetta). Citazioni da E.A. Poe, Dialogo di Eiros e Charmion , e da E. Montale, Le occasioni;
c. Iv: data: 27 aprile 1946;
cc. 1r-28r: stesura con varianti, cancellature e correzioni del cap. I Parte VI (cfr. ed. 1961, p. 549-554):
inc. (c. 1r): "le porse la mano da baciare" (cfr. ed. 1961 p. 549)
expl. (c. 28r): "s'erano impadronite della mia dolorosa immaginazione" (cfr. ed. 1961 p. 554);
cc. 28r-31r: stesura di parte non pubblicata;
cc. 31r-68r: stesura con varianti, cancellature e correzioni del cap. II Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 555-560):
inc. (c. 31r): "la notte che segu alla scena sopra narrata" (cfr. ed. 1961 p. 555)
expl. (c. 68r): "simile a quello che impregna le stanze dei monasteri." (cfr. ed. 1961 p. 560);
cc. 68r-95r: stesure varie cancellate.

VITT. EM. 1619/23
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 200 x 150; cc. I, 100, II num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 2025-2118. Le cc. 37-42 carte sciolte. Le cc. 41-42 dattiloscritte. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido grigio. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero scritto a matita rossa: "23". All'interno del piatto anteriore appunti autografi vari e citazioni da J.A. Rimbaud, Les illuminations, da Sarashina Diario ed etichetta incollata della cartoleria Zampini di Roma. All'interno del piatto posteriore appunti vari in parte cancellati.
c. Ir: tit. Elsa Morante Diamante e Rubino XXIII (Segue prima visita a Concetta. Lettere e visite). Citazioni da J.A. Rimbaud, e data Roma, giugno 1946;
cc. 1r-19r: stesure varie cancellate;
cc. 20r-61r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. II Parte VI (cfr. ed. 1961, p. 560-569):
inc. (c. 20r): "Ma pi”” forte, e quasi estenuante era tale odore" (cfr. ed. 1961 p. 560)
expl. (c. 61r): "ella preparava appunto questa lettera." (cfr. ed. 1961 p. 569);
cc. 61r-75r: stesura con varianti correzioni cancellature del cap. III Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 570-572):
inc. (c. 61r): "Durante le settimane che seguirono" (cfr. ed. 1961 p. 570)
expl. (c. 75r): "Ma tali crisi di tristezze diventarono col passare dei giorni" (cfr. ed. 1961 p. 572);
cc. 75r-100r: stesure varie cancellate;
c. IIr: appunti vari in parte cancellati relativi alla stesura del romanzo;
cc. 37-42: carte sciolte relative a stesure di vari brani.

VITT. EM. 1619/24
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 200 x 150; cc. I, 89 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 2119-2201. La c. 2201 scritta e quindi cancellata; le cc. 20-25 num. rec. a matita sciolte e inserite fra le cc. 2137 e 2138. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido grigio con numero "24" scritto con matita rossa. All'interno del piatto anteriore incollato cartoncino della cartoleria Zampini di Roma e appunto autografo relativo ad una data: "7 giugno 1946". All'interno del piatto posteriore appunti autografi dell'A.
c. Ir: tit. Elsa Morante Diamante e Rubino XXIV (segue visite a Concetta e lettere);
c. Iv: appunti autografi vari relativi alla stesura del romanzo;
cc. 1r-88r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. III Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 572-586):
inc. (c. 1r): "Almeno due volte alla settimana" (cfr. ed. 1961 p. 572)
expl. (c. 88r): "é proprio la scrittura di lui?." (cfr. ed. 1961 p. 586);
cc. 76r-88r: stesura con varianti, correzioni e cancellature del cap. IV Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 587-591):
inc. (c. 76r): "In verità, affermando alla vecchia mezza cieca" (cfr. ed. 1961 p. 587)
expl. (c. 88r): "Edoardo medesimo per suo conto gi”¦ non fosse." (cfr. ed. 1961 p. 591).

VITT. EM. 1619/25
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 200 x 145; cc. I, 96, II num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 2201-2295 alle cc. 1-96. Le cc. 15-16 sciolte, inserite fra le cc. 14-17 e su carta diversa ( fogli a quadretti di quaderno). Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino azzurro con numero scritto sul piatto anteriore "25". All'interno del piatto anteriore citazioni da Radigut, G. Apollinaire e data 20 giugno 1946. All'interno del piatto posteriore appunti autografi.
c. Ir: XXV (Continua lettere. Estate. Mese di giugno). Citazioni da E.A. Poe, E. Dickinson, Poems G. Ripamonti, Storia Patria;
c. Iv: appunto autografo riferito alla stesura del romanzo;
cc. 1r-27r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. IV Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 591-597):
inc. (c. 1r): "quei lontani mesi che videro gli amori di lui." (cfr. ed. 1961 p. 591)
expl. (c. 27r): "l'effetto, se non l'intenzione, si manifest• agli occhi di tutti." (cfr. ed. 1961 p. 597);
cc. 28r-82r: stesure varie cancellate;
cc. 82r-95r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. V Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 597-602):
inc. (c. 82r): "Vi dissi gi”¦ di quanto apparisse" (cfr. ed. 1961 p. 597)
expl. (c. 95r): "e a sperare nella felicità" (cfr. ed. 1961 p. 602):
cc. 95r-96r: stesure cancellate;
c. IIrv: appunti autografi cancellati e note sulla stesura.

VITT. EM. 1619/26
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 95 num. rec. a matita. Le cc. 1-35 sciolte. Num. autografa dell'A. per cc. 2296-2399; nella num. autografa salta da c. 2324 a c. 2334. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido azzurro con numero "26" scritto con matita rossa. All'interno del piatto anteriore appunto autografo costituito da una data: 2 ottobre 1946 e seguita dalla sigla I.J.C. Incollata etichetta della cartoleria Zampini di Roma. all'interno del piatto posteriore appunti autografi vari relativi alla stesura del romanzo.
c. Ir: tit. Diamante e rubino XXVI (Piena estate. Sera della domenica. Notte). Citazione E. Dostojeski, Les possed”šs;
cc. 1-35 sciolte: ulteriori stesure del cap. IV Parte VI;
cc. 36r-41r: stesure cancellate;
cc. 41r-95r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. V Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 602-615):
inc. (c. 41r): "Fra le mie nuove inconbenze" (cfr. ed. 1961 p. 602)
expl. (c. 95r): "per accendere la lampada" (cfr. ed. 1961 p. 615).

VITT. EM. 1619/27
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 200 x 150; cc. I, 95 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 2400-2494.
Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido grigio con numero scritto a matita rossa: "27". All'interno del piatto anteriore appunto autografo dell'A. costituito da una data: 20 ottobre 1946 e incollata etichetta cartacea della cartoleria Zampini di Roma. All'interno del piatto posteriore appunti autografi.
c. Ir tit.: Diamante e Rubino XXVII (Segue notte della domenica. Taglio delle trecce. Rivelazione a mio padre. Gelosia.). Citazioni da F. Dostojewsky, Delitto e castigo, P. Quinault, J.P. Camus, Le myte de Sisyphe;
cc. 1r-56r: stesura con correzioni, varianti e cancellature del cap. V Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 615-622):
inc. (c. 1r): "Come spesso facevo in occasioni simili" (cfr. ed. 1961 p. 615)
expl. (c. 56r): "io amo lui, lui Å  il mio marito, e il mio amante." (cfr. ed. 1961 p. 622);
cc. 56r-95r: stesura con correzioni, varianti e cancellature del cap. VI Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 623-629):
inc. (c. 56r): "A una persona meno sciocca" (cfr. ed. 1961 p. 623)
expl. (c. 95r): "di cui possa macchiarsi una donna." (cfr. ed. 1961 p. 629).

VITT. EM. 1619/28
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 200 x 150; cc. I, 95 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 2495-2597 Nella num. autografa la c. 2571 è ripetuta; e salta da c. 2574 a c. 2578. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido grigio con numero "28" scritto a matita rossa. All'interno dei piatti anteriore e posteriore appunti autografi dell'A. All'interno del piatto anteriore incollata etichetta cartacea della cartoleria Zampini di Roma, e appunto autografo costituito da una data: 4 novembre 1946. All'interno del piatto posteriore appunti autografi vari relativi alla stesura del romanzo.
c. Ir: tit. Il cugino XXVIII (Segue gelosia. Ultima passeggiata con mio padre);
cc. 1r-80r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. VI Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 629-641):
inc. (c. 1r): "Come io dovevo aver capito dai loro alterchi" (cfr. ed. 1961 p. 629)
expl. (c. 80r): "le andavo scrivendo una strofa d'amore" (cfr. ed. 1961 p. 641);
cc. 80r-95r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. VII Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 642-644):
inc. (c. 80r): "Il fantastico adulterio di Anna" (cfr. ed. p. 624)
expl. (c. 95r): "e nel tempo stesso pieno di esaltazione." (cfr. ed. p. 644);
c. 95v: appunti autografi vari e poesia: "Alla mia Favola”.

VITT. EM. 1619/29
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 95 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 2592-2686.
Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido azzurro con numero "29" scritto a matita rossa sul piatto anteriore. Taglio in rosso. All'interno del piatto anteriore appunto autografo dell'A. relativo ad una data: 21 novembre 1946. All'interno del piatto posteriore appunti autografi dell'A. relativi alla stesura del romanzo e incollata etichetta della cartoleria Zampini di Roma.
c. Ir: tit. Il cugino XXIX (Segue ultima passeggiata con mio padre);
cc. 1r-95v: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. VII Parte VII (cfr. ed. 1961, p. 644-657):
inc. (c. 1r): "(pro)segui davvero se sei sincera". (cfr. ed. 1961 p. 644)
expl. (c. 95r): "e infilati nella tasca della giubba." (cfr. ed. 1961 p. 657).

VITT. EM. 1619/30
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 95 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 2687-2841.
Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido grigio. Taglio rosso. Sul piatto anteriore numero "30" scritto con matita rossa. All'interno del piatto anteriore appunto autografo costituito da una data: 9 dicembre 1946; e incollata etichetta della cartoleria Zampini di Roma; all'interno del piatto posteriore appunti autografi dell'A. relativi alla stesura del romanzo.
c. Ir: Citazioni dal Vangelo di Matteo e da Santa Teresa d'Avila e note relative alla stesura del romanzo;
cc. 1r-22r: stesura con varianti, correzioni e cancellature del cap. VII Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 657-659):
inc. (c. 1r): "A fatica, urtando contro i tavolini" (cfr. ed. 1961 p. 657)
expl. (c. 22r): "m'indusse ad un placido sonno". (cfr. ed. 1961 p. 659);
cc. 23r-55r: stesura di parte non pubblicata;
cc. 55r-73r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. VII Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 659-661):
inc. (c. 55r): "E' verisimile che questi" (cfr. ed. 1961 p. 659)
expl. (c. 73r): "o del bruno Medoro, o del principe Enea" (cfr. ed. 1961 p. 661);
cc. 73r-86r: stesura di parti soppresse e cancellate con riferimenti e rinvii ad altre carte (in part. p. 2980);
cc. 86r-95r: stesura con varianti, cancellature, correzioni del cap. VIII Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 662-663):
inc. (c. 86r): "Nei giorni che seguirono" (cfr. ed. 1961 p. 662)
expl. (c. 95r): "per consumare, sola sola, presso l'uscio, la mia colazione" (cfr. ed. 1961 p. 663).

VITT. EM. 1619/31
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 95 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 2842-2942.
Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido azzurro plastificato. Taglio in inchiostro rosso. Sul piatto anteriore numero "31" scritto a matita rossa. All'interno del piatto anteriore appunto autografo dell'A. costituito da una data: 27 dicembre 1946 e incollato cartoncino della cartoleria Zampini di Roma. All'interno del piatto posteriore appunti autografi dell'A. relativi alla stesura del romanzo.
c. Ir: tit. Diamante e Rubino. Il cugino. XXX (Segue morte di Francesco. Visita di Rosaria). Il finto cugino. Amor d'ombra;
c. Iv: osservazioni varie autografe dell'A. relative alla stesura del romanzo;
cc. 1r-4r: stesura con varianti, cancellature, correzioni, del cap. VIII Parte Sesta (cfr. ed. 1961 p. 663-664):
inc. (c. 1r): "Or mentre, appollaiata sulla cassapanca" (cfr. ed. 1961 p. 663)
expl. (c. 4r): "ed entr• Rosaria" (cfr. ed. 1961 p. 664);
cc. 6r-8r: stesura di parti annullate;
cc. 9r-32r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. VIII Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 664-666):
inc. (c. 9r): "Entrata che fu ella gett•" (cfr. ed. 1961 p. 664)
expl. (c. 32r): "non perch”š nutrisse ancora una qualsiasi speranza." (cfr. ed. 1961 p. 666);
cc. 32r-87v: stesura con varianti, cancellature, correzioni del cap. VIII Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 666-671):
inc. (c. 32r): "Alle sue" (cfr. ed. 1961 p. 666)
expl. (c. 87v): "ma ritornerebbe insieme a mio padre" (cfr. ed. 1961 p. 671);
cc. 89r-95r: stesure cancellate.

VITT. EM. 1619/32
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 95 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. a penna per cc. 2943-3031. Dopo la c. 2943 riprende la numerazione da c. 2937. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido azzurro plastificato. Taglio in inchiostro rosso. Sul piatto anteriore numero "32" scritto a matita rossa. All'interno del piatto anteriore appunto autografo dell'A. relativo ad una data: "19 gennaio 1947"; all'interno del piatto posteriore appunti autografi dell'A. relativi alla stesura del romanzo e incollato cartoncino della cartoleria Zampini di Roma.
c. Ir: tit. Il cugino. XXXII (segue visita di Rosaria. Scena fra Rosaria e Anna. Malattia di Anna (princ.)). Il peccato fantastico. Menzogna e sortilegio. Citazione da E. Montale, Le occasioni;
c. 1r: stesura cancellata;
cc. 2r-83r: stesura con varianti, cancellature, correzioni del cap. VIII Parte VI. (cfr. ed. 1961 p. 671-681):
inc. (c. 2r): "Mentre cos diceva per tranquillarmi" (cfr. ed. 1961 p. 671)
expl. (c. 83r): "di fronte a noi due." (cfr. ed. 1961 p. 681);
cc. 83r-86r: stesure cancellate;
cc. 86r-95r: stesura con varianti, correzioni cancellature del cap. IX Parte VI (cfr. ed. 1961, p. 682-684):
inc. (c. 86r): "Ella m'apparve tanto invecchiata" (cfr. ed. 1961 p. 682)
expl. (c. 95r): "Non ci respingeva" (cfr. ed. 1961 p. 684).

VITT. EM. 1619/33
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 98, II num. rec. a matita. Num. autografa a penna dell'A. per cc. 3032-3125. Le cc. 3094bis, 3095bis, 3096bis con num. autografa dell'A. sono sciolte. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido azzurro plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero "33" scritto a matita blu. All'interno del piatto anteriore appunto autografo dell'A. relativo ad una data: 7 febbraio 1947 e incollata etichetta della cartoleria Zampini di Roma. All'interno del piatto posteriore appunti autografi dell'A.
c. Ir: tit. Il cugino XXXIII (Segue malattia di Anna);
cc. 1r-98r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. IX Parte VI (cfr. ed. 1961 p. 684-692):
inc. (c. 1r): "dalla camera, e non sembrava neppure infastidita" (cfr. ed. 1961 p. 684)
expl. (c. 98r): "ma al folle paragone la tua ragione manca" (cfr. ed. 1961 p. 692);
c. IIr: appunti autografi dell'A. relativi alla stesura del romanzo;
cc. 67r-70r: stesura relativa a parte del cap. IX parte VI (cfr. ed. 1961, p. 687-688).

VITT. EM. 1619/34
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 61, + I, 44 num. rec. a matita. Num. autografa a penna dell'A. per cc. 3125-3173 e per cc. 1-19. Le cc. 50-61 num. rec. a matita sciolte. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido beige plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero "34" scritto a matita rossa. All'interno del piatto anteriore appunto autografo dell'A. relativo ad una data: 19 marzo 1947 e incollato cartoncino della cartoleria Zampini di Roma. Appunto autografo all'interno del piatto posteriore.
c. Ir: Menzogna e sortilegio XXXIV (Segue malattia di Anna. Morte di Anna. Epilogo);
c. Iv: appunti autografi;
cc. 1r-12r: stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. IX Parte Sesta (cfr. ed. 1961 p. 692-693):
inc. (c. 1r): "Nessuno fra i violenti stranieri" (cfr. ed. 1961 p. 692)
expl. (c. 12r): "come una nave straniera" (cfr. ed. 1961 p. 693);
c. 12r: Ultimo madrigale per Anna ovvero Alla Favola: stesura di poesia;
cc. 13r-14r: "Epilogo": stesura cancellata;
cc. 15r-49r: Epilogo seguito da un Commiato in versi: stesura con varianti, cancellature, correzioni del cap. Epilogo seguito da un Commiato in versi (cfr. ed. 1961 p. 696-705);
c. 49r: appunti vari fra cui "Fine Roma, luned 24 marzo 1947 e la sigla I.J.C." cancellati;
c. Ir: Quaderno Aggiunto III Introduzione alla Storia della mia famiglia. con altri appunti autografi dell'A. cancellati;
cc. 1r-9r: stesura di brano non pubblicato:
inc. (c. 1r): "Nonostante la coscienza della mia nullità"
expl. (c. 9r): "i loro inganni crudeli.";
cc. 10r-17r: "Introduzione. III. Gli ultimi cavalieri della Triste Figura.": stesura con varianti, correzioni, cancellature del cap. III parte I (cfr. ed. 1961 p. 26-29);
cc. 1r-19r: "Cesira e Teodoro (rifatto pagg. 28 e seg.)" stesura cancellata;
cc. 1r-12r: stesure varie, appunti per la stesura del romanzo, riferimenti ad altri capitoli.

VITT. EM. 1619/35
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 95 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 38, 9, 18, 9, 5-10, 14. Ripetute le cc. 5-9 corrispondenti alle cc. 76-80 num. rec. a matita. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido grigio plastificato. Taglio in rosso. Sul piatto anteriore numero "35" scritto a matita rossa. All'interno del piatto anteriore incollato cartoncino della cartoleria Zampini di Roma.
c. Ir: tit. Menzogna e sortilegio. Pagine rifatte e aggiunte (XXXV). Nel complesso il quaderno è costituito da rifacimenti vari e aggiunte;
cc. 1r-39r : "Cesira e Teodoro (rifatto pag. 28 e sgg.)";
cc. 40r-48r: "attacca da pag. 35 (dattiloscritto). (Teodoro)";
cc. 49r-66r: "Matrimonio di Cesira (riattacca da pag. 39).";
cc. 67r-81r: "Teodoro e Anna (rifatto pagg. 45 e sgg.)";
cc. 82r-95r: "Teodoro (rifatto da pag. 54 sgg).".

VITT. EM. 1619/36
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 107 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 1-8, 15-27, 1-55, 1-9, 1-7, 1-7, 1-4. Le cc. 1-13 num. rec. a matita sono sciolte. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido con numero "36" scritto con matita rossa. Taglio in rosso. All'interno del piatto anteriore incollato cartellino della cartoleria Zampini di Roma; appunti autografi dell'A. all'interno del piatto posteriore, fra cui una "lettera aperta" indirizzata ad Elsa e firmata Elsa, datata Roma 13 giugno 1947.
c. Ir: tit.: Quaderno Aggiunto XXXVI Pagine rifatte e aggiunte;
c. Iv: appunto autografo;
cc. 1r-107r: stesure di rifacimenti, correzioni, aggiunte cfr. quad. 2-3.

VITT. EM. 1619/37
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 95 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 29,66.
Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido azzurro con numero "37" scritto con matita rossa. Taglio in rosso. All'interno del piatto anteriore incollato cartoncino della cartoleria Zampini di Roma.
c. Ir: Il cugino. XXXVII. Pagine rifatte e aggiunte. La vanagloria;
cc. 1r-95r: stesure di rifacimenti del quaderno IV. cfr. quaderno 4.

VITT. EM. 1619/38
Quaderno di tipo scolastico
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 94 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 67-76, 1-8, 1-7, 1-4, 1-27, 1-10, 1-27 + 1 non num. Sciolte le cc. 242, 26 quater-sex, 27 septem, 28-31. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido grigio con numero "38" scritto a matita rossa. All'interno del piatto posteriore incollato cartoncino della cartoleria Zampini di Roma.
c. Ir : Il cugino. XXXVIII. Quad. aggiunto;
cc. 1r-95r: stesure con varianti, correzioni, cancellature del cap. V Parte II. cfr. quaderno 5.

VITT. EM. 1619/39
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 85 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. (6); 1-9; 1; 1-5; 1-19; 1; 1-42 (in quest'ultimo gruppo di carte salta la numerazione da 7 a 9; le cc. 20-21 ripetute due volte). Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido grigio con numero "39.I" scritto a matita rossa. Taglio in rosso. All'interno dei piatti anteriore e posteriore osservazioni di natura redazionale. All'interno del piatto posteriore incollato cartoncino della cartoleria Zampini di Roma.
c. Ir: (Pagine rifatte e aggiunte I);
cc. Iv, 1r-6r: abbozzo di indice, in parte cancellato;
cc. 7r-42r: stesure cancellate;
c. 42v: osservazioni di natura redazionale;
cc. 43r-85r: "I. Una sepolta viva e una donna perduta"precede questo tit. scritto per esteso: "Parte prima. Necessaria introduzione alla storia della mia famiglia. I cavalieri dalle triste figure. La famiglia di Elisa" in parte cancellato; Stesura del cap. I, dell'Introduzione e di parte Del cap. II (cfr. ed. 1961 p. 11-17).

VITT. EM. 1619/40
Quaderno di tipo scolastico.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 210 x 150; cc. I, 93 num. rec. a matita. Num. autografa dell'A. per cc. 43-116bis,
Le cc. 74-93 num. rec. a matita prive di num. autografa dell'A. Scrittura di unica mano autografa dell'A.
Copertina in cartoncino rigido grigio plastificato. Taglio in rosso. All'interno del piatto posteriore appunto autografo dell'A. All'interno del piatto anteriore incollato cartoncino della cartoleria Zampini di Roma.
c. Ir: tit. Il cugino. quaderno aggiunto II (seguita secondo capitolo. Prima parte. Abbreviare molto tutta questa parte);
cc. Iv, 1r-72r: stesura del cap. II e III dell'Introduzione (cfr. ed. 1961 p. 17-29);
cc. 73r: "Parte Prima. L'erede normanno Capitolo Primo." segue riferimento al quaderno 1 pag. 5 bis e seguenti;
cc. 74r-81r: stesura di brano relativo al capitolo 2 e riferimento alla pag. 99 quad. 2;
c. 84v: "I. Alla Favola": stesura di poesia "Alla Favola" scritta in senso inverso (cfr. ed. 1961 p. 7);
c. 85v: appunto autografo: "Elsa Morante. Poesie".


Vitt.Em.1619/Cart. I-II, unità codicologica 2


Carte 2 cartelle in una scatola.

.

Descrizione interna


cc. x


Titolo identificato: Menzogna e sortilegio

Osservazioni:
VITT. EM. 1619/Cart. I
Cartella I
Carte sciolte manoscritte e dattiloscritte.
Cart.; sec. XX (1943-1948); misure diverse; cc. I, 44, IV num. rec. a matita. Affianca la segnatura una numerazione data al momento dell'ordinamento delle carte, per il riscontro della quale si rinvia alle microfiche. Le carte recano a loro volta una numerazione irregolare data dall'A. manoscritta e dattiloscritta. Bianche le cc. III-IV e 4.
Carte sciolte raccolte in una cartellina recante sul frontespizio l'appunto autografo: "Menzogna e sortilegio. Cartella aggiunta ai quaderni".
c. 1r: "frammenti vari Menzogna e sortilegio (abbozzi, note, indice poesie, appunti).";
c. 2r: Elsa Morante. Il cugino ovvero Menzogna e sortilegio. Romanzo. Dattiloscritto;
c. 3r: appunto dattiloscritto relativo al tit. e al contenuto del romanzo;
cc. 5r-9r: Indice, manoscritto a cc. 5-6; dattiloscritto a cc. 7-9;
cc. 10r-23r: appunti manoscritti relativi a correzioni e aggiunte;
c. IIr: appunto manoscritto "M. e S." scritto a matita rossa;
cc. 24r-44r: appunti vari manoscritti, dattiloscritti e bozze di stampa relativi a varie parti del romanzo.

VITT. EM. 1619/Cart. II
Cartella II
Carte sciolte manoscritte e dattiloscritte.
Cart.; sec. XX (1943-1948); misure diverse; cc. I, 226, II-VI num. rec. a matita. Le carte recano spesso una numerazione dell'A. irregolare manoscritta e dattiloscritta.
Fogli sciolti inseriti in una cartella con appunto manoscritto autografo: "Abbozzi di un romanzo dal titolo Memorie di un anonimo cambiato in Vita di mia nonna.".
cc. Ir: "frammenti di una storia di un Francesco di Jorio 7 ottobre 1942 ff. 15";
cc. 1r-15r: appunti manoscritti;
cc. 16r-19r: appunti manoscritti relativi a vari inizi e frontespizi;
cc. 20r-25r: "Parte prima Memorie di un anonimo ovvero la morte di mia nonna";
c. 25v: appunto autografo: "Sbagliato";
cc. 26r-68r: "I. Memorie di un anonimo.": stesura del capitolo primo e secondo e appunti vari relativi ad altri capitoli;
cc. 69r-93r: "Capitolo primo. La casa dei bagordi. La morte nella famiglia. La cena sulla neve": stesura manoscritta con varianti e correzioni del capitolo primo (cfr. ed. 1961 p. 37-45);
cc. 94r-100r: "Capitolo primo. La casa dei bugiardi. La morte nella famiglia. La cena sulla neve": stesura dattiloscritta del cap. I. (Nella num. datt. si salta da c. 7 a c. 32);
c. IIIr: appunto manoscritto autografo a matita: "Cap. II ff. num. 23-63";
cc. 101r-125r: "Capitolo Secondo. Un'infanzia fiera. Il fatto di Carlo Fedeli. Un ricco passato": stesura manoscritta del cap. II.;
cc. 126r-141r: "Capitolo terzo. Tre snobs. Un incontro in chiesa. Il primo della classe.": stesura manoscritta del cap. III; a c. 142r data: 23 febbraio 1941;
c. Vr: "Cap. III ff.nm. 64-69. Cap. III ff.nm. 64-78 (molti ripetuti)": appunto autografo dell'A.;
cc. 142r-174r: "Capitolo terzo. Morte di Flaminio": stesure varie manoscritte del capitolo terzo.
cc. 175r-226r: stesure dattiloscritte dei capp. I-III, con numerazione propria. Il cap. III è incompleto.


Vitt.Em.1619/ Datt. I-II, unità codicologica 3


Carte 1 scatola + 1 scatola alleg..

.

Storia del manoscritto:
Comprende i dattiloscritti I e II così numerati su due foglietti apposti dall'A. sul piatto anteriore delle due cartelle usate come raccoglitori.

Descrizione interna


cc. x


Titolo identificato: Menzogna e sortilegio

Osservazioni:
Dattiloscritto I:
Carte sciolte dattiloscritte.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 290 x 222; cc. I-II, 552 num. rec. a matita. Num. in parte dattiloscritte, in parte autografe dell'A. per cc. 1a-550.
Carte sciolte prive di legatura.
cc. I-II: due carte relativi a bozze stampa con correzioni autografe dell'A. e riferimenti a pagine dell'edizione;
cc. 1r-552r: stesura dattiloscritta del testo con correzioni autografe dell'A. a penna, pennarello e matita blu.

Dattiloscritto II:
Carte sciolte dattiloscritte.
Cart.; sec. XX (1943-1948); mm 290 x 222; cc. 553-760 num. rec. a matita. Num. in parte dattiloscritta, in parte autografa dell'A. per cc. 551-758. Le cc. 641r-758r hanno una numerazione aggiunta a matita per cc. 1-125.
Carte sciolte prive di legatura.
cc. 553r-760r: stesura dattiloscritta del testo con correzioni autografe dell'A. a penna, pennarello e matita blu.
Alleg.: 2 cartelle con appunti autografi sui piatti e fogli originariamente incollati ai piatti anteriori.



Autore della scheda: Livia Martinoli
Ultima modifica: Carla Casetti
Tipologia: recupero da catalogo
(Scheda trascritta nel 2013.
Cfr. Catalogo dei manoscritti Vittorio Emanuele, vol. IV, pp. 195-222))
Data creazione: 24/04/2013 Data modifica: 13/05/2013
Numero di inventario: 1177807
CNMS: CNMS\0000155940

Scarica in formato XML