Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Roma, Biblioteca di Archeologia e Storia dell'Arte, Fondo Lanciani, Mss.Lanciani 25

Roma, Biblioteca di Archeologia e Storia dell'Arte, Fondo Lanciani, Mss.Lanciani 25


Scheda manoscritto

Vedi la descrizione del Fondo

CNMD\0000087021

Manoscritto cartaceo, guardie cartacee; I fogli di guardia sono stati inseriti con la nuova legatura; Album di carta leggera da schizzi; 1818-1837 data espressa a cc. 1, 54; cc. II + 73 + II; I fogli presentano una numerazione a matita rossa e, una più recente, a matita nera.

Dimensioni: mm 270 x 410, mm 254 x 403 (cc. 1-73).

Mancanze:
Nel vecchio inventario si segnalava che un gruppo di fogli al principio e il foglio tra il [53] e il [54] erano stati tagliati e asportati. Risultano ora mancanti i disegni nn. 20 e 22.

Sigilli e Timbri:
Tabella ansata, inchiostro nero, nelle cui anse laterali sono inserite le lettere "R L": iniziali di Rodolfo Lanciani.
Timbro tondo con al centro la scritta BIBLIOTECA e nel cerchio esterno la scritta "R, ISTITUTO D'ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE. ROMA", non più in uso da tempo (mm. 22).

Altri elementi
disegni a matita, quasi tutti i 58 disegni hanno indicazioni e date. Alcuni sono firmati.

Legatura:
Assi in cartone.

Coperta in pelle.

Legatura restaurata.

E' stata sostituita da una nuova legatura in pelle (probabilmente dopo il 1992) la vecchia legatura a mezza pelle questo ha comportato la perdita della dedica che si leggeva all'interno: "Mr Harford to Mr Caracciolo. 1818".

Storia del manoscritto:
Il Lanciani acquista da Francesco Caracciolo (1807-1880), terzogenito di Ludovico, un gran numero di disegni del padre e suoi che ritroviamo nei Mss.Lanciani e nella Collezione Lanciani.
Acquistato dagli eredi di R. Lanciani dall'Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell'Arte - INASA
Nella Collezione Lanciani è conservato un considerevole numero di disegni sia di Ludovico Caracciolo che di Francesco Caracciolo (per il quale vedi Mss.Lanciani 26): oltre a questo album, sono di mano di Ludovico anche quelli ai Mss.Lanciani 6, 13-17, 26 (quest'ultimo in collaborazione con Francesco) e quello collocato a Roma XI 64. I-II. Inoltre numerosi disegni dei due Caracciolo sono sparsi nelle altre cartelle della Collezione Lanciani. (Cfr. bibl.: F. Delpino).

Nomi collegati alla storia:
*Istituto *Nazionale di *Archeologia e *Storia dell'Arte, possessore
    Nomi sul manoscritto
    INASA

Caracciolo, Francesco <avvocato ; 1807-1880>, provenienza

Lanciani, Rodolfo <1845-1929>, provenienza
    Nomi sul manoscritto
    R.L.

Data di entrata in biblioteca:
1929

Camicia:
Vedute e piante di Roma e della campagna romana. Disegni a matita. 1 818-1837.

Descrizione interna


cc. 1-73


Autore:
Caracciolo, Ludovico <incisore ; 1761-1842>
    Nomi sul manoscritto
    Caracciolo

Titolo elaborato: Vedute e piante di Roma e della campagna romana
Note: I disegni hanno le indicazioni dei luoghi e le date, nelle cc. 2, 7, 9 troviamo la firma dell'autore.

Osservazioni:
L'album contiene in tutto 58 disegni, dei quali dieci sono schizzi sommari (cc. 3-6, 15, 17, 40, 48, 57-58) e tredici sono copie da incisioni (cc. 12, 25, 29-35, 38-39, 49-51).
Per quanto riguarda i soggetti dei disegni, la maggior parte riguardano Roma:
S. Agnese f.l.m. (c. 1); S. Pietro (cc. 2, 5; Basilica di Massenzio (c. 3); Foro Romano (cc. 4, 15); Arco di Tito (c. 6); Base circolare rinvenuta presso il Sepolcro di Cecilia Metella (c. 7); S. Paolo f .l.m. (c. 8); S. Saba (c. 9); Monte Testaccio (c. 11); Villa Borghese (cc. 13, 16, 19, 23); Valle del Colosseo (c. 46); Foro di Traiano (c. 53); pianta della Regia nel Foro (c. 55); Campidoglio (c. 56);
La Campagna Romana:
Lago di Albano (cc. 10, 14, 44); Monte Antenne (c. 21); Via Appia (cc. 17, 27); pianta dei colli Albani (c. 51); Monte Gentile (c. 43); Rocca di Papa (cc. 46-47); Villa dei Gordiani (cc. 57-58); Campagna romana (cc. 28, 48); Civitella (c. 37); Bracciano (cc. 41-42); Ardea (c. 54).
Gli altri disegni sono copie:
pianta della Villa Adriana di A. Penna (c. 12);
pianta del Circo di Massenzio del Fea (c. 23);
Vedute di Troia (c. 29), Corfù (c. 30), della Valle di Frigento (c. 31);
Pianta e Vedute di Norba (cc. 32-35);
Piante di un tratto del Tevere (c. 38 dal Fea), di Algeri (c. 39; dal Gallinari), della Valle di Licenza;
Medaglie del Museo Kircheriano (c. 50).


Bibliografia non a stampa
Biblioteca di Archeologia e Storia dell'Arte - Roma (=BIASA), Catalogo Staderini I, sub voce Caracciolo, Ludovico

Bibliografia a stampa
Schede dei Manoscritti Lanciani a cura di Maria Pia Muzzioli e Paolo Pellegrino, [1° mss 1-50], Rivista dell’Istituto d’Archeologia e Storia dell’Arte, s. 3., 14-15 (1991-1992), 412-413
Delpino, Filippo, I rilievi archeologici di Veio della Collezione Lanciani. Appunti su Francesco e Ludovico Caracciolo, Bollettino d'Arte, 68-69 (1991), 161-176.
Cremona, Alessandro, Ludovico Caracciolo, “distinto Pittor Paesista”: i disegni nei Manoscritti Lanciani 6, 25 e 26 nella Biblioteca di Archeologia e Storia dell’arte di Roma, Temi e ricerche sulla cultura artistica, 2 . Antico, città, architettura, 4., a cura di Elisa Debenedetti, Roma, 2019 (Studi sul Settecento romano ; 35), 265-316

Riproduzioni
BIASA, microfilm Mss.Lanciani 25
Copia digitale

Fonti
Apolloni Ghetti, Fabrizio M., Ludovico Caracciolo, pittore e incisore romano, Colloqui del Sodalizio, 2.S. 4.(1973/74), 177-186.
Cryan, Mary Jane, Disegni "pellegrini": i paesaggi della Tuscia di Ludovico Caracciolo, Biblioteca e società, 21 (2002), 4, 32-34.


Progetto: Manoscritti della Biblioteca di Archeologia e Storia dell'Arte
Autore della scheda: Francesca Zannoni
Ultima modifica: Laura Plazzi
Tipologia: recupero da catalogo
(manoscritto censito da Francesca Zannoni scheda di Laura Plazzi)
Data creazione: 08/10/2008 Data modifica: 02/05/2020
Numero di inventario: 16408
CNMS: CNMS\\0000051316

Scarica in formato XML