Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Roma, Biblioteca di Archeologia e Storia dell'Arte, Fondo Lanciani, Mss.Lanciani 17

Roma, Biblioteca di Archeologia e Storia dell'Arte, Fondo Lanciani, Mss.Lanciani 17


Scheda manoscritto

Vedi la descrizione del Fondo

CNMD\0000086908

Manoscritto cartaceo, guardie cartacee; Fogli di album da disegno incollati su cartoncino azzurro rilegati in volume; 1787-1837 data espressa a cc. 1-3, 7, 10-13, 15, (La c. 17 riporta la data 6 maggio 1829, la c. 20 l'anno 1827, la c. 21 l'anno 1787); cc. I + 20 + I; Sulla guardia finale vi è incollato l'ultimo disegno: c. 21. Presente cartulazione coeva a lapis (ang. sup. int.), in questa numerazione è compresa anche la c. di guardia finale.

Dimensioni: mm 215 x 280, (I fogli dei disegni hanno dimensioni varie. La c. 21 presenta dimensioni maggiori rispetto agli altri disegni, mm. 195 x 267).

Sigilli e Timbri:
Timbro tondo, inchiostro nero, lettere A I intrecciate al centro: marchio INASA (dalla sua istituzione nel 1919).
Tabella ansata, inchiostro nero, nelle cui anse laterali sono inserite le lettere "R L": iniziali di Rodolfo Lanciani.
Timbro tondo con al centro la scritta BIBLIOTECA e nel cerchio esterno la scritta "R, ISTITUTO D'ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE. ROMA", non più in uso da tempo (mm. 22).

Stato di conservazione:
Alcuni disegni in corrispondenza dell'adesivo (angoli) presentano macchie brune; contro piatti ed in corrispondenza della legatura fori d'insetto.

Altri elementi
Disegni a c. 1-21.
Disegni a matita, con le date e le indicazioni.

Legatura:
Assi in cartone.

Coperta in carta.

dorso in pelle. Sulla costola un cartellino con l'indicazione "Caracciolo 1837" (per mano del Lanciani).

Storia del manoscritto:
Il Lanciani acquista da Francesco Caracciolo (1807-1880), terzogenito di Ludovico, un gran numero di disegni del padre e suoi che ritroviamo nei Mss.Lanciani e nella Collezione Lanciani.
Acquistato nel 1929 dagli eredi di R. Lanciani dall'Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell'Arte - INASA.
Disegni a matita, con le date e le indicazioni, con panorami di Albano e dintorni, schizzi di oggetti di scavo trovati nelle vicinanze. I disegni sono stati eseguiti nella zona di Albano e Ariccia tra il maggio e l'agosto del 1837
Nella Collezione Lanciani è conservato un considerevole numero di disegni sia di Ludovico Caracciolo che di Francesco Caracciolo (per il quale vedi Mss.Lanciani 26): oltre a questo album, sono di mano di Ludovico anche quelli ai Mss.Lanciani 6, 13-16, 25-26 (quest'ultimo in collaborazione con Francesco) e quello collocato a Roma XI 64. I-II. Inoltre numerosi disegni dei due Caracciolo sono sparsi nelle altre cartelle della Collezione Lanciani. (Cfr. bibl.: F. Delpino).

Nomi collegati alla storia:
*Istituto *Nazionale di *Archeologia e *Storia dell'Arte, possessore
    Nomi sul manoscritto
    INASA

Caracciolo, Francesco <avvocato ; 1807-1880>, altra relazione di D.E.

Lanciani, Rodolfo <1845-1929>, provenienza
    Nomi sul manoscritto
    R.L.

Antiche segnature:
I.N.7 (Sul piatto anteriore ang. inf. est.).

Data di entrata in biblioteca:
1929

Camicia:
Viaggio 1837 - Albano.

Descrizione interna


cc. 1-21


Autore:
Caracciolo, Ludovico <incisore ; 1761-1842>
    Nomi sul manoscritto
    L. Caracciolo

Titolo presente: Viaggio 1837 ad Albano (piatto anteriore)
Note: Il nome e il titolo sono scritti a penna sulla copertina (di mano dell'autore?).

Osservazioni:
Nei disegni di questo album il paesaggio è sempre presente, ma l'interesse antiquario assume particolare rilevanza:
sepolcro a torre sulla via Appia (cc.1-2), esterno e interno di un sepolcro antico presso "La Contea" (cc. 4-5), l'olla cineraria rinvenuta nel 1817 in località Monte Cucco tra Marino e Castel Gandolfo (c. 6), ruderi all'interno di Villa Doria (cc. 7-8), le c.d. Terme di Pompeo (c. 11), la porta del Castro Pretorio (c. 12), la torre dello stesso (c. 13), il sepolcro degli Orazi e Curiazi ad Albano (c. 14), ambiente con volta a cassettoni della Villa di Domiziano (c. 16).


Bibliografia non a stampa
Biblioteca di Archeologia e Storia dell'Arte-Roma (=BIASA), Catalogo Staderini I, sub voce Caracciolo, Ludovico

Bibliografia a stampa
Schede dei Manoscritti Lanciani a cura di Maria Pia Muzzioli e Paolo Pellegrino, [1° mss 1-50], Rivista dell’Istituto d’Archeologia e Storia dell’Arte, s. III , 14-15 (1991-1992), 409
Delpino Filippo, I Rilievi Archeologici di Veio della Collezione Lanciani. Appunti su Francesco e Ludovico Caracciolo, Bollettino d’Arte, 68-69 (1991), 162.

Riproduzioni
BIASA, microfilm Mss.Lanciani 17
Copia digitale


Progetto: Manoscritti della Biblioteca di Archeologia e Storia dell'Arte
Autore della scheda: Francesca Zannoni
Ultima modifica: Laura Plazzi
Tipologia: scheda di prima mano
(manoscritto censito da Francesca Zannoni scheda di Laura Plazzi)
Data creazione: 08/10/2008 Data modifica: 02/05/2020
Numero di inventario: 16406
CNMS: CNMS\\0000051210

Scarica in formato XML