Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Milano, Archivio storico civico e Biblioteca Trivulziana, Trivulziano, Triv.816

Milano, Archivio storico civico e Biblioteca Trivulziana, Trivulziano, Triv.816


Scheda manoscritto

Vedi la descrizione del Fondo

CNMD\0000050152

Sfoglia le immagini di manoscritto (3)

Manoscritto membranaceo, guardie miste: guardia anteriore cart.; guardia posteriore membr.; fascicoli legati; 1396-09-13 data espressa a c. 109r; cc. I + 111 + I.

Dimensioni: mm 295 x 205.

Fascicolazione:
1-13 (8), 14 (7).

Foratura:
fori da pettine.

Rigatura:
a colore (righe a inchiostro, linee di giustificazione marginali eseguite con mina a piombo).

Specchio rigato:
295 × 205 = 40 [170] 85 × 35 [115] 55.

Righe:
rr. 34 / ll. 33.

Disposizione del testo:
a piena pagina.

Richiami:
orizzontali decorati.

Scrittura e mani:
gotica libraria di mano unica.

Decorazione
Databile 1396-09-13 (decorazione coeva alla stesura del testo).

Scuola della decorazione:
decorazione di scuola francese: ciascun capitolo è introdotto da un'iniziale in blu o rosso ornata da sottili racemi bianchi su fondo oro da cui si dipartono racemi a motivi vegetali “a fogliette spinose” (in blu, bianco, rosso e oro), talora arricchiti da figure umane o zoomorfe, che incorniciano variamente i margini della pagina. A c. 1r la grande iniziale blu ornata da racemi bianchi a motivi vegetali su fondo oro è riccamente incorniciata da un fregio a fitti racemi vegetali (in blu, bianco, rosso e oro) che riempie i quattro margini della pagina; lungo il margine inferiore del fregio un levriero rincorre due cervi; lungo il margine superiore è raffigurato un uomo nell'atto di avventarsi contro un drago. Titula rubricati.

Legatura:
1701-1800.

Assi in legno.

Coperta in tessuto, velluto in seta marrone chiaro.

Elementi metallici: taglio dorato.

Storia del manoscritto:
a c. 109r si legge: Explicit li romans de messire Jehan de Mandeville chevalier de la nassion d'Angleterre escript et acombli l'an de grace MCCCLXXXXVI le mercredi XIIIe iour de septembre par la main de Richart Hemon clerc. Il ms., copiato nel 1396 dal chierico Richart Hemon, appartenne nella seconda metà del XVI secolo a Giovanni Giacomo Vincemala, figlio di Rodolfo Vincemala e Camilla Visconti nonché deputato dell'Ospedale Maggiore di Milano negli anni 1576-1577. All'interno del piatto anteriore del volume si legge infatti la nota di possesso: Questo libro è Ioh. Iac(ob)o Vincemala fiolo del magnifico signore Redolfo Vincemala. La medesima nota, in forma abbreviata, è ripetuta anche all'interno del piatto posteriore del volume: Questo libro è de Ioh. Iac(ob)o Vincemala. Insieme ad altri manoscritti di casa Visconti (non si dimentichi che la madre del Vincemala era una Visconti) passò poi probabilmente nella Biblioteca Belgiojoso, dove ebbe il n° 166 indicato sul cartiglio cartaceo incollato all'interno del piatto anteriore del volume sotto lo stemma a stampa della famiglia Barbiano di Belgiojoso. Infine il manoscritto pervenne nella biblioteca di Gian Giacomo Trivulzio di Musocco (1839-1902), come documenta il riquadro di carta con il suo stemma a stampa incollato sempre all'interno del piatto anteriore, sul quale è indicata l'ultima collocazione del volume prima di entrare a far parte delle attuali raccolte trivulziane: Codice N° 816. Scaffale N° 83. Palchetto N° 5.

Nomi collegati alla storia:
*Barbiano di *Belgiojoso <famiglia>, possessore

Hemon, Richard <chierico ; sec. XIV fine>, copista

Trivulzio, Gian Giacomo : di#Musocco <1839-1902>, possessore

Vincemala, Giovanni Giacomo <sec. XVI>, possessore

Antiche segnature:
Biblioteca Belgiojoso N° 166

Biblioteca Trivulzio. Codice N° 816. Scaffale N° 83. Palchetto N° 5

Osservazioni:
Allegati: 8 foglietti, in parte manoscritti, in parte a stampa.

Descrizione interna


cc. 1r-109r


Autore:
Mandeville, John <sir>

Titolo identificato: Romans


Bibliografia a stampa
Giulio Porro, Catalogo dei codici manoscritti della Trivulziana, Torino, Fratelli Bocca, 1884 (Biblioteca storica italiana, 2), pp. 231-232;
Caterina Santoro, Carte geografiche e libri di viaggi della biblioteca Trivulziana, Milano, Edizioni dell'Ente Manifestazioni Milanesi, 1954, p. 17 nr. 26;
Caterina Santoro, I codici miniati della biblioteca Trivulziana, Milano, Comune di Milano, 1958, pp. 107-108 nr. 112;
Luc Schepens, Quelques observations sur la tradition manuscrite du Voyage de Mandeville, «Scriptorium», 18 (1964), pp. 50-53;
Caterina Santoro, I codici medioevali della biblioteca Trivulziana. Catalogo, Milano, Comune di Milano - Biblioteca Trivulziana, 1965, p. 215 nr. 341;
Christiane Deluz, Le livre de Jehan de Mandeville.Une «géographie» au XIVe siècle, Louvain-la-Neuve, Institut d'Études Médiévales de l'Université Catholique de Louvain, 1988 (Publications de l'Institut d'Études Médiévales. Textes, Études, Congrès, 8), p. 380;
Maria Grazia Albertini Ottolenghi, La biblioteca dei Visconti e degli Sforza: gli inventari del 1488 e del 1490, «Studi Petrarcheschi», 8 (1991), p. 49;
Giuliana Algeri, Un Tito Livio lombardo della Biblioteca Vaticana, «Rivista di storia della miniatura», 1-2 (1996-97), p. 156.


Progetto: Catalogazione dei manoscritti della Biblioteca Trivulziana
Autore della scheda: Marzia Pontone
Ultima modifica: Giliola Barbero
Tipologia: scheda di prima mano
Data creazione: 18/02/2008 Data modifica: 05/03/2008
CNMS: CNMS\0000026539

Scarica in formato XML