Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Arezzo, Biblioteca Città di Arezzo, Manoscritti, 412

Arezzo, Biblioteca Città di Arezzo, Manoscritti, 412


Scheda manoscritto

Vedi la descrizione del Fondo

CNMD\0000048983

Manoscritto membranaceo; fascicoli legati; 1341-1360 data stimata; cc. V + 174 + III; fogli di guardia cartacei moderni (sec. XIX). Numerazione recente a matita sul margine destro inferiore, estesa ai ff. II-V (numerati 1-4); numerazione antica ad inchiostro rosso e cifre arabiche al centro del margine superiore, che inizia da 179 e giunge fino a 395, e che evidenzia cadute di fogli interni (è comunque erronea).

Dimensioni: mm 260 x 185 (c. non precisata).

Fascicolazione:
1-3 (12)
4 (10)
5-14 (12)
15-16 (4)
Il fasc. 4 è un sesterno mancante di un bifoglio. I fascicoli 15 e 16 (costituenti in origine un fascicolo unico) sono di natura fattizia (il testo è in sequenza, come dimostra anche la numerazione antica).

Specchio rigato:
25 [165] 70 x 22 [52 (10) 53] 48.

Righe:
rr. 38/ll. 37.

Iniziali
rubricato.

Legatura:
1801-1900.

Storia del manoscritto:
Sul dorso (sec. XIX) titolo e segnatura attuale.
Nel manoscritto rimane anche un foglio cartaceo moderno, che indica il codice come proveniente dalla chiesa di San Pier Piccolo di Arezzo (sec. XIX): "Legendarium Sanctorum. MS. memb. s. XIV in 4 (Desunt primae 178 cartae). Ex Monast. Servorum Aretii". Il lemma non è individuabile nel catalogo alfabetico dei libri del convento aretino, steso nel 1708 (Arezzo, Biblioteca Città di Arezzo, ms. 499).
Ai ff. 1r e 178v, timbri della Fraternita dei Laici di Arezzo (sec. XIX).
Ai ff. 1r-3r indice alfabetico di mano moderna (per l'estensione di testo che a tutt'oggi rimane).

Nomi collegati alla storia:
*Convento di *San *Pier *Piccolo <O.S.M. ; Arezzo>, possessore

*Fraternita dei *Laici <Arezzo>, possessore

Descrizione interna


cc. 5ra-178vb


Autore:
Jacobus : de#Voragine <O.P. ; ca. 1228-1298>
    Nomi sul manoscritto
    Iacopo : da#Varazze <domenicano ; ca. 1228-1298>

Titolo identificato: Legenda aurea

Incipit (testo) : et tenens signum sancte crucis ei apparuit. Et ille eius pedibus (c. 5ra)
Nota all'incipit: acefalo e lacunoso.

Osservazioni:
cfr. Maggioni: Iacopo da Varazze, Legenda, pp. 519-793, 922-1298. Il codice è acefalo per caduta (secondo la cartulazione antica) dei primi 178 fogli. Ci sono, inoltre, due lacune, una nel fasc. 4 e una tra i fasc. 6 e 7, dove in base all'antica numerazione risultano caduti 25 fogli. Il testo rimasto si estende dal cap. LXXIV, 5 (De sanctis Marcellino et Petro) al cap. CXV, 230 (De adsumptione beatae Mariae Virginis) e dal cap. CXXVIII, 86 (De sancto Adriano) al cap. CLXXVIII, 285 (De dedicatione ecclesiae).


Bibliografia a stampa
Gian Francesco Gamurrini, Arezzo. Biblioteca della Fraternita di Santa Maria della Misericordia, in Inventari dei manoscritti delle Biblioteche d'Italia, VI, cur. Giuseppe Mazzatinti, Forlì, Bordandini, 1896, p. 238;
Thomas Kaeppeli, Scriptores Ordinis Praedicatorum Medii Aevi, Roma, Istituto Storico Domenicano, 1975, II, p. 351 nr. 2154;
Regione Toscana - Giunta Regionale - SISMEL, I manoscritti medievali della Biblioteca Città di Arezzo, cur. Giovanna Lazzi - Lapo Melani - Gabriella Pomaro - Paola Semoli - Patrizia Stoppacci, Firenze, Regione Toscana - SISMEL Edizioni del Galluzzo, 2003 (Biblioteche a Archivi, 13 - Manoscritti Medievali della Toscana, 4), p. 74 nr. 71

Riproduzioni
Microfilm presso la Biblioteca

Fonti
Gian Francesco Gamurrini, Arezzo. Biblioteca della Fraternita di Santa Maria della Misericordia, in Inventari dei manoscritti delle Biblioteche d'Italia, VI, cur. Giuseppe Mazzatinti, Forlì, Bordandini, 1896, pp. 170-241;
Dizionario Biografico degli Italiani, Roma, Istituto della Enciclopedia italiana, 1960-;
Thomas Kaeppeli, Scriptores Ordinis Praedicatorum Medii Aevi, I-IV, Roma, Istituto Storico Domenicano, 1970-1993 (il vol. IV in collaborazione con Emilio Panella);
Giovanni Paolo Maggioni (ed.), Iacopo da Varazze, Legenda aurea, I-II, Firenze, Sismel-Edizioni del Galluzzo, 1998


Progetto: CODEX Inventario manoscritti medievali della Toscana
Autore della scheda: Società Internazionale per lo Studio del Medioevo Latino SISMEL
Ultima modifica: Francesca Mazzanti
Tipologia: recupero da catalogo
(scheda a cura di Patrizia Stoppacci)
Data creazione: 30/07/2008 Data modifica: 01/08/2009
CNMS: CNMS\00000025196

Scarica in formato XML