Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Milano, Biblioteca e Archivio del Capitolo Metropolitano di Milano, Manoscritti, Ms. II-D-02-032 (Missale ambrosianum)

Milano, Biblioteca e Archivio del Capitolo Metropolitano di Milano, Manoscritti, Ms. II-D-02-032 (Missale ambrosianum)


Scheda manoscritto

Vedi la descrizione del Fondo

CNMD\0000270429

Manoscritto membranaceo; fascicoli legati; 1351-1400 data stimata; cc. 283; numerazione delle carte a matita, attuale; carte bianche, delle quali le cc. 2-9 sono rigate e squadrate.

Fascicolazione:
Sesterni 21, quinterni 2, quateri 1, foglio 1, singolo 1.

Rigatura:
A piombo in verticale e a penna in orizzontale.

Righe:
Il numero delle righe è variabile.

Disposizione del testo:
Campo scrittorio della misura media di mm 250x170.

Richiami:
Il richiamo al sesterno successivo arriva solo a c. 188v, cioè al 15. sesterno.

Scrittura e mani:
Gotica libraria del 15. secolo.

Inchiostro:
Nero e rosso.

Iniziali
Iniziali semplici.
Sono presenti iniziali, ornate.
Iniziali figurate a cc. 15r, 17r, 21r, 25v, 26v, 28r, 38v, 40r, 42r, 42v, 45r, 51v, 52r, 54r, 54v, 57r, 58r, 58v, 59v, 60v, 84v, 116r, 148r, 150v, 158v, 163v, 164r, 164v, 165r, 157v, 168r, 169r, 169v, 172r, 177r, 179v, 180v, 184r, 184v, 185r, 186r, 187r, 188r, 189r, 189v, 190 r, 191r, 192r, 194v, 195v, 197r, 199r, 200r, 202r, 205r, 206r, 207r, 208v, 210r, 211r, 213v, 214r, 216v, 219r,220r, 222v, 228r, 229v (due), 231r, 231v, 232r (due), 233v, 234r (due), 235r, 235v, 236v, 237r, 238v, 239v, 242r, 243r, 244v, 245r, 246v, 247v, 250r, 253r, 254r, 255v: miniatura con figura e ornamentazione a motivi floreali, di diversa misura.

Pagine
Pagine ornate a cc. 11r, 36v, 41r, 46r, 56r, 62r, 65r, 77v, 81v, 86r, 95r, 104r, 121r, 126v, 128v, 139r, 225v, 232v: miniatura con figura grande ed ornamentazione a motivi floreali per tutta la pagina;.
Pagine illustrate a cc. 137v, 138v: miniatura a piena pagina con figure.

Azzurro e oro
Presenza di azzurro, oro e oro in foglia.

Storia del manoscritto:
Due note a penna citano la data 1462 e attestano l'appartenenza del messale all'arcivescovo card. Stefano Nardini (1461-1484): c. 10v "1462 Stef. Card. Nardini Archiep. Mediol." e c. 283v "1462 S.C.N.A.".
A c. 11r due miniature di frati con ampia tonsura e matello bianco affiancano una miniatura che rappresenta un santo vescovo che porge due fogli bianchi; possono forse indicare i Domenicani, di cui il card. Nardini fu protettore; altre miniature con gli stessi frati a c. 128v, 139r, 169v.

Nomi collegati alla storia:
Nardini, Stefano <cardinale ; m. 1484>, possessore

Antiche segnature:
60 (Antica segnatura, a penna).

25 (Antica segnatura, su cartiglio).

51 (Inventario 1920).

Osservazioni:
La scheda è stata compilata riportando le informazioni dattiloscritte di Ubaldo Valentini e Giovanni Battista Malusardi (ca. 1980) e trascritte da Eleonora Celora. La bibliografia eventualmente presente, a cura di Stefano Maria Malaspina, è aggiornata al 2018.


Bibliografia non a stampa
Giovanni Battista Malusardi, Il culto dei santi nella Chiesa Ambrosiana. Analisi dei testi eucologici del «Commune Sanctorum» del Messale detto «di S. Gottardo» (sec. XV), in chiave di attualità pastorale, Tesi di diploma; Laura Rozza, Contributo per un catalogo di codici liturgici ambrosiani, Tesi di Laurea, Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, a.a. 1992-1993.

Bibliografia a stampa
Pietro Toesca, La pittura e la miniatura nella Lobardia dai più antichi monumenti alla metà del Quattrocento, Milano, Hoepli, 1912, pp. 128-9 e 277-8; Pietro Borella, La stola diaconale, «Ambrosius», 13 (1937), pp. 67-80; Enrico Cattaneo, Le domeniche quaresimali. Liturgia romana e liturgia ambrosiana, «Ambrosius», 13 (1937), pp. 28-35 e 49-55; Ernesto T. Moneta Caglio, Intendere la Messa, Ancora, Milano, 1939, p. 321; Gilda Rosa, Le arti minori nei secoli XI e XII, in Storia di Milano, vol. III Dagli albori del Comune all’incoronazione di Fedrico Barbarossa, Milano, Fondazione Treccani degli Alfieri per la storia di Milano, 1954, pp. 718, 743-744; Marco Salmi, La pittura e la miniatura gotica in Lombardia, in Storia di Milano, vol. VI, Il Ducato Visconteo e la Repubblica ambrosiana (1392-1450), Milano, Fondazione Treccani degli Alfieri per la Storia di Milano, 1955, p. 824; Michel Huglo - Luigi Agustoni - Eugène Cardine - Ernesto T. Moneta Caglio, Fonti e paleografia del canto ambrosiano, Milano, Scuola tipigrafica san Benedetto, 1956 (Archivio ambrosiano, 7), p. 106, n. 212; Arte lombarda dai Visconti agli Sforza: Palazzo reale, Milano, aprile-giugno 1958, Milano, Silvana Editoriale d'Arte, 1958, n. 15; Enrico Cattaneo, Il culto di s. Anatalone nella Chiesa milanese e bresciana, «Ambrosius», 34 (1958), pp. 247-252; Robert Amiet, La tradition maniscrite du missel ambrosien, «Scriptorium», 14 (1960), pp. 44-45; Luisa Cogliati Arano, Miniature lombarde: codici miniati dall'VIII al XIV secolo, Milano, Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde, 1970, p. 150; Ernesto Teodoro Moneta Caglio, Le miniature del nuovo messale ambrosiano, «Ambrosius», 52 (1976), pp. 299-300; Pietro Borella, Le feste mariane nella tradizione ambrosiana, «Ambrosius», 54 (1978), pp. 161-162; Giacomo Baroffio, Iter Liturgicum Ambrosianum. Inventario sommario dei libri liturgici ambrosiani, «Aevum», 74/2 (2000), p. 601; Monica Pedralli, Novo, grande, coverto e ferrato. Gli inventari di biblioteca e la cultura a Milano nel Quattrocento, Milano, Vita e Pensiero, 2002, pp. 324, 464.


Progetto: Catalogazione dei manoscritti della Biblioteca del Capitolo Metropolitano di Milano (PBE C0)
Autore della scheda: Marina Giani
Ultima modifica: Stefano Malaspina
Tipologia: recupero da catalogo
Data creazione: 19/06/2018 Data modifica: 08/04/2020
CNMS: CNMS\\0000178954

Scarica in formato XML