Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Roma, Biblioteca Casanatense, Manoscritti, Ms.721

Roma, Biblioteca Casanatense, Manoscritti, Ms.721


Scheda manoscritto

Vedi la descrizione del Fondo

CNMD\0000015683

Sfoglia le immagini di catalogo esterne a MOL (1)

Manoscritto membranaceo, guardie cartacee; guardie del sec. XVIII; fascicoli legati; 1125-1150 data desumibile (secondo quarto (cfr. BERG, pp. 303-4)); cc. I + 312 + I; numerate con numeratore meccanico in basso a destra (cc. I-II, guardie sec. XVIII); bianche le cc. Ir-v, IIv.

Dimensioni: mm 525 x 360 (c. 1).

Filigrane:
giglio inscritto in un doppio cerchio sormontato dalla lettera V (cc. I-II, in fol.), simile a HEAWOOD n. 1591.

Fascicolazione:
I-XXXIX/8 (cc. 1-312).

Segnatura dei fascicoli:
Presente segnatura dei fascicoli in cifre arabe, “1-39”, sul recto della prima carta di ciascun fascicolo al centro del margine inferiore, vergata da mano del secolo XV-XVI.

Foratura:
foratura visibile su tutte le carte, eseguita una sola volta a fascicolo piegato (c. 4).

Rigatura:
rigatura a secco, eseguita foglio per foglio sul lato pelo (c. 4).

Specchio rigato:
400 x 240 (A:41 B:433 C: 528, a: 30 b:135 c: 164 d: 270 e: 356 ; c. 4 ).

Righe:
ll. 48/rr. 48 con scrittura iniziante sopra il rigo (c. 4 ).

Disposizione del testo:
su due colone.

Richiami:
Richiami presenti ai fascicoli XIX-XX, XXI (parzialmente rifilato), XXIII-XXIV, XXXIII-XXXIV, XXXVI (quasi completamente rifilato).

Scrittura e mani:
carolina di un'unica mano, sec. XII.

Stato di conservazione:
tracce di antichi restauri e toppe ricavate da frammenti membranacei manoscritti; presenti alcune carte con lacerazioni; tracce di umidità e macchie; presenza di “occhi” e “lisières”.

Iniziali
Iniziali semplici.
Sono presenti iniziali, ornate.
Iniziali zoomorfe a cc. 29r, 277r , 279r, 181r, 285v, 310r.
Iniziali figurate a cc. 96r, 189r: iniziali figurate alle cc. 96r (“A”), 189r (“M”), iniziali caleidoscopiche alle cc. 22r, 127r, 145r, 186r, 209v, 279r, 282v, 310v; zoomorfiche alle cc. 29r, 277r (elemento zoomorfico solo nel tratto finale dell'asta della “I”), 279r, 281r, 285v, 310riniziali con elementi fitomorfici alle cc. 1r, 13v, 14r, 31r, 33v, 37r, 40r, 49r, 58r, 64v, 66v, 74r, 75r, 95r, 138v, 144v, 150r, 156v, 157v, 174r, 185r, 208v, 143v, 208v, 243v, (259r: iniziale geometrica semplice senza elementi fitomorfici), 260r, 276v, 284r, 284v, 286r, 294r, 294v, 296r, 302v; numerose iniziali ornate e semplici in stile geometrico di trasizione (BERG, pp. 303-5).
Iniziali istoriate a c. 1v, 26r, 43r, 50v, 60r, 109r, 126r, 138v, 150r, 190r, 223r, 244v, 285r, 296r, 303v: 15 iniziali istoriate alle cc. 1v (Cristo e il diavolo, con Giobbe e i tre amici all'interno della lettera “U”; oro); 26r (Cristo all'interno della lettera D); 43r (Davide all'nterno della lettera “D”); 50v (Salomone al'interno della lettera “P”), 60r (Ecclesiaste all'interno della lettera “U”); 109r (Salomon all'interno della lettera “C”); 126r (Esdra all'interno della lettera “U”); 138v (Assuero all'interno della lettera “U”); 150r (ritratto di re all'interno della lettera “A”); 190r (ritratti di discepoli all'interno della lettera “L”); 223r (s. Luca all'interno della lettera “Q”); 244v (s. Giovanni all'interno della lettera “I”, oro); 285r (Giuda all'interno della lettera “I”); 296r (s. Paolo all'interno della lettera “P”); 303v (s. Polo all'interno della lettera “P”);.

Pagine
Pagine illustrate a cc. 187v-188v, 190r, 209v, 223r, 244r: cc. 190r (ritratto di Matteo evangelista, oro), 209v (ritratto di Marco evangelista, oro), 223r (ritratto di Luca evangelista, oro), c. 244r (ritratto di Giovanni evangelista, oro); tavole dei Canoni alle cc. 187v-188v;.

Scuola della decorazione:
Le miniature sembrano eseguite tutte dalla stessa mano anche se con stile, a volte, differente; il codice sembra più tardo rispetto al I° volume della Bibblia (ms. 720) di cui costituisce il secondo volume, e probabilmente miniato dallo stesso artista che ha decorato il ms. 716 (cfr. BERG, pp. 303-5).

Legatura:
1701-1744.

Assi in cartone.

Coperta in pelle.

Decorata a secco, in oro, piatti decorati da cornice rettangolare impressa a secco; dorso a 5 doppi cordoni, con stemma impresso in oro della Biblioteca Casanatense; tasselli in pelle inseriti su alcuni riquadri del dorso con impresso il titolo in oro.

Legatura restaurata, tracce di antichi interventi.

Storia del manoscritto:
il codice fa parte di un gruppo di manoscritti, segnati 716-720, provenienti da Pistoia e acquistati su commissione di Benedetto XIV in data 11 aprile 1744: cfr. nota di G. D. Agnani (sec. XVIII) sul Ms. 718, c. Ir.
Presenti correzioni e postille, marginali e interlineari, di mano posteriore alla mano principale; nota sul testo, di mano di G. D. Agnani (sec. XVIII) a c. IIr.
Antiche segnature: EF. I. 11 (risg. ant., sec. XVIII); B.I.6 (ib., sec. XIXin.); Cod.721 (ib., sec.XIXex.).

Nomi collegati alla storia:
*Abbazia di *San *Bartolomeo in *Pantano <Pistoia>, provenienza

Agnani, Giovanni Domenico <OP ; 1681-1746>, altra relazione di D.E.

Benedictus <papa ; 14.>, altra relazione di D.E.

Antiche segnature:
E.F.I." (risg. ant., sec. XVIII); B.I.6 (ib., sec. XIXin.); Cod.721 (ib., sec.XIXex.)

Descrizione interna


cc. 1r-312v


Titolo identificato: Bibbia, VecchioTestamento: Giobbe (cc. 1r-14r), Salmi (cc. 14r-49r) Proverbi (cc. 49r-60v), Ecclesiaste (cc. 60v-64v), Cantico dei Cantici (cc. 64v-66v), Sapienza (cc. 66v-74r), Ecclesiastico (c. 74r-94v), Paralipomeni (cc. 94v-126r), Esdra (cc. 126r-138v), Ester (cc. 138v-144v), Tobia (cc. 144r-149v), Giuditta (cc. 149r-156v), Maccabei (cc. 156v-185r), in latino.
Bibbia, Nuovo Testamento: Vangeli, Atti degli Apostoli, Epistole cattoliche, Apocalisse, Epistole di s. Paolo, in latino.
Tutti i libri sono preceduti da prefazione geronimiana, tranne Ecclesiaste, Cantico dei Cantici e Sapienza.

Osservazioni:
Secondo volume di una Bibbia, la cui prima parte è contenuta nel Ms. 720; il testo delle epistole di s. Paolo, mutilo in fine, termina con Cor. II, VII, 17 (c. 312v), come specificato da nota di Agnani a c. IIr: “Desiderantur Capita V Epistulae IIae ad Corinthios et insuper XI aliae epistolae S. Pauli".


Bibliografia non a stampa
ITM, 1, p.53; ILM, c.105v-106r; Mas.Cod., c.36v (s.segnatura B.I.6)

Bibliografia a stampa
Berg, K.,"Studies in Tuscan twelfth-century illumination", Oslo-Bergen-Tromso, 1968, p.303-5; "Censimento dei codici dei sec.XI-XII", in 'Studi Medievali', 1968, p.1135-6; Ferrali, S., "Scrittura e miniatura in Pistoia nel sec.XII", in 'Bullettino storico pistoiese', 58, 1956, p.82; Garrison, E.B., "Additional certainly...Lucchese manuscripts", in 'La Bibliofilia', 74, 1972, p.129-155; 75, 1973, p.105-24 (124); id., "Studies in the history of medieval Italian painting", Firenze, 1953-62; 1, p.22, 175-6; 2, p.159-64, 213-4; 3, p.35, 37-40, 64, 132, 146, 148; 4, p.302-31; Gribomont, J., "Les e`ditions critiques de la Vulgata", in 'Studi Medievali', 1961, p.363,377 (375); Lambert, B., "Bibliotheca hieronymiana manuscripta", Steenburgis, 1969-72, p.158; Mercati,G., "Opere minori", II, Citta` del Vaticano, 1937, p.261; Nordenfalk, C., "Die Spaetantike Zierbuchstaben", Stockolm, 1970, p.153


Progetto: Manoscritti della Biblioteca Casanatense
Autore della scheda: Isabella Ceccopieri
Tipologia: scheda di prima mano
Data creazione: 24/07/2008 Data modifica: 08/04/2010
CNMS: CNMS\0000014971

Scarica in formato XML