Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Roma, Biblioteca dell'Accademia nazionale dei Lincei e Corsiniana, Corsini, Cors. 777 (41 G 12)

Roma, Biblioteca dell'Accademia nazionale dei Lincei e Corsiniana, Corsini, Cors. 777 (41 G 12)


Scheda manoscritto

Vedi la descrizione del Fondo

CNMD\0000150775

Manoscritto membranaceo, guardie miste: membranacee le cc. I e I' (di restauro); cartacee le cc. II-III; fascicoli legati; 1226-1252 data desumibile (cfr. Loew, 246 e 278 n. 2; altre datazioni: Chiesa, 213-214; 218-220: secc. XI-XIII (cfr. Holtz, 229 n. 45: XI sec.; p. 253: XII-XIII sec.)); cc. III + 193 + I.

Dimensioni: mm 319 x 208 (c. 1r), mm 320 x 206 (c. 134r), mm 275 x 204 (c. 193r).

Fascicolazione:
9 quaternioni; 1 binione; 14 quaternioni; 1 binione + 1 carta aggiunta con braghetta.

Rigatura:
a secco.

Disposizione del testo:
a piena pagina; le cc. 147v-149v sono occupate da un componimento in versi, apparentemente esametri.

Richiami:
presenti nei soli fascicoli XIII-XVI; XVIII-XIX; XXII-XXIIII, parzialmente rifilati nei fascicoli XIII, XIV, XVI.

Scrittura e mani:
scrittura beneventana cassinese di mani diverse (che apparterrebbero a secoli diversi - secc. XI-XIII - secondo Chiesa, 213-214; 218-220), le quali si individuano soprattutto dalla parzialmente diversa morfologia delle lettere e, in particolare, dal diverso trattamento dei segni abbreviativi: ad es. si trova la 'a' cosiddetta 'a doppia c' eseguita in tre tempi, altre volte la 'a' è invece più simile ad un 8 coricato; 'b' e 'l' hanno le aste più o meno clavate; 'c' crestata ad inizio di parola, ma anche semplice, oppure in legamento con la 't' (ad es. c. 75v: doctissimi); -tur e -ter possono presentare le tipiche abbreviazioni, ma anche essere scritti per esteso (diversi ess. nelle cc. 81v-84r); cordellato e spezzatura del tratto piuttosto evidente nella prima parte, meno altrove. Sporadiche note marginali di epoca posteriore.

Sigilli e Timbri:
cc. IIr; 192r: timbro in inchiostro rosso 'Lynceorum Bibliotheca'.

Stato di conservazione:
discreto; alcune carte sono state rattoppate, altre sono state risarcite in sede di restauro, eseguito alla metà del XX secolo nel laboratorio di Grottaferrata (cfr. marchio nella controguardia posteriore); danni da uso alla legatura (dorso e angoli).

Iniziali
Iniziali semplici.
Iniziali filigranate
Sono presenti iniziali, ornate.

Musica:
Notazione musicale c.86v-87r; 164v-165r, di tipologia neumatica; note in bruno, righi in a secco, linee per rigo 1, righi per pagina 10/14.

Legatura:
1940-1950, Badia monumentale di S. Maria di Grottaferrata (cfr. controguardia posteriore).

Assi in cartone.

Coperta in pelle.

Decorata a secco, in oro, impressioni a secco sui piatti e in oro sul dorso; dorso a 4 nervi.

Storia del manoscritto:
il manoscritto, di origine napoletana (cfr. Loew, p. 55), fu posseduto dal monastero di S. Severino di Napoli, come indica la nota di possesso a c. 1r (Hic liber est monasteri sancti severini de Nea[poli]): cfr. Holtz, p. 256. L'ingresso nella raccolta Corsiniana avvenne prima del 1738, anno di redazione da parte di Arrigo Arrigoni dell'Indice de' libri manoscritti che si conservano nella Libreria dell'Ecc.ma Casa Corsini, nel quale esso è citato (c. 31r) col numero d'ordine 'Cors. 777'.

Nomi collegati alla storia:
Monastero di S. Severino, possessore

Descrizione interna


cc. 1r-192r


Titolo aggiunto: Passionario ovvero Vite De' Santi

Incipit (testo) : In primo parente paradysi felicitate amissa genus humanum (c. 1r)

Explicit (testo) : quia si Christo placuerit continuo navigare dispono (c. 192r)

Note al testo:
c. 192v: disegni; prove di penna; frasi tratte da preghiere e sim.; c. 193r: indice del contenuto (di epoca posteriore); c. 193v: bianca.


Bibliografia non a stampa
A. Petrucci, Inventario dei manoscritti corsiniani, I, Roma [1955-1970], p. 96.

Bibliografia a stampa
G. Arnaldi, Anastasio bibliotecario a Napoli nell'871, 'La Cultura' 1980, pp. 3-33.
A.M. Bandini, Viaggi, ms. Marucelliano B I 18, c. 330r.
B.G. Baroffio (a cura di), Iter liturgicum Italicum, Padova 1999.
P. Chiesa, Le versioni latine della Passio sanctae Febroniae: storia, metodo, modelli di due traduzioni agiografiche altomedievali, CISAM, Spoleto 1990, pp. 213-214; 218-220 e nn. 14 e 15.
N. Cilento, Italia medievale longobarda, M-N 1966, p. 89.
N. Cilento, Civiltà napoletana del Medioevo, Napoli 1969, pp. 54; 114.
N. Cilento, Cultura e storiografia nell'Italia meridionale fra i secoli VIII e X, in N. Cilento, Pluralismo ed unità nel medioevo cassinese (secoli IX-XII), a cura di F. Avagliano, Montecassino 1998, pp. 223-236.
A.M. Helvetius, recensione di P. Chiesa, Le versioni, cit., 'Scriptorium' 1995, pp. 165-168.
L. Holtz, La main de Franciscellus Mancinus et le fonds ancien de San Severino e Sossio de Naples, 'Scriptorium' 1990, pp. 217-258.
E.A. Loew, The Beneventan Script, 2th Edition by V. Brown, I, Roma 1980, pp. 55; 73; 177; 246; 278, n. 2; 315; tav.
G. Luongo, recensione di Studi Ianuariani, 'Campania sacra' 1989, pp. 117-481, 'Riv. Storia Letteratura Religiosa' 1990, pp. 378-385.
E. Manning, recensione a A. Vuolo, La redazione del "Libellus Miraculorum S. Agnelli" e la traduzione latina di due miracoli di Sofronio (ou Onofrio), 'Benedectina' 1990, pp. 443-459, 'Scriptorium' 1992, p. 57*.
A. Petrucci (edit.), Codice diplomatico del monastero benedettino di S. Maria di Tremiti (1005-1237), Roma 1960, p. CLXII n. 1; CLXXIV.
Poncelet, p. 278-280.
A. Vuolo, I libelli miraculorum tra religiosità e politica (Napoli, secc. IX-XI), Napoli 1990.

Riproduzioni
Riproduzione integrale in microfilm presente in sede


Progetto: Catalogazione dei manoscritti Biblioteca dell'Accademia nazionale dei Lincei e Corsiniana
Autore della scheda: Maria Ambrosetti
Tipologia: scheda di prima mano
Data creazione: 19/01/2010 Data modifica: 14/01/2016
CNMS: CNMS\0000099807

Scarica in formato XML