Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, San Marco, S.Marco 779

Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, San Marco, S.Marco 779


Scheda manoscritto

Vedi la descrizione del Fondo

CNMD\0000114876

Manoscritto membranaceo, guardie miste: I e I' cart. mod.; II-III membr. ant.; fascicoli legati; 1400-1500 data stimata; cc. III + 270 + I; Cartulazione mod. a lapis nell'angolo inferiore esterno..

Dimensioni: mm 231 x 165 (c. 1).

Iniziali
Iniziali semplici.
Iniziali filigranate

Musica:
Notazione musicale c.1r-270v, di tipologia quadrata; note in nero, righi in rosso, linee per rigo 4, righi per pagina 13.

Legatura:
1751-1800, La legatura risale al 1768 ca. quando tutti i manoscritti presenti in S.Marco furono fatti rilegare dai frati domenicani (cfr. Ulmann-Stadter, The Public Library, p. 52).

Assi in cartone.

Coperta in pergamenaCoperta in pelleCoperta in carta, Leg. in mezza pelle con piatti ricoperti in carta decorata e cantonali in perg.

Decorata in oro, Contenuto e segnatura impressi in oro sul dorso.

Storia del manoscritto:
Note di penna con notazione quadrata a c. 270v.
C. IIv: "In bancho XVIII ex parte Occidentis". "Hic liber est conventus Sancti Marci de Florencia ordinis predicatorum quem donavit vir clarissimus Cosmus Medices prescripto conventus que ipsum emit ab heredibus ser Philippi ser Ugolini Pieruçii". "Tabulae Alfonsi et tabule tolletane et alia mastrologia (sic)". La carta è però stata spostata e, secondo Ullman, è uguale al S.Marco 770. A c. IIIr il titolo del codice, seguito da una notizia datata 1594: "Quod a fratribus congregationi sancti Marci de Florentia ord. Predicatorum missis iussu summi pontificis Leonis X sub fratre Angelo Diacetio ad Insernie dum ecclesiae sancti Silvestri de Archionninis in urbe Roma delatum fuit ad divinas laudes canendas verum cum inde discederent predicti fratres reliquevit ibi hoc idem Antiphonarium ad ornatum ipsius ecclesiae quam dum successu temporis in habitandam reciperet patres presbiteri i theatine societatis et superfluum cognosceret ad suas sanctiones et ecclesiasticum cultum pater Gabriel Lecterius neapolitanus civis, unus ex de Societate sacerdos maiorum suorum gratis inde illud recipiens Neapolim de tulit ac sorori Candide Lecteris germane sue sanctimoniali in monasterio sancti Sebastiani sub aira fratrum pred. dono dedit ipsa vero cum et eidem monasterio omnino superfluum videret fratri Matteo Braccescho florentino filio, conventus sancti Marci de Florentia pred. qui tunc erat a confessionibus eiusdem monasterii superiorium suorum gratia et ordine, in gratem munus et dedit ac sic ipse suo reddidit convenctui sancti Marci de Florentia. Et frater Ioannes Baptista Braccescus germanus eius sic .... in bibliotheca Maiori eiusdem caenobi posuit hac die 13 decembris anno Domini 1594". A c. 198r, nel margine inferiore: "Hic liber est fratrum et ecclesiae s.Sylvestri de Archioninis de urbe ordini praedicatorum".

Nomi collegati alla storia:
#Monastero di #San #Sebastiano, altra relazione di D.E.
    Nomi sul manoscritto
    monasterius sancti Sebastiani

*Chiesa di *San *Silvestro a *Larciano, altra relazione di D.E.
    Nomi sul manoscritto
    ecclesia sanctus Silvester de Archionninis

*Convento di *San *Marco <Firenze>, possessore
    Nomi sul manoscritto
    Conventus Sancti Marci de Florencia, citato a c. IIv

*Convento di *San *Marco di *Firenze, possessore

Angelus Diacetius, altra relazione di D.E.

Candida Lecterius, altra relazione di D.E.

Gabbriel Lecterius <neapolitanus>, altra relazione di D.E.
    Nomi sul manoscritto
    Gabbriel Lecterius neapolitanus

Gabriel Lecterius neapolitanus, altra relazione di D.E.

Giovan Battista Braccesco, altra relazione di D.E.
    Nomi sul manoscritto
    Ioannes Baptista Braccescus

Leo <papa ; 10.>, altra relazione di D.E.
    Nomi sul manoscritto
    Leo X, citato a c. IIv

Matteo Braccesco <fiorentino>, altra relazione di D.E.
    Nomi sul manoscritto
    Matteo Braccescho, citato a c. IIv

Medici, Cosimo : de <Duca di Firenze ; Granduca di Toscana ; 3. ; 1642-1723>, possessore
    Nomi sul manoscritto
    Cosmus Medices, citato a c. IIv

Medici, Cosimo : de' <1389-1464>, possessore

Peruzzi, filippo di Ugolino, possessore
    Nomi sul manoscritto
    Ser Philippus ser Ugolini Pieruçi

Antiche segnature:
In bancho XVIII ex parte Occidentis

Descrizione interna


cc. 1r-251r


Titolo elaborato: Graduale
Note: Cc. 1r-131r: Temporale ( Dalla domenica I di avvento alla domenica XXV dopo Pentecoste).
Cc. 131v-251: Santorale (cc. 131v- 231r, proprio: da s. Andrea a s. Caterina; cc. 213-251 comune).

Titolo presente: Antiphonario (c. IIIr)

Descrizione interna


cc. 251v-267v


Titolo identificato: Innario.
Note: Cc. 251r-257v: Temporale (dall'avvento alla pentecoste)
Cc. 257v-267v: Santorale (cc. 257v-262v, proprio: da i santi Innocenti a santa Caterina; cc. 262v-267v comune).

Descrizione interna


cc. 268r-270r


Titolo elaborato: Breve trattato di musica per l'ufficio sacro.

Incipit (testo) : Omnis cantus ecclesiasticus in mediis clavibus (c. 268r)
Nota all'incipit: Segue antifonario..

Explicit (testo) : de novo scribendo prius liber bi (sic) ad correcta exemplaria corrigatur. (c. 270v)
Nota all'explicit: Segue antifonario..


Bibliografia non a stampa
Index Manuscriptorum Bibliothecae F.F. Ordinis Praedicatorum Florentiae Ad Sanctum Marcum. Anno Domini MDCCLXVIII (Biblioteca Medicea Laurenziana 945), p. 91.

Bibliografia a stampa
BERTHOLD L. ULLMAN-PHILIP A. STADTER, The Public Library of Renaissance Florence. Niccolò Niccoli, Cosimo de' Medici and the Library of San Marco, Padova, Editrice Antenore, 1972 (Medioevo e Umanesimo, 10), p. 27.


Progetto: Manoscritti Biblioteca Medicea Laurenziana
Autore della scheda: Gianna Rao
Tipologia: scheda di prima mano
Data creazione: 08/11/2009 Data modifica: 08/11/2009
CNMS: CNMS\0000064368

Scarica in formato XML