Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, San Marco, S. Marco 867

Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, San Marco, S. Marco 867


Scheda manoscritto

Vedi la descrizione del Fondo

CNMD\0000105658

Composito
Le unità codicologiche non sono descritte separatamente.

Manoscritto cartaceo; Fogli e fascicoli sciolti raccolti in una cartella; Nell'impossibilità di accertare le unità codicologiche, stante la natura disorganizzata del materiale e il ricorrere di stesse mani in porzioni diverse del testo, si individuano 11 sezioni esclusivamente su base contenutistica.; 1664-1850 data stimata (Per lo più il materiale è ascrivibile al XX sec. (cfr. storia del ms.; datati tra il 1814 e il 1820 sono i testi delle cc. 275-300, 319-330, 1201-1218), tuttavia si trovano anche fasc. di epoca anteriore (le cc. 337-346, per es., sono datate 1664)); cc. 1229; Riordinamento e cartulazione avvenuti durante la presente catalogazione. Cartulazione a matita, nel margine inferiore, 1-1220, con alcuni errori (salto di una carta tra 146 e 147, tra 157 e 158, tra 324 e 325, tra 336 e 337, tra 679 e 680, tra 728 e 729, tra 843 e 844, tra 858 e 859, tra 1074 e 1075; ripetizione dei numeri 565 e 632; omissione dei numeri 833 e 1026). Bianche le cc. 1v, 6r-8v, 37v, 52r-57v, 59r, 62v-64v, 66v, 71r-74v, 75v, 76v, 77v, 78v, 79v, 80v, 81v, 82v, 83v, 84v, 85v, 86v, 87v, 88v, 89v, 90v, 91v, 92v, 93v, 94v, 95v, 96v, 97v, 98v, 99v, 100v, 101v, 102v, 103v, 104v, 105v, 106v, 107v, 108v, 109v, 110v, 111v, 112v, 113v, 114, 115v, 116v, 126r-129v, 133r-v, 143r-v, 147r, 151v, 160r-161v, 227v, 240v, 264v, 267v-268v, 270v, 274r-274v, 290v, 291r, 294r-300v, 301v, 310v-311v, 319v,331v, 335r-336v, 346r-v, 348r-v, 349v, 350r-v (copertina del quaderno), 371v, 414v, 415r-v (copertina del quaderno), 429r-435v, 446r-452v, 504v, 512v, 561v, 591r-v, 608v, 618v, 629r-630v, 631v, 652v, 653v, 681r-v, 682v, 717v, 718v, 748v, 749v, 782v, 819v-821v, 823r-v, 824v, 837r-838v, 850r-851v, 867v, 868v, 885v-886v, 910v-911v, 912v, 915r-v, 1006r-1011v, 1020r-1021v, 1069r-1072v, 1117v-1118v, 1120r-v, 1125v-1126v, 1130v, 1200v, 1218v, 1219v, 1220v..

Dimensioni: mm 305 x 213 (c. 1r), mm 198 x 140 (c. 337r), mm 356 x 245 (c. 1012r), (Le dimensioni di c. 1r sono rappresentative della maggioranza del volume; tra le eccezioni il fascicolo costituito dalle cc. 337-346 e i fascicoli che comprendono le cc. 1012-1072).

Decorazione
Databile 1801-1850 (Disegni nelle varie sezioni (cfr. infra) delle mani del testo).

Altri elementi
Disegni a c. 228v-236v, 237v-239v, 256r-257r, 259r-v, 261r-262v, 263v-264r, 270r, 271v.
36 disegni esplicativi nella sezione di meccanica, 26 nella sez. di idromeccanica e 2 nella sez. di anatomia. Numerose figure, sempre a penna, nelle sezioni di geometria e trigonometria (cfr. per es. cc. 75-115).

Legatura:
1801-1883, Titolo ms. e legatura coevi a quelli di altri mss. marciani (cfr. per es. San Marco 871, 872, 878, 880 etc.) attribuibili al sec. XX.

Assi in cartone.

Coperta in carta, Cartella in cartone rivestita di carta, con dorso e punte in pergamena. Dorso in parte lacero, da restaurare.

Sul dorso, il titolo ms. in capitali: "Filosofia mattematica e morale"; più sotto due cartellini cartacei: il primo con la segn. attuale, il secondo, bordato d'azzurro, ora strappato e illeggibile, recava la segnatura "30" dell'Antico Inventario.

Storia del manoscritto:
Entro una voluminosa cartella fu sistemato, probabilmente all'interno del convento di San Marco (stante la somiglianza con altre legature marciane - cfr. infra, legatura - e il ricorrere del nome del cenobio fiorentino, per es. alle cc. 203v, 609r, 898r, 1202v), numeroso materiale sciolto relativo alle più disparate materie: dai "problemi", ovvero compiti, di geometria, trigonometria, meccanica, agli appunti e compendi di anatomia, astronomia, retorica, filosofia, teologia, fino alle copie delle costituzioni monastiche. E' probabile che si tratti di materiale a uso personale del quale tuttavia non è possibile individuare il possessore; se infatti da alcuni indizi emergono due persone, Luigi Tommaso Del Riccio e Antonio Dell'Agna, il loro ruolo resta ancora da chiarire. Il nome di Del Riccio torna almeno due volte nella presente raccolta: sul verso di c. 203 (cfr. sez. 2, cc. 66-227) e all'interno dell'ultima sezione (cc. 1201-1218): in entrambi i casi le carte furono vergate da una sola mano, la stessa che scrisse quasi la metà dei 1229 fogli della miscellanea (cfr. per es. le cc. 275-300, 443-452, 464-465, 473-519, 783-1218). Allo stesso trascrittore si attribuisce inoltre il ms. San Marco 880, contenente vario materiale teologico a uso didattico, e la prima sezione del ms. San Marco 872, la quale conserva un copialettere di Antonio Dell'Agna del 1812-1815. Considerati sia il livello qualitativo sia la consistenza quantitativa del prodotto grafico, si può pensare che si tratti non tanto di Del Riccio, direttore spirituale di comunità monastiche femminili, o di Dell'Agna, rettore del seminario fiorentino, quanto di un segretario o di un confratello dotato di buona grafia che svolgeva funzioni di copista. La cartella giunse a San Marco nel 1883, insieme ad altri 193 mss. marciani: a ricordo del trasferimento resta un lembo del cartellino cartaceo che recava la segnatura "30" (riportata anche a penna all'interno del piatto anteriore) dell'Antico Inventario del 1883. In Laurenziana il volume fu sistemato nel già esistente fondo San Marco e gli fu attribuita l'odierna segnatura (a 92 manoscritti, gli attuali S. Marco 862-953, che non avevano una propria numerazione-collocazione fu assegnata una numerazione che continuava quella settecentesca); la segnatura attuale si legge, tracciata a penna, all'interno del piatto anteriore.

Nomi collegati alla storia:
*Convento di *San *Marco <Firenze>, possessore
    Nomi sul manoscritto
    S. Marco, citato a c. int. piatto ant.

Del_Riccio, Luigi Tommaso <OP>, altra relazione di D.E.
    Nomi sul manoscritto
    Luigi Tommaso Del Riccio, citato a c. 203v

Dell'Agna, Antonio, altra relazione di D.E.
    Nomi sul manoscritto
    Antonio Dell'Agna (San Marco 872, c. 2r)

Antiche segnature:
30 [Antico Inventario] (Non presente la consueta segnatura di una, due o tre cifre tracciata a matita su una delle prime carte.).

Camicia:
c. 1229 Miscellanea di geometria, meccanica, astronomia, anatomia, retorica, filosofia, teologia e religione. (Per i titoli delle varie sezioni cfr. Osservazioni in Descrizioni interne).

Descrizione interna


cc. 1r-65v


Autori:
B[...], G[...]

Baruffaldi, Girolamo <1740-1817>
    Nomi sul manoscritto
    G. B., citato a c. 1r

Titolo presente: Problemi geometrici (c. 1r)
Note: Al titolo, relativo al fasc. costituito dalle cc. 1-8, segue la sigla "G. B".

Incipit (testo) : Dati gli angoli contigui e contrariamente posti (c. 1r)
Nota all'incipit: L'incipit è preceduto da "Problema I". L'explicit è riferito a un esercizio intitolato "Agrimensura"..

Explicit (testo) : l'agrimensura, e così si è finata l'operazione (c. 65v)
Nota all'explicit: L'incipit è preceduto da "Problema I". L'explicit è riferito a un esercizio intitolato "Agrimensura"..

Osservazioni:
Si tratta di sette fascicoli, di più mani, contenenti esercizi di geometria (teoremi e dimostrazioni), talora accompagnati da figure a penna.

Descrizione interna


cc. 66r-227v


Autori:
B[...], G[...]

Baruffaldi, Girolamo <1740-1817>
    Nomi sul manoscritto
    G. B., citato a c. 1r

Altri nomi:
*Convento di *San *Marco <Firenze>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    S. Marco, citato a c. 203v

Del_Riccio, Luigi Tommaso <OP>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Fra' Luigi Tommaso del Riccio, citato a c. 203v

Titolo presente: Problemi trigonometrici (c. 66r)
Note: Il titolo si riferisce ai primi cinque fasc. (cc. 66r-115v).

Incipit (testo) : Trovare un angolo x la cui tangente (c. 67r)
Nota all'incipit: L'incipit è preceduto da: " Problema I"..

Explicit (testo) : dunque x = 1 perchè 1 non ha altri divisori (c. 227r)
Nota all'explicit: L'incipit è preceduto da: " Problema I"..

Osservazioni:
Si tratta di 18 fascicoli e 25 carte, di più mani, contenenti esercizi e appunti di trigonometria; i primi cinque fascicoli (il primo di testo, i restanti di figure = cc. 66-115) sono della stessa mano ("G. B.", cfr. c. 1r) che vergò il primo fascicolo della sezione di geometria. A carta 203 gli esercizi furono appuntati sul lato bianco di un biglietto indirizzato al "Padre Fra' Luigi Tommaso del Riccio" di S. Marco.

Descrizione interna


cc. 228r-268v


Titolo elaborato: Appunti ed esercizi di meccanica e idromeccanica

Incipit (primo testo) : La meccanica è quella scienza che col sussidio (c. 228r)
Nota all'incipit: Si considera primo testo la sezione di meccanica. L'incipit è preceduto da: "Definizione prima". L'explicit da "Fine"..

Explicit (primo testo) : e conseguentemente saranno in equilibrio (c. 252v)
Nota all'explicit: Si considera primo testo la sezione di meccanica. L'incipit è preceduto da: "Definizione prima". L'explicit da "Fine"..

Incipit (ultimo testo) : Idromeccanica chiamasi quella scienza la quale (c. 253r)
Nota all'incipit: Si considera ultimo testo la sezione di idromeccanica. L'incipit è preceduto da: "Elementi di idromeccanica. 1. Definizione prima". All'explicit segue una tavola sulle densità specifiche di alcune materie..

Explicit (ultimo testo) : d'argento fine pesa 11,091 x 70 = 776,37 (c. 267v)
Nota all'explicit: Si considera ultimo testo la sezione di idromeccanica. L'incipit è preceduto da: "Elementi di idromeccanica. 1. Definizione prima". All'explicit segue una tavola sulle densità specifiche di alcune materie..

Osservazioni:
Si tratta di quattro fascicoli di appunti, i primi tre (cc. 228-252) relativi alla meccanica e gli ultimi due (cc. 253-268) all'idromeccanica, corredati da illustrazioni e integrati con esercizi aggiunti da altra mano.

Descrizione interna


cc. 269r-274v


Autore:
Heister, Lorenz
    Nomi sul manoscritto
    Heisterus, citato a c. 269r

Titolo elaborato: Compendi e appunti di anatomia
Note: Per i titoli delle partizioni cfr. infra, Osservazioni.

Incipit (primo testo) : A solis musculis abdominis non (c. 269r)
Nota all'incipit: Il primo testo è intitolato "Aliquae notae Heisteri".

Explicit (primo testo) : historia, quae de foetu extra uterum (c. 269v)
Nota all'explicit: Il primo testo è intitolato "Aliquae notae Heisteri".

Incipit (ultimo testo) : Actio musculi consistit proprie in contractione (c. 273r)
Nota all'incipit: L'ultimo testo è intitolato "Numerus musculorum ex Heistero"..

Explicit (ultimo testo) : ad tactum aptitudinem conservare videtur (c. 273v)
Nota all'explicit: L'ultimo testo è intitolato "Numerus musculorum ex Heistero"..

Osservazioni:
In un solo fascicolo, tutto di una sola mano, corredato da disegni esplicativi si alternano compendi in latino di Heinster ("Aliquae notae Heisteri", c. 269r-v e "Numerus musculorum ex Heistero", c. 273r-v) ad appunti in italiano sull'apparato digerente e sulla circolazione sanguigna.

Descrizione interna


cc. 275r-330v


Autore:
*Bureau des *Longitudes <France>
    Nomi sul manoscritto
    Bureau delle Longitudini di Parigi, citato a c. 275r

Titolo elaborato: Estratti e compendi di astronomia
Note: Per i titoli delle partizioni cfr. infra, Osservazioni.

Incipit (primo testo) : Questo volume è il 136 di un'efemeride (c. 275r)
Nota all'incipit: Il primo testo è intitolato: "Conoscenza dei tempi o de' movimenti celesti per uso degl'astronomi e de' navigatori per l'anno 1814. Pubblicata dal Bureau delle Longitudini di Parigi". All'explicit segue una riga con il calcolo delle direzioni..

Explicit (primo testo) : le direzioni da 4" siderali fino a 33 (c. 285v)
Nota all'explicit: Il primo testo è intitolato: "Conoscenza dei tempi o de' movimenti celesti per uso degl'astronomi e de' navigatori per l'anno 1814. Pubblicata dal Bureau delle Longitudini di Parigi". All'explicit segue una riga con il calcolo delle direzioni..

Incipit (ultimo testo) : Sia il corpo lunare a b c x, di cui (c. 330r)
Nota all'incipit: L'ultimo testo è intitolato "Misurare i monti lunari"..

Explicit (ultimo testo) : dei monti terrestri ai monti lunari. (c. 330v)
Nota all'explicit: L'ultimo testo è intitolato "Misurare i monti lunari"..

Osservazioni:
Si tratta di otto fascicoli e una carta sciolta, di più mani, contenenti appunti e riassunti di carattere astronomico: i primi tre fascicoli (cc. 275-300), tutti di una sola mano, conservano un compendio in italiano dei periodici intitolati "Conoscenza dei tempi o de' movimenti celesti per uso degl'astronomi e de' navigatori", pubblicati dal "Bureau delle Longitudini di Parigi" (cfr. Bureau, Connaissance), relativi agli anni 1814, 1815 e 1817 (anepigrafo quest'ultimo); i quattro fascicoli seguenti (cc. 301-318) contengono tre compendi sulla sfera armillare (intitolati "Sfera Armillare"; "Breve trattato della sfera" e "Compendioso trattato della sfera armillare"); l'ottavo fascicolo (cc. 319-329) tramanda "Alcuni scritti appartenenti alla causa della permissione del sistema copernicano. Roma, 1820"; infine la carta sciolta (c. 330) conserva degli appunti intitolati "Misurare i monti lunari".

Descrizione interna


cc. 331r-348v


Autori:
Condillac, Etienne : Bonnot de

Sarti, Cristofano
    Nomi sul manoscritto
    Cristoforo Sarti, citato a c. 332r

Titolo elaborato: Compendi e appunti di retorica
Note: Per i titoli delle partizioni cfr. infra, Osservazioni.

Incipit (primo testo) : Si legga il p. Paulian nel suo Dizionario (c. 332r)
Nota all'incipit: L'incipit è preceduto dal titolo "Annotazioni alle istituzioni dialettiche del sig. abate Cristoforo Sarti" e da "Annotazione 1. Libro 1, parte 2, cap. 1, par. 1" All'explicit seguono appunti di matematica (cfr. infra, Osservazioni).

Explicit (primo testo, mutilo) : Annotazione 20: idem (c. 333r)
Nota all'explicit: L'incipit è preceduto dal titolo "Annotazioni alle istituzioni dialettiche del sig. abate Cristoforo Sarti" e da "Annotazione 1. Libro 1, parte 2, cap. 1, par. 1" All'explicit seguono appunti di matematica (cfr. infra, Osservazioni).

Incipit (ultimo testo) : L'opera che io pubblico col titolo di (c. 347r)
Nota all'incipit: L'ultimo testo è intitolato: "Dell'arte di pensare". L'incipit è preceduto dal titolo e dal sottotitolo "Avvertimento"..

Explicit (ultimo testo, mutilo) : che dalle parti di materia per essere (c. 347v)
Nota all'explicit: L'ultimo testo è intitolato: "Dell'arte di pensare". L'incipit è preceduto dal titolo e dal sottotitolo "Avvertimento"..

Osservazioni:
Tre fascicoli, di mani diverse, preceduti da una carta che reca il titolo "Conciones", contengono, nell'ordine: "Annotazioni alle istituzioni dialettiche del signor abate Cristoforo Sarti" (cc. 332-336 - si tratta di annotazioni a Sarti, Dialecticarum institutionum - ; le cc. 333r-334v furono usate per minutare dei calcoli matematici); "Ad logicae Tirones rethoricae dimissio die tertia novembris 1664" (cc. 337-346); "Dell'arte di pensare" (cc. 347-348; riassunto parziale, limitato a introduzione e parte del capitolo primo; nell'introduzione l'autore spiega che l'opera è tratta "dal mio Saggio sull'origine delle cognizioni umane" = Condillac, Saggio).

Descrizione interna


cc. 349r-442v


Titolo elaborato: Compendio di metafisica e prelezioni teologiche, in latino

Incipit (primo testo) : Metaphisica defeniri potest entis in genere (c. 351r)
Nota all'incipit: Il primo testo è un compendio di metafisica, parte in latino e parte in italiano..

Explicit (primo testo) : una di queste cose, anteponendola all'altra (c. 414r)
Nota all'explicit: Il primo testo è un compendio di metafisica, parte in latino e parte in italiano..

Incipit (ultimo testo) : Cum in praelectionibus anni superioris (c. 416r)
Nota all'incipit: L'ultimo testo è costituito da alcune pralectiones teologiche; l'incipit è preceduto dall'invocazione "J. M. J." e dal numero "IV"..

Explicit (ultimo testo) : abducat, effrena debachantique (sic) ingenii libertate (c. 442v)
Nota all'explicit: L'ultimo testo è costituito da alcune pralectiones teologiche; l'incipit è preceduto dall'invocazione "J. M. J." e dal numero "IV"..

Osservazioni:
Preceduti da una carta che reca il titolo "Praelectiones theologicae", si trovano alcuni fascicoli legati, raccolti sotto una copertina di carta, con un compendio di metafisica tutto di una sola mano (cc. 350-415); di altra mano i tre fascicoli seguenti (cc. 416-442) che contengono prelezioni teologiche.

Descrizione interna


cc. 443r-652v


Autori:
Genovesi, Antonio
    Nomi sul manoscritto
    abate Antonio Genovesi, citato a c. 495r

Tornielli, Basilio
    Nomi sul manoscritto
    don Basilio Tornielli, citato a c. 495r

Altri nomi:
*Convento di *San *Marco <Firenze>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    collegium S. Marci ordinis Praedicatorum, citato a c. 609r

*Risaliti, *Giovanni, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Joannes Risaliti, citato a c. 609r

Corsini, Lorenzo, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Laurentius Corsinius, citato a c. 609r

Moncada, Angelo, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    fr. Angelo Moncada, citato a c. 609r

Morganti, Giacinto, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Hyacinthus Morganti, citato a c. 609r

Titolo elaborato: Compendi, appunti e copie di filosofia e metafisica
Note: Per i titoli delle partizioni cfr. infra, Osservazioni.

Incipit (primo testo) : Philosophia praecipuum illud inter naturalia (c. 443r)
Nota all'incipit: Il primo testo è costituito da un'introduzione intitolata "In universam philosophiam praefatio"..

Explicit (primo testo) : et ordine progressivo diligenter agamus. (c. 445v)
Nota all'explicit: Il primo testo è costituito da un'introduzione intitolata "In universam philosophiam praefatio"..

Incipit (ultimo testo) : L'esistenza di una prima ed universal cagione (c. 632r)
Nota all'incipit: L'ultimo testo è intitolato "Saggio di etica dimostrato matematicamente dal padre don Basilio Tornielli lettore di filosofia nello studio di Santa Trinita, a. D. 1786; all'explicit segue: "Fine"..

Explicit (ultimo testo) : maximas, etiamsi caetera supplicia effugerit (c. 652r)
Nota all'explicit: L'ultimo testo è intitolato "Saggio di etica dimostrato matematicamente dal padre don Basilio Tornielli lettore di filosofia nello studio di Santa Trinita, a. D. 1786; all'explicit segue: "Fine"..

Osservazioni:
Venticinque fascicoli, di mani diverse, contengono appunti, copie e riassunti di filosofia e metafisica. Dopo due compendi di carattere generale e introduttivo (cc. 443-463 = primi due fascicoli), seguono: "Institutionum philosophicarum pars prima" (cc. 464-472 = fasc. 3); "Elementa philosophiae rationalis et moralis (cc. 473-494 = fasc. 4-5; il fasc. 4 contiene anche "Elementi di logica" in italiano, il fasc. 5 ha nel colophon la data "idibus martii 1728"); "Istituzioni di metafisica per li principianti del signor abate Antonio Genovesi, Venezia 1775" (cc. 495-519 = fasc. 6-8; cfr. Genovesi, Istituzioni); "In secundam philosophiae partem, seu metaphysicam" (cc. 520-561 = fasc. 9-13); "Principi di metafisica" (cc. 562-570 = fasc. 14-18, tutti bifogli); "Quesiti di metafisica esposti a forma di dialogo dal padre don Basilio Tornielli, lettore di filosofia nello studio di Santa Trinita a. D. 1785" (cc. 571-608 = fasc. 19-21; lacunoso: manca un fascicolo tra il secondo e il terzo); "Excellentissimo principi Laurentio Corsinio regiae aulae sereniss. magnae Etr. ducis praefecto, magno Hierosolyme ord. priori, ss. caes. RR. MM. cubiculario itemque consiliario etc., Theses de religionis necessitate ad Remp. conservanda in colleg. S. Marci ord. Praed., publice propugnandas, praeside fr. Angelo Moncada, theologiae professore primario, F. Hyacinthus Morganti, theologiae auditor, D. C. Q.. Datum omnibus post tertium disceptandi loco Florentiae 1777, apud Joannem Risaliti" (cc. 609-630 = fasc. 22-23); "Saggio di etica dimostrato matematicamente dal padre don Basilio Tornielli lettore di filosofia nello studio di Santa Trinita a. D. 1786" (cc. 631-652 = fasc. 24-25; stessa mano dei fasc. 19-21).

Descrizione interna


cc. 653r-782v


Altri nomi:
*Domenicani : *Congregazione di *San Marco, altra relazione di D.I.

Paolozzi, Francesco <OP>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    F. Franciscus Paolozzi (San Marco 951, contropiatto anteriore)

Titolo presente: Catechismi per le monache recitati da giovane di poca sperienza (c. 653r)

Incipit (testo) : Già altre volte nelle catechistiche conferenze (c. 654r)
Nota all'incipit: L'incipit è preceduto da "Sopra li due misteri principali della nostra santa fede"..

Explicit (testo) : vive senza fede o vive senza cervello. (c. 782r)
Nota all'explicit: L'incipit è preceduto da "Sopra li due misteri principali della nostra santa fede"..

Osservazioni:
Quattro fascicoli, ciascuno fornito di titolo e numerazione (Quaderno I, II, III, IV) contengono appunti di catechismo. Furono tutti opera di un'unica mano, la stessa che trascrisse il ms. San Marco 951 attribuito da una nota di possesso a Francesco Paolozzi (cfr. scheda), il quale fu vicario generale della Congregazione di San Marco nel 1804 (cfr. San Marco c. 191v).

Descrizione interna


cc. 783r-1200v


Autori:
*Conservatorio della *Pietà <Firenze>
    Nomi sul manoscritto
    Conservatorio della Pietà di Firenze, citato a c. 887r

*Domenicane
    Nomi sul manoscritto
    suore collegiate del terzo ordine di S. Domenico, citato a c. 783r

*Monastero della *Crocetta <Firenze>
    Nomi sul manoscritto
    Monastero della Croce di Firenze, citato a c. 783r

*Monastero di *San *Silvestro <Firenze>
    Nomi sul manoscritto
    monache di San Silvestro, citato a c. 852r

*Monastero di *Santa *Maria del *Fiore detto di *Lapo <Firenze>
    Nomi sul manoscritto
    Monasterium Sancte Mariae de Flore vulgo dictum di Lapo, citato a c. 824r

Altri nomi:
Bandello, Vincenzo, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Vincenzio Bandelli da Castro Nuovo, citato a c. 868r

Cloche, Antonin <OP>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Antonino Cloche, citato a c. 868r

Dell'Agna, Antonio, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Anton dell'Agna (San Marco 872, c. 2r)

Domenica : da#Paradiso, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Domenica dal Paradiso, citato a c. 783r

Giustiniani, Vincenzo <OP>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Vincenzio Giustiniani, citato a c. 868r

Morigia, Giacomo Antonio, commentatore
    Nomi sul manoscritto
    Morigia, citato a c. 852r

Paulus <papa ; 3.>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Paolo III, citato a c. 783r

Titolo elaborato: Costituzioni domenicane
Note: Per i titoli delle singole sezioni cfr. infra, Osservazioni.

Incipit (primo testo) : Essendo obbligate le suore per il comandamento (c. 784r)
Nota all'incipit: L'incipit, preceduto a c. 783r dal titolo "Costituzioni delle suore collegiate..." (cfr. infra) e a c. 783v dalla tavola del contenuto, ha per sottotitolo "Proemio in le dette constitutione". L'explicit è seguito da un foglio con "Avvertimenti utili".

Explicit (primo testo) : Stampato in Roma per Antonio d'Asola in Campo de Fiore 1542 (c. 819v)
Nota all'explicit: L'incipit, preceduto a c. 783r dal titolo "Costituzioni delle suore collegiate..." (cfr. infra) e a c. 783v dalla tavola del contenuto, ha per sottotitolo "Proemio in le dette constitutione". L'explicit è seguito da un foglio con "Avvertimenti utili".

Incipit (ultimo testo) : Il medico delle monache non deve essere (c. 1193r)
Nota all'incipit: L'ultimo testo, all'interno di una sezione che tramanda i regolamenti per i vari uffici monastici, è intitotalo "Articoli diversi estratti dalla Biblioteca del Ferraris appartenenti alle monache".

Explicit (ultimo testo) : e quanto agli altri unitamente al vescovo (c. 1200r)
Nota all'explicit: L'ultimo testo, all'interno di una sezione che tramanda i regolamenti per i vari uffici monastici, è intitotalo "Articoli diversi estratti dalla Biblioteca del Ferraris appartenenti alle monache".

Osservazioni:
73 fascicoli, di una sola mano (la stessa che trascrisse un copialettere di Antonio Dell'Agna in San Marco 872, cc. 2-12 e il ms. S. Marco 880; cfr. infra, storia del ms.), tramandano copie di costituzioni domenicane, ovvero:
- "Costituzioni delle suore collegiate del terzo ordine di s. Domenico approbate per papa Paolo III MDXLII. Aggiuntovi in fine il sommario delle cose più notabili da osservarsi dalle monache del Monastero della Croce di Firenze, cavate dal Libro del Giardino del Testamento della venerabil madre suor Domenica dal Paradiso fondatrice e dotatrice di detto Monastero contenente l'Ordine della buona regola del vivere religioso scritto alle sue figliuole monache in detto monastero dell'ordine di san Domenico osservante" (cc. 783-823 = fasc. 1; cfr. Constitutioni suore collegiate. All'interno del fascicolo è contenuta un' altra copia acefala delle costituzioni del 1542 e un foglio sciolto - c. 822 - di "Vari avvertimenti utili")
- "Ritus recipiendi virgines ad religionis habitum nec non ad professionem novitias in monasterio Sanctae Mariae de Flore, vulgo dictum di Lapo ordinis sancti patris Dominici" (cc. 824-837 = fasc. 2)
- "Libro della regola e costituzioni ed ordini da osservarsi dalle monache del monastero della Santissima Croce detto La crocetta di Firenze" (cc. 838-850 = fasc. 3)
- "Direttorio [dell'arcivescovo fiorentino Giacomo Antonio Morigia] per l'intelligenza ed esposizione delle regole e costituzioni delle monache di San Silvestro di questa città di Firenze dell'ordine di san Benedetto" (cc. 851-867 = fasc. 4-5)
- "Dichiarazioni sopra diversi passi delle Costituzioni dell'ordine dei Predicatori raccolte dagli atti de' capitoli generali per il reverendissimo ed eccellente teologo il padre maestro Vincenzio Bandelli da Castro Nuovo maestro generale di tutto l'ordine prefato, le quali sono state approvate per il capitolo generale aggiunte tanto nel testo delle costituzioni quanto nella loro dichiarazione quelle cose le quali da' capitoli generali di quel tempo furono statuite e dichiarate e poste ne' suoi luoghi dal reverendissimo maestro Vincenzio Giustiniani professore di sacra teologia e maestro generale di tutto il medesimo ordine e dal padre maestro generale Antonino Cloche" (cc. 868-885 = fasc. 6-7; nell'arco di due secoli le costituzioni dei frati domenicani furono pubblicate a cura di Bandelli, Giustiniani e Cloche, cfr. Bandelli, Regula; Giustiniani, Regula; Cloche, Regula)
- "Regola e costituzioni delle suore del terzo ordine della Penitenza del padre san Domenico conforme si praticano nel Conservatorio della Pietà di Firenze l'anno del signore 1685" (cc. 886-911 = fasc. 8)
- "Regola e costituzioni delle suore di san Domenico. Riviste e ristampate d'ordine del reverendissimo padre generale frate Antonino Cloche. Spiegate e rischiarate colle dichiarazioni sopra diversi passi delle costituzioni dell'ordine dei Predicatori. Raccolte dagli atti dei capitoli generali secondo che sono state pubblicate dal medesimo reverendissimo padre generale frate Antonino Cloche e stampate in Roma l'anno 1690" (cc. 912-1200 = fasc. 9-73; cfr. Cloche, Regola e id., Regula. Le costituzioni sono redatte in triplice copia: la prima alle cc. 912-1011 = fasc. 10-18; la seconda di grande formato con inserti di colore rosso, alle cc. 1012-1072 = fasc. 19-24; e infine la terza alle cc. 1073-1200 = fasc. 25-73, la cui ultima parte - da c. 1115 alla fine - tramanda i regolamenti specifici per i vari uffici e, in chiusura, alcuni "Articoli diversi estratti dalla Biblioteca del Ferraris appartenenti alle monache" - cfr. Ferraris, Bibliotheca-).

Descrizione interna


cc. 1201r-1220v


Altri nomi:
*Conservatorio della *Pietà <Firenze>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Conservatorio della Pietà di Firenze, citato a c. 1201r

Del_Riccio, Luigi Tommaso <OP>, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Luigi Tommaso Del Riccio, citato a c. 1201r

Dell'Agna, Antonio, altra relazione di D.I.
    Nomi sul manoscritto
    Anton dell'Agna (San Marco 872, c. 2r)

Titolo elaborato: Ricordi, copialettere e annotazioni

Incipit (primo testo) : Essendo che fino dal mese di agosto (c. 1201r)
Nota all'incipit: Il primo testo è costituito da due fascicoli di ricordi e copialetetre.

Explicit (primo testo) : la signora Fulvia Gavosi loro sorella (c. 1218v)
Nota all'explicit: Il primo testo è costituito da due fascicoli di ricordi e copialetetre.

Incipit (ultimo testo) : Fra Leandrus Alberti in descriptione Italiae (c. 1219r)
Nota all'incipit: L'ultimo testo è costituito da due fogli con annotazioni.

Explicit (ultimo testo) : citato da fra Tomaso Neri nell'Apologia (c. 1220r)
Nota all'explicit: L'ultimo testo è costituito da due fogli con annotazioni.

Osservazioni:
Due fascicoli (cc. 1201-1218) e due carte sciolte (cc. 1219-1220): i due fascicoli, tutti di una sola mano (la stessa che copiò la sezione precedente, il copialettere di Dell'Agna in San Marco 872 e il ms. San Marco 880; cfr. infra, storia), contengono ricordi e trascrizioni di alcune lettere con datazione compresa tra l'agosto 1814 e il marzo 1818. Questo materiale costituisce un dossier relativo alle vicende delle suore del Conservatorio della Pietà, "comunità di terziarie domenicane diretta, all'epoca della soppressione seguita nel mese di ottobre del 1810, dal molto reverendo padre lettore Luigi Tommaso del Riccio" (c. 1201r). Le due carte sciolte, di altra mano, conservano annotazioni bibliografiche.


Bibliografia non a stampa
Antico inventario S. Marco. Mss. Ediz. Rari Stampati Manoscritti. Inventario dei codici manoscritti di San Marco consegnati nel 1883 dal Comm. Cesare Donati direttore delle RR. Gallerie (Biblioteca Medicea Laurenziana, A. 46), n° 30

Riproduzioni
Privo di riproduzioni

Fonti
ASF = Archivio di Stato di Firenze: ASF, Corporazioni religiose soppresse dal governo francese, 85, 112, 150. Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, S. Marco 871, 872, 878, 880, 906, 951. Antico Inventario = Antico inventario S. Marco. Mss. Ediz. Rari Stampati Manoscritti. Inventario dei codici manoscritti di San Marco consegnati nel 1883 dal Comm. Cesare Donati direttore delle RR. Gallerie (Biblioteca Medicea Laurenziana, A. 46); Bandelli, Regula = In hoc volumine continentur infrascripta regula beati Augustini episcopi constitutiones fratrum ordinis Predicatorum, declarationes super constitutiones edite per ... VINCENTIUM DE CASTRONOVO. Constitutiones monialium ordinis Predicatorum, quedam rubrice communes, regula & privilegia fratrum & sororum de penitentia b. Dominici ..., Milano, 1505; Bibliotheca sanctorum = Bibliotheca sanctorum, I-XII e Appendici, Roma, Città nuova editrice, 1961-; Bureau, Connaissance = BUREAU DES LONGITUDES (France), "Connaissance des temps ou des mouvements célestes à l'usage des astronomes et des navigateurs...", Paris, 1804-1979; Cloche, Regola = Regola e costitutioni delle suore di s. Domenico reviste e ristampate d'ord. del r.mo p. gen. f. ANTONINI CLOCHE, Roma, 1687; Cloche, Regula = Regula s. Augustini et constitutiones ff. Ordinis praedicatorum. Nunc recenter reimpressae jussu reverendiss. patris ANTONINI CLOCHE, eiusdem Ordinis magistri generalis, Roma, Tinassi, 1690; Condillac, Saggio = ETIENNE BONNOT DE CONDILLAC, Saggio sopra l'origine delle cognizioni umane del signor abate di Condillac tradotto dal francese dall'abate Marco Fassadoni, I-II, Napoli, Sangiacomo, 1803; Constitutioni suore collegiate = Constitutioni delle suore collegiate del Terzo Ordine di san Domenico approbate per papa Paulo III, Roma, Blado, 1542; DBI = Dizionario biografico degli Italiani, Roma, Istituto della Enciclopedia italiana, 1960-; EC = Enciclopedia cattolica, I-XII, Ente per l'enciclopedia cattolica e per il libro cattolico, Firenze, Sansoni, 1948-1954; Ferraris, Bibliotheca = LUCIO FERRARIS, Bibliotheca canonica, juridica, moralis, theologica, necnon ascetica, polemica, rubricistica, historica &c. De principalioribus, & fere omnibus, quae in dies occurrunt, nec penes omnes facile, ac promte reperiri possunt, ex utroque jure, pontificiis constitutionibus, conciliis, sacrarum congregationum decretis, sacrae romanae rotae decisionibus, ac probatissimis, et selectissimis auctoribus accurate collecta, aducta, ordine alphabetico congesta, ac in octo tomos distributa ab A.D.M. R.P.F. Lucio Ferraris ..., I-VIII, Roma, eredi Barbiellini, 1757-1762; Genovesi, Istituzioni = ANTONIO GENOVESI, Istituzioni di metafisica per li principianti del signor abbate Antonio Genovesi. Ad uso delle scuole pubbliche di Venezia, Venezia, Bettinelli, 1775; Giustiniani, Regula = Regula beati Augustini. Constitutiones fratrum Ordinis praedicatorum, cum aliis vt in sequenti pagina, Roma, Blado, 1566; Hierarchia catholica = Hierarchia catholica medii et recentioris aevi sive summorum pontificum, S.R.E. cardinalium, ecclesiarum antistitum series ... e documentis tabularii praesertim Vaticani collecta, digesta, edita. V: A pontificatu Clementis Pp. IX (1667) usque ad pontificatum Benedicti Pp. XIII (1730), a cura di REMIGIUS RITZLER e PIRMIN SEFRIN, Padova, Il messaggero di San Antonio, Padova, Il messaggero di s. Antonio, 1952; Indice SBN = http://sbnonline.sbn.it; OPAC Paris BNCF =http://catalogue.bnf.fr; Richa, Notizie istoriche = GIUSEPPE RICHA, Notizie istoriche delle chiese fiorentine divise ne' suoi quartieri, I-X, Firenze, Viviani, 1754-1762; Sarti, Dialecticarum institutionum = CRISTOFANO SARTI, Dialecticarum institutionum libri duo, Pisa, Pizzorno, 1777 (ed. 4 Firenze, Pagani, 1822); SOP = Scriptores ordinis Praedicatorum recensiti notisque historicis et criticis illustrati, a cura di JACQUES QUETIF e JACQUES ÉCHARD, I-II, Paris, Ballard-Simart,1719-1721 (ristampa fototipica Torino, Bottega di Erasmo, 1961; www.sardimpex.com.


Progetto: Manoscritti Biblioteca Medicea Laurenziana
Autore della scheda: Gianna Rao
Ultima modifica: Massimo Menna
Tipologia: scheda di prima mano
(Scheda a cura di Laura Regnicoli)
Data creazione: 23/06/2009 Data modifica: 07/12/2009
Numero di inventario: 207512
CNMS: CNMS\0000060146

Scarica in formato XML