Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Scheda fondo

Scheda fondo

BibliotecaPalermo, Biblioteca centrale della Regione siciliana
FondoManoscritti liturgici
Storia del fondo
Il patrimonio dei manoscritti liturgici della Biblioteca centrale della Regione siciliana presenta uno straordinario interesse storico per lo studio della tradizione liturgica in Sicilia.
Dai manoscritti e dagli incunaboli custoditi nelle biblioteche e negli archivi diocesani di Sicilia risulta evidente la conformità della liturgia siciliana delle origini a quella romana gallicanizzata, anteriore alla riforma della Curia romana dei secoli XII-XIII: una traccia consistente rimane nella denominazione dei libri in uso nelle chiese di Sicilia, come il «Missale Gallicanum» o il «Breviarium Gallicanum».
Il fondo della Biblioteca centrale custodisce trentasei codici liturgici e quarantanove manoscritti liturgici destinati alla celebrazione corale, alcuni dei quali scritti e miniati a Palermo. Due dei codici liturgici risalgono ai secoli XII e XIII, quattro al secolo XIV e trenta al secolo XV; quattordici tramandano pregevoli «Libri d'ore», testimoni di una spiritualità fatta di devozione privata, silenzio e meditazione.
Il codice più antico è un «Missale secundum consuetudinem Panhormitanae Ecclesiae», con antifone musicate, databile alla I meta del secolo XII (Ms. XIV.F.16), particolarmente importante perché rientra nell'alveo grafico dei Normanni di Sicilia ed è riconducibile alla tradizione liturgica del Capitolo della Cattedrale di Palermo.
I manoscritti provengono dalle abbazie benedettine di Santa Maria la Nuova di Monreale e di San Martino delle Scale, dai conventi domenicani di san Domenico e santa Zita, da quelli dei frati Minori di Santa Maria di Gesù e sant'Antonino in Palermo e dalla Biblioteca del Collegio Massimo dei Gesuiti di Palermo.
Oltre alla visibile impronta della liturgia romana praticata nelle regioni galliche, i codici riflettono le consuetudini della liturgia siciliana antecedente al periodo del Concilio di Trento, particolarmente ricca di elementi devozionali locali - come dimostrano i santi presenti nel calendario e nelle litanie, quali Castrense patrono di Monreale, Cataldo, Cristina, Euplo, Gerlando, Venera - ma affine anche alla liturgia centralizzata romano-benedettina, a quella della Curia romana e della tradizione carmelitana, come testimoniato dai libri propri dei singoli ordini religiosi.

Bibliografia essenziale

BAROFFIO, Giacomo, I manoscritti liturgici italiani: ricerche, studi, catalogazione. IV (1980-1991), in «Le fonti musicali in Italia. Studi e ricerche», 5 (1991), 7-129.
BAROFFIO, Giacomo, Iter liturgicum Italicum, Padova, Cleup, 1999.
BIBLIOTECA CENTRALE DELLA REGIONE SICILIANA, Catalogo dei manoscritti liturgici della Biblioteca centrale della Regione siciliana "Alberto Bombace". Dati elaborati con la procedura Manus dell'ICCU. 1. I codici / catalogo a cura di Maria Maddalena MILAZZO e Giuseppina SINAGRA, Palermo, Regione siciliana, 2006.
DANESI SQUARZINA, Silvia, Studi e riscoperte/2. Le miniature del monastero di San Martino delle Scale. Sicilia fiamminga, in «Art e dossier», 41 (1989), 29-34.
DANEU LATTANZI, Angela, I manoscritti ed incunaboli miniati della Sicilia, I. Biblioteca Nazionale, Roma, Istituto Poligrafico dello Stato, 1965; II. I manoscritti ed incunaboli miniati della Sicilia, Palermo, Accademia di Scienze, Lettere e Arti di Palermo, 1984 (I manoscritti miniati delle Biblioteche italiane, 2).
DANEU LATTANZI, Angela, Miniature fiorentine alla Biblioteca nazionale di Palermo, in «Accademie e biblioteche d'Italia», 14 (1940), 243-246.
DI NATALE, Maria Concetta, Dall'esegesi biblica al codice miniato: motivi iconografici nell'adorazione dei Magi in Sicilia, in Epiphania Domini. L'adorazione dei Magi nell'arte siciliana, a cura di Maria Concetta Di Natale e Vincenzo Abbate, Palermo, Archivio fotografico delle arti minori in Sicilia, 1992, 19-36.
HILEY, David, Das Repertoire der normanno-sizilischen Tropare I. Die Sequenzen. Herausgegeben von David Hiley, Kassel - Basel - London - New York - Prag, Bärenreiter, 2001 (Monumenta Monodica Medii Aevi, 13).
HILEY, David, The Norman Chant Traditions - Normandy, Britain, Sicily «Proceedings of the Royal Musical Association», 107 (1980-1981), 1-33.
HILEY, David, Quanto c'è di Normanno nei Tropari siculo- normanni?, in «Rivista italiana di musicologia», 18/1 (1983), 3-28.
SINAGRA, Giuseppina, Codici e capitoli di confraternite oggi alla Biblioteca centrale della regione siciliana «Alberto Bombace» in Storia & Arte nella scrittura. L'Archivio Storico Diocesano di Palermo a 10 anni dalla riapertura al pubblico (1997-2007). Atti del Convegno Internazionale di Studi a cura di Giovanni Travagliato, Palermo Palazzo arcivescovile-Palazzo Alliata di Villafranca 9 e 10 novembre 2007. Edizioni Ass. Centro Studi Aurora, 2007, 507-514.
Manoscritti appartenenti al fondoNon definito
Segnature registrate in Manus85
Schede in lavorazione23
Schede pubblicate62 - Sfoglia le schede