Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Scheda fondo

Scheda fondo

BibliotecaMantova, Biblioteca comunale Teresiana
FondoBettinelli
Storia del fondo
.
Bettinelli, Saverio
(Mantova 18 luglio 1718-13 settembre 1808), gesuita, filosofo, letterato.

Il fondo Bettinelli fu depositato in biblioteca in due periodi: la libreria giunse in dono dagli eredi nel 1808, mentre le carte e il carteggio furono acquisiti successivamente per opera di Leopoldo Camillo Volta. Attualmente il fondo risulta composto da una biblioteca di circa 1.500 tra opuscoli e volumi, un carteggio di 5.644 lettere e da carte e documenti raccolte in 10 buste miscellanee di cui solo le prime due sono state inventariate.

La raccolta di libri e opuscoli del Bettinelli è documentata dalla presenza di tre fascicoli manoscritti nell'archivio della biblioteca contenenti l'elenco, sommariamente descritti, dei circa 1.500 libri donati alla biblioteca. I volumi sono in lingua italiana e latina, sono editi tra il XVI e gli inizi del XIX secolo e in alcuni casi recano la nota di possesso. La raccolta è costituta prevalentemente di opuscoli, che l'inventario manoscritto indica essere stati rilegati in volumi miscellanei, di commentari religiosi, epistolari, orazioni, elogi funebri e drammi pastorali. Numerosi sono inoltre i libretti di nozze, i componimenti in versi e in stanze dedicate a matrimoni, feste di laurea e al sangue di Cristo conservato nella basilica di sant'Andrea di Mantova. Si segnala la presenza tra i manoscritti di un Catalogo dei libri che si crede del Bettinelli (ms 944), che non sembra tuttavia essere riferito alla donazione fatta alla biblioteca

Le 18 buste che compongono il carteggio racchiudono 5644 lettere comprese tra il 1745 e il 1808; esse sono collocate alla segnatura carteggio n.1 della Biblioteca e sono corredate di un inventario manoscritto e dattiloscritto. L'elenco degli oltre 450 corrispondenti del carteggio, pubblicato integralmente da Emilio Faccioli in Mantova. Le Lettere, III volume, Mantova, Istituto Carlo D'Arco, 1963, comprende le maggiori personalità della cultura del Settecento italiano ed europeo e delinea il vasto quadro di relazioni letterarie intessuto dal Bettinelli. A questo più rilevante nucleo si aggiungono le oltre 400 lettere del Bettinelli, in originale o in copia, che si trovano nelle prime due buste della Miscellanea Bettinelli - le sole inventariate - le lettere riportate nel ms 962, Copia delle lettere dell'abate Bettinelli al conte Francesco Galiani Napione; quelle contenute nella Miscellanea ms 1007, le Lettere di vari (tra cui Bettinelli) a Ferdinando Arrivabene del ms 1018.

[C. Guerra]

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE

Michele Batllori, Arteaga e Bettinelli, «Giornale storico della letteratura italiana», vol. 113, 1939

Enrico Agosta Del Forte, Corrispondenze di Saverio Bettinelli, «Cartabianca», n. 6-7, 1965, p. 39-46;

Anna Maria Bertini. Il carteggio fra Giuseppe Acerbi e Saverio Bettinelli, «Il Tartarello», n.3-4(1966), p. 5-31

Enrico Agosta Del Forte, Corrispondenze francesi di Saverio Bettinelli, Mantova, Ed. del Ponte Vecchio, 1970

Paolo Di Sacco, Bettinelli e la lingua della poesia (con tre lettere inedite a Clementino Vannetti), «Atti e memorie dell'Accademia nazionale Virgiliana di Mantova», 1992, p. 203-236,

Saverio Bettinelli. Un gesuita alla scuola del mondo . Atti del Convegno (Venezia, 5-6 febbraio 1997). A cura di Ilaria Crotti e Ricciarda Ricorda. Con prefazione di Elena Sala Di Felice, Roma, Bulzoni 1998

M.G. Fiorini Galassi. Saverio Bettinelli : tre lettere inedite inviate al conte Gaetano Boari, prefetto del Mincio, «Civiltà mantovana», n. 115 (mar. 2003), p. 13-19.

Giovanni Catalani, La lumaca, la gallina e i figli del diavolo: lettere di Gianrinaldo Carli a Saverio Bettinelli. Verona : QuiEdit, 2009.
Manoscritti appartenenti al fondoNon definito
Segnature registrate in Manus2478
Schede pubblicate2329 - Sfoglia le schede