Manus
Home Ricerca Indici Progetti speciali Biblioteche News Norme catalografiche

home > Mela, Pomponius

Mela, Pomponius

Data creazione: 28/07/2008. Data di modifica: 04/05/2018

Codice CNMN: CNMN\0000089750

Nome: Mela, Pomponius

Datazione: sec. 1.

Forma:  Forma accettata e identificata

Varianti manoscritte:
Pomponius Mela; Pomponius Mella

Forme di rinvio:
Pomponius : Mela

Nota biografica:
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.
Geografo latino (n. Tingentera, Calpe, Spagna Betica; I sec. d. C.). Compose intorno al 44 d. C. la più antica geografia latina a noi giunta (De chorographia, in 3 libri), descrizione del mondo allora conosciuto.

Note al nome, fonti o note bibliografiche:
VIAF; ISNI; Enciclopedia Treccani Online (sito consultato il 04.05.2018): http://www.treccani.it/enciclopedia/pomponio-mela/